Policy Review. Le nostre linee guida quando parliamo di libri

Policy Review

In prima media la professoressa di lettere istituì la biblioteca di classe, portando un bel po’ di libri a scuola e mettendoli in un armadio. Noi dovevamo sceglierne uno, leggerlo (con i nostri tempi) e, al termine della lettura, scrivere una scheda di analisi.
Non si trattava soltanto di individuare i personaggi principali, riportare la trama ed esprimere un giudizio in termini di bello, mi è piaciuto, non mi è piaciuto. Dovevamo soffermarci sui personaggi, facendo emergere il modo in cui era rappresentati e la nostra opinione doveva essere argomentata, aspetto che può apparire banale ma non lo è affatto.
La Bella e il Cavaliere è nato diversi anni dopo quelle schede di lettura e anche se non siamo ancora ferme a quello schema, è un riferimento che abbiamo interiorizzato imparando, anno dopo anno, ad acuire la nostra sensibilità critica.
Forse è anche per questo che, contrariamente a chi sostiene che si possa apprezzare solo uno o pochi generi, a noi piace spaziare e sperimentare, consapevoli di quanto le esperienze di lettura precedenti possano essere influenti e ci aiutino ad apprezzare un certo testo. Abbiamo certamente i nostri generi d’elezione, romanzi che leggiamo con maggior piacere e altri che dobbiamo ancora conoscere o da cui, in un certo senso, siamo respinte. È fisiologico.
Proprio per questo è bene ricordare che le nostre recensioni sono frutto di riflessioni e opinioni personali, che possono non essere condivise o addirittura possono cambiare nel tempo, magari a fronte di una rilettura del libro in esame. Ne consegue che una ricercata onestà e sincerità nel rispetto dell’autore, della casa editrice e soprattutto dei nostri lettori.
Da ormai qualche anno ci siamo accorte di non riuscire a dare disponibilità per letture e recensioni che ci venivano proposte da autori e case editrici. Questo perché il tempo a nostra disposizione è limitato, perché probabilmente non siamo in gamba come altri blogger e perché desideriamo davvero leggere altro, liberamente e senza vincoli.
Ci riserviamo di interessarci a nuove pubblicazioni in futuro, ma possiamo assicurarvi che sarà un’eccezione. In ogni caso, riteniamo che questa decisione non ci ponga limiti rispetto alle recensioni che pubblicheremo e alle opinioni ivi espresse.
Non ci occuperemo più di segnalazioni e anteprime sul blog, mentre è possibile che uno spazio venga dedicato sulla pagina facebook o sui nostri profili instagram. Sappiamo che questo potrà apparire come un impoverimento, ma i progetti che ci frullano per la testa renderanno di nuovo dinamico La Bella e il Cavaliere.
Vi invitiamo a seguirci e scriverci a labellaeilcavaliere@gmail.com per darci e ricevere consigli, per avanzare proposte e aggiornarci su nuove iniziative: siamo sempre disponibili e curiose in questo senso.

Come recensiamo? La scala I nostri specchi di valutazione

1 specchio rotto1 specchio2 specchi3 specchi4 specchi5 specchi5 specchi e lodeImage HTML map generator

Le nostre recensioni si accompagno generalmente a un’espressione numerica delle nostre impressioni. Naturalmente le valutazioni così sinteticamente espresse non sono comparabili tra loro e rimangono, in ogni caso, strettamente soggettive.
Ogni livello di giudizio è cliccabile e permette di accedere alle recensioni che hanno ricevuto un determinato voto.

Come mettersi in contatto con noi
Scrivete a labellaeilcavaliere@gmail.com
Ci trovate anche su facebook alla pagina La Bella e il Cavaliere Blog.

Cari Bellissimi e colleghi/e blogger,
vi ricordiamo che siamo sempre disponibili per un confronto di opinioni, proposte, idee e critiche. Se desiderate collaborare con noi per un'iniziativa o altro, non esitate a contattarci.

Le Belle

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥ Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento per farci sapere cosa pensi.


I dati che inserirai nel modulo saranno visibili insieme al tuo commento. Leggi l'informativa sulla privacy per saperne di più.