venerdì 12 aprile 2013

Il bacio dell'ombra. L'accademia dei vampiri

Richelle Mead

Titolo: Il bacio dell'ombra. L'accademia dei vampiri
Titolo originale: Shadow Kiss. Vampire Academy
Autore: Richelle Mead
Traduttore: M. C. Scotto di Santillo
Editore: Rizzoli
Prima edizione italiana: 2 marzo 2011
Prima edizione: Razorbill - 2008
Pagine: 545
Prezzo: Rilegato - € 18,00


Non mi capita spesso di trovare un libro che sappia sorprendermi, soprattutto nel genere Young Adult. Nonostante, o forse proprio perché è il genere che leggo più spesso, di solito riesco a prevedere a grandi linee cosa succederà e anche i colpi di scena più “eclatanti” spesso risultano già evidenti dalle prime pagine. Non è stato così con la Mead. Angharad e Amaranth possono testimoniare i miei urli disumani quando mi imbattevo in una svolta imprevista, e spesso anche poco gradita. Ma veniamo a noi!
Per chi non ha letto i primi due libri consiglio di saltare direttamente al “FINE TRAMA” per non anticiparsi nulla delle trame dei primi ;)


Ci troviamo di nuovo alla St. Vladimir’s Academy, dove Rose si allena per diventare un giorno il guardiano della sua amica Lissa, principessa Moroi (i vampiri “buoni” della serie). Le ragazze cercano di tornare alla normalità dopo i tremendi avvenimenti del secondo libro, soprattutto Rose che non riesce a darsi pace per la morte del suo amico Mason. Adesso Mason è tornato, ma in un modo che la nostra dhampir non si sarebbe mai aspettata: sembra infatti che il suo compagno sia tornato a tormentarla come fantasma. A questo non piccolo problema si aggiunge il processo a Victor Dashkov, lo zio di Lissa che alla fine del primo libro l’aveva rapita per sfruttare i suoi insoliti poteri da guaritrice. Rose è determinata a partecipare al processo e far condannare Victor, ma non sembra che ci sia possibilità per loro di andare a Corte e anche Dimitri, il mentore, e amore segreto di Rose, non può far nulla per aiutarla. Ed ecco che torna in scena il mio amore segreto (mica tanto segreto) Adrian Ivashkov. Come nipote della regina dei Moroi riesce a far sì che le due ragazze possano partecipare al processo. Sarà proprio durante questo viaggio che Dimitri scoprirà le strane “visioni” di Rose e lei si troverà ad affrontare l’incredulità di molti, e dello stesso Dimitri.
A tutto questo si aggiunge l’esercitazione che tutti gli aspiranti guardiani devono superare per diplomarsi e strani piccoli avvenimenti che non fanno che rendere più interessante, e ingarbugliato, il racconto.
Il tutto in un crescendo che porta al finale che, non mentirò, mi ha letteralmente sconvolta.

FINE TRAMA

Se nel secondo libro gli avvenimenti assumono un ritmo più incalzante, in questo è veramente difficile trovare un momento in cui poter riprendere fiato. Ai grandi eventi se ne mescolano un’infinità di più piccoli che si incastrano perfettamente per arrivare al gran finale. Il ritorno di Adrian mi ha riempita di gioia. Col suo modo di fare da indolente viziato e le sue continue avances a Rose aggiunge quel pizzico di malizia indispensabile a ogni storia che si rispetti. Nel secondo viene appena introdotto, ma è nel terzo che mi ha conquistata del tutto. Il suo modo di rivolgersi a Rose come “piccola dhampir” mi ha intenerita, anche se può sembrare sciocco, e soprattutto nel finale mi sono trovata a tifare in modo spudorato per lui.
C’è poco da fare, però, il cuore di Rose è totalmente assorbito da Dimitri e non posso darle torto.
Di fronte alle prove a cui viene sottoposta, Dimitri è la persona su cui può sempre contare. Persino quando tutti gli altri la credono pazza, lui si impegna per sostenerla, nonostante sia scettico lui stesso.
E come vi avevo anticipato nella seconda recensione, finalmente scopriamo il motivo dello strano comportamento di Rose, in particolare la strana aggressività che la porta in più occasioni a superare il limite. La scoperta non sarà priva di risvolti negativi, ma Dimitri saprà aiutare Rose anche in questo.
Tra gli altri personaggi Christian ha sicuramente un posto predominante, sia come ragazzo di Lissa, sia per il suo contributo negli scontri finali. E ci vorrà un po’ perché la nostra Rose riesca ad apprezzarlo come merita. Ecco come ce lo descrive all’inizio:

Per giunta, stavo per passare sei settimane con Christian Ozera. Era sarcastico, scontroso e faceva battute a raffica su tutto.
In effetti, era molto simile a me.
Dio, sarebbero state sei settimane molto, molto lunghe.


Oltre a lui ho apprezzato molto la figura di Eddie Castile, anche lui un dhampir, e amico di Mason. Dopo quello che hanno passato insieme, Eddie e Rose instaurano un bel rapporto, fatto di fiducia e amicizia. Sappiate che nei seguiti lo ritroveremo!
Ho letto gli ultimi capitoli col fiato sospeso e le altre Belle possono raccontarvi lo stato di profondo abbattimento in cui mi sono trovata dopo aver letto le ultime pagine.
Come dicevo all’inizio, la Mead ha saputo sorprendermi con un risvolto che non mi sarei mai aspettata. Dopo averlo letto sono rimasta a chiedermi per ore come diamine avrebbe potuto sistemare un disastro di tali proporzioni. E l’unico modo che ho trovato per scoprirlo è stato iniziare subito il quarto libro.
Siete avvisati: quando inizierete il terzo, assicuratevi di avere a portata di mano anche il quarto.
Ora che ci penso… vi consiglio di averli tutti a portata di mano, perché anche il quinto e il sesto non scherzano! E vi dirò presto perché ;)

Best Quote di Adrian:
«Non temere, piccola dhampir. Sarai anche circondata di nuvole, ma per me sarai sempre il sole.»

Il mio voto

4 specchi

Alaisse
Questa recensione partecipa a Tributes Reading Challenge.

6 commenti:

  1. stai andando avanti con la saga..io sono ancora indietro..devo recuperare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ormai sto leggendo il sesto... XD mi ha preso troppo! Così tanto in effetti che il quinto e il sesto li sto leggendo in inglese perché non li hanno ancora tradotti. E più vado avanti, più sono persa nel mondo della Mead. Qualcuno mi salvi!

      Elimina
  2. io sono ferma al primo..che mi è piaciuto. Presto acquisterò il secondo e continuerò: posso dirlo? Larisa a me sta sulle palle! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo >.< Però devo dire che a me non dispiace... non è uno dei miei personaggi preferiti, ma non la odio. Comunque andando avanti anche lei fa un bel cambiamento e secondo me arriverai ad apprezzarla^^ O per lo meno non ti starà più così antipatica XD

      Elimina
  3. Quando si decideranno a pubblicare gli ultimi? Io mi metto a piangere ç_ç
    Spero che Lissa alla fine muoia di una morte lunga e dolorosa anche se i pronostici non promettono per il meglio...
    Quanto vorrei un Adrian tutto mio *^* O anche un Dimitri (nella sua versione migliore) *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Adrian e Dimitri c'è la fila!! U.U
      Per gli ultimi due non ne ho idea... presto mi informerò con la casa editrice anche perché avevo la mezza idea di mettermi a tradurli in via amatoriale per chi volesse leggerli u.u però non so se si può fare legalmente. Anche se sono convinta che Adrian e Dimitri valgano la prigione XD

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.