martedì 23 agosto 2016

Aristotele e Dante scoprono i misteri dell'universo

Benjamin Alire Sáenz

Angharad: «Am, questo libro è fantastico! Bellissimo! Abbiamo fatto bene a partecipare alla catena di lettura.»
Amaranth: «Te l'avevo detto. Sono così belli!»
Alaisse: «Cos'è sta storia? E io chi sono, la figlia della serva? Voglio partecipare anche io!»
Amaranth: «Sicura? C'è angst»
Angharad: «Soffrirai. Ma poi sarai felice!»
Alaisse: «VOGLIO LEGGERLO. ORA»

Titolo: Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo
Titolo originale: Aristotle and Dante discover the secrets of the universe (Aristotle and Dante discover the secrets of the universe #1)
Autore: Benjamin Alire Sáenz
Traduttore: A. Martelli
Editore: Loescher
Prima edizione italiana: 30 aprile 2015
Prima edizione: 2012 - Simon & Schuster Books for Young Readers
Pagine: 320
Prezzo: Cartaceo - 12,45
Link d'acquisto


Estate 1987.

The problem with my life was that it was someone else's idea.

Il problema della mia vita è che è stata l'idea di qualcun altro.

Aristotele, detto Ari, vive nella cittadina di El Paso e una mattina si alza sulle note della sua radiosveglia per andare in piscina. Qui incontra Dante, che si offre di insegnargli a nuotare.

«My name's Dante,» he said.
That made me laugh harder. «Sorry,» I said.
«It's okay. People laugh at my name.»
«No, no,» I said. «See, it's just that my name's Aristotle.»
His eyes lit up. I mean, the guy was ready to listen to every word I said.
«Aristotle,» I repetead.

«Mi chiamo Dante,» disse.
Risi più forte. «Scusa,» replicai.
«Nessun problema. Le persone ridono del mio nome.»
«No, no,» precisai. «Vedi, è solo che il mio nome è Aristotele.»
I suoi occhi si accesero. Insomma, il ragazzo pendeva dalle mie labbra.
«Aristotele,» ripetei.

Da lì in poi, le vacanze diventano una successione di incontri e risate. Dante è il primo vero amico di Ari; nonostante le differenze e la diversa visione che hanno del mondo, i due creeranno un legame unico.
L'estate di Ari e Dante è una stagione di domande e di scoperte che lascerà a entrambi qualcosa di prezioso.

Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo è un romanzo di formazione che si distingue in modo netto dal panorama young adult. Il punto di vista scelto, quello di Ari, si presta alle riflessioni e al tema evidente già dal titolo: scoprire i segreti dell'Universo. Il passato di Ari, la sua famiglia, il mondo che lo circonda, tutto diventa un mistero, un segreto da svelare. O forse no. Perché le domande che Ari si pone fin dall'inizio vanno oltre gli interrogativi a cui basta trovare una risposta perché siano risolti.

Le domande di Ari sono segreti dell'Universo: le stelle che Ari e Dante osservano nel deserto, la risata della madre, il fratello perduto, i sentimenti complicati che crescono nel tumulto adolescenziale e la ricerca, sempre viva e mai banale, di se stessi. Dante è la versione luminosa di Ari. Dove il primo è aperto, l'altro è refrattario, chiuso nelle sue riflessioni. Dante è solare, trasparente, di una dolcezza che riesce a far breccia nella corazza di Ari, costruita mattone dopo mattone come un muro difensivo. Eppure queste differenze sfumano in un'anima comune che li porta a essere vicini anche se lontani, amici oltre gli ostacoli.

Impossibile, poi, non citare anche le rispettive famiglie. Quella di Ari più numerosa, con due sorelle maggiori e un fratello di cui non si parla mai, un padre che è il suo riflesso, chiuso nella sua mente all'ombra della guerra in Vietnam, e la madre, con la quale Ari ha un rapporto speciale. Nonostante i problemi e i silenzi, però, Ari è amato e più volte durante la lettura ci siamo trovate a commuoverci per la dolcezza dei genitori e del rapporto che riescono a instaurare col figlio. I genitori di Dante sono invece più aperti, più solari, e hanno col figlio un rapporto forse più disteso ma non meno intenso.

«The young man has some respect. Maybe you can learn something from him, Dante.»
«You mean you want me to call you Mr. Quintana?»
They both kept themselves from laughing. He turned his attention back to me.
«How's the swimming?»
«Dante's a good teacher,» I said.
«Dante's good at a lot of things. But he's not very good at cleaning his room. Cleaning a room is too closely related to the word work.»
Dante shot him a look. «Is that a hint?»
«You're quick, Dante. You must get that from your mother.»

«Il ragazzo mostra rispetto. Forse potresti imparare qualcosa da lui, Dante.»
«Stai dicendo che vuoi che ti chiami Signor Quintana?»
Si trattennero dal ridere. Si rivolse di nuovo a me.
«Come va col nuoto?»
«Dante è un buon insegnante,» risposi.
«Dante è bravo in molte cose. Ma non è molto bravo a pulire la sua stanza. Pulire è troppo simile alla parola lavoro.»
Dante gli lanciò uno sguardo. «È un suggerimento?»
«Sei sveglio, Dante. Devi aver preso da tua madre.»

In questo tipo di romanzo è spesso facile trovare famiglie molto problematiche, con tragedie più o meno verosimili che portano a ricercare ad ogni costo la componente più patetica. Abbiamo invece apprezzato, in Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo, la presenza di due famiglie normali, coi loro problemi, certo, ma sempre risolti in chiave positiva, vicini a ciò che anche noi abbiamo avuto modo di conoscere o sperimentare. Nessun espediente per introdurre a ogni costo una tragedia insuperabile, nessun trucco; in fondo la vita non ne ha bisogno.

Abbiamo avuto modo di leggere la versione in inglese il romanzo grazie alla reading chain di Chiara (Inkaddicted) e siamo rimaste sorprese dalla scorrevolezza dello stile che ci ha permesso di leggerlo in lingua originale senza grosse difficoltà. La scelta delle parole è semplice, ma non banale, lo stile introspettivo come è giusto che sia visto il punto di vista scelto. Ci sentiamo di consigliarlo come prima lettura in lingua, provate e non ve ne pentirete!
Un ringraziamento speciale va Annie per averci invitato a leggerlo con la delicatezza che ci usa di solito e che tanto amiamo.

*Annie mentre consiglia il libro alle Belle *

Senza contare che è stata proprio lei a informarci che ci sarà un seguito, vi lasciamo il link al post.
Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo si è rivelato una delle letture migliori dell'anno e lo consigliamo senza riserve.
Imperdibile!

I libri della serie:
- Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo (Aristotle and Dante discover the secrets of the universe#1)
- There Will Be Other Summers (Aristotle and Dante discover the secrets of the universe#2) – Inedito


Il nostro voto

5 specchi

Le Belle

4 commenti:

  1. Beh, dovrei copia incollare il commento all'altro post... ;) Comunque complimenti per la recensione!! :)

    RispondiElimina
  2. Mi ero persa il vostro post! Ed è meraviglioso XD
    Aaargh, adoro sempre i vostri commenti, non vedo l'ora che ritorni alla base

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :3
      A noi un po' dispiace perderci i commenti dopo i nostri... ma confidiamo in un bel reportage finale! :D

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.