Post

Recensione: “Alla fine del libro (Amori nella nebbia #2)” di Francesca Baraldi

Non è un romanzo che consiglierei a tutti e nemmeno posso dire che sia il mio preferito tra quelli di Baraldi, ma mi ha fregato perché mi ha scoperto, ha messo a nudo qualcosa di me e l’ha fatto a tradimento. È quello che fanno un po’ tutti i libri ma non così, non quando non mi sto cercando. E allora, scusatemi, forse non riuscirò a parlare soltanto del romanzo, di Alessandra, di Angelo e di Chiara e Leonardo, forse parlerò un po’ di me e non sarò obiettiva. Io so cosa avete fatto: avete letto quel 2 e vi siete allarmati o disinteressati (dipende dal vostro rapporto con gli spoiler, credo) perché non avete letto Di carne e di carta . A parte che siete sempre in tempo a rimediare , ma non sono convintissima che sia necessario . Se inizierete da qui, poi, quasi matematicamente vorrete chiarirvi le idee sulle supposte e allora dovrete per forza leggere il primo libro della duologia; se opterete per la lettura ordinata, allora vi godrete semplicemente di più il giro sulle montagne r

Recensione: “Quando Primo Levi diventò il signor Malabaila” di Carlo Zanda

Recensione: “Heartstopper: volume 2” (Heartstopper #2) di Alice Oseman