sabato 11 giugno 2016

L'Allieva (Alice Allevi #1)

Alessia Gazzola

Titolo: L'Allieva (Alice Allevi #1)
Autore: Alessia Gazzola
Editore:TEA
Prima edizione: gennaio 2012
Pagine: 369
Prezzo: 12,00 €
Link d'acquisto








Dopo più di un anno di silenzio stampa, torno a scrivere una recensione sul nostro blog.


Amaranth: «Sono commossa» *sparge cuoricini*
Angharad: «Evvai, non siamo più sole!» *prepara veleno per uccidere Alaisse*


E quale inizio migliore del recensire un’autrice italiana per celebrare il mio ritorno dal Giappone?
Ultimamente ho deciso di leggere più autori italiani. Anche prima ne leggevo, ma da poco mi sono presa come impegno di scoprirne il più possibile e, soprattutto, di recensirli.
E così ho scoperto la serie di Alessia Gazzola su Alice Allevi, specializzanda in medicina legale e semi-disastro in campo professionale.
È stato uno dei libri che ho saccheggiato allo stand Libraccio del Salone del Libro e…


L’allieva è il primo capitolo della serie dedicata ad Alice Allevi. Specializzanda un po’ distratta e con diversi problemi di autostima, Alice lavora all’Istituto di medicina legale di Roma e si trova a indagare su un caso molto particolare.

Purtroppo sono i dettagli a colpirmi e in genere sono sempre i dettagli a commuovermi. Così, in Giulia, i piedi scalzi un po’ piatti mi inteneriscono fino alle lacrime. E il bracciale sottile, colorato e usurato, comprato in chissà quale bancarella, mi ricorda che dentro quel cadavere c’era una vita tutta da vivere.

Per un medico legale, un sopralluogo dovrebbe essere una cosa di routine, ma questa volta per Alice è diverso: conosceva infatti la vittima. Si tratta di un caso fortuito, un incontro casuale che però la porta a farsi domande, a interessarsi del caso fino a sconfinare dalle sue competenze e opporsi anche a Claudio Conforti, il genio rampante dell’Istituto.

Claudio Conforti. Classe 1975, segno zodiacale leone, stato civile celibe. Bello, come James Franco nella pubblicità del profumo Gucci by Gucci. Stronzo – sicuramente l’uomo più stronzo che io conosca e, probabilmente, il più stronzo di tutto l’universo. Brillante – è l’acclamato genio dell’Istituto, il miglior allievo del Boss.

Alice dovrà quindi mettere da parte le proprie insicurezze e analizzare tutti i risvolti del caso, spesso superando il confine con la legalità. Ad aiutarla ci saranno le amiche, pronte a darle il proprio sostegno, e una nuova fiamma che, per certi versi, non poteva capitare più a sproposito.
Mi è piaciuto molto il ritmo dato a questo romanzo e soprattutto la forte presenza dei dettagli tecnici e di un’aderenza alla realtà più spiccata di molti gialli, basti pensare a certe serie americane dove pare che le analisi del DNA vengano fatte in pochi minuti e con uno schiocco di dita, mentre la verità è ben diversa.
La protagonista è imbranata fino al ridicolo, e questo l’ho trovato troppo esasperato, ma mi è piaciuto il fatto che sia riuscita in qualche modo a riscattarsi e a non essere un completo disastro.
L’interesse amoroso è stato un meh fin dall’inizio, ma allo stesso tempo è riuscito a catturare abbastanza la mia attenzione da non farmi annoiare troppo. Diciamo che io puntavo su un altro personaggio e, visto certi rivolgimenti, ho buone speranze che nei seguiti si segua questa linea.
Uno stile fluido e leggero, che si lascia leggere senza troppe difficoltà nonostante le parti più tecniche, è stato il taglio giusto che ha reso la storia avvincente senza scivolare nello stile americano. Ed è proprio questo che mi è piaciuto, si vedeva che l’autrice sapeva di cosa parlava e ho apprezzato la sua competenza.
Sicuramente leggerò i seguiti e consiglio di dare un’occasione ad Alessia Gazzola a tutti gli appassionati del genere, ma anche non, perché si tratta di un libro che può davvero piacere a tutti.

Il mio voto

3 specchi e mezzo

I libri della serie:
Sindrome da cuore in sospeso (Alice Allevi #0.5)
L'Allieva (Alice Allevi #1)
Un segreto non è per sempre (Alice Allevi #2)
Le ossa della principessa (Alice Allevi #3)
Una lunga estate crudele (Alice Allevi #4)
Un po' di follia in primavera (Alice Allevi #5)
Arabesque (Alice Allevi #6) - dal 9 novembre 2017

Alaisse

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.