lunedì 30 ottobre 2017

Drama Fever: Strong Woman Do Bong Soon

Ho provato a resistere alla tentazione, ma è stato tutto inutile: i drama stanno conquistando il mondo e io ho deciso di schierarmi dalla parte del vincitore annunciato e farmi paladina della causa.
Che causa?
Ma quella della diffusione dei drama, ovviamente.
Questa volta vi parlerò di Strong Woman Do Bong Soon, un drama diverso da quelli di cui vi ho parlato finora ma decisamente meritevole della vostra attenzione. Preparatevi, dunque, ma state attenti perché vale la solita raccomandazione, una volta che venite catturati dal vortice dei k-drama non c’è via di fuga.
Annyeong!



Do Bong Soon è una ragazza di venticinque anni, ultima della sua famiglia a possedere il potere di una forza sovrumana che viene tramandato di madre in figlia da generazioni. La madre ha perso il suo potere anni prima perché se ne è servita in modo improprio e la povera Bong Soon ha avuto una vita complicata cercando di nascondere questa sua capacità. Nonostante le difficoltà, però, sogna di diventare una grande ideatrice di videogiochi per fare un personaggio uguale a lei che sconfigga i cattivi. Tutto si complica quando Ahn Min Hyuk, gnocco megagalattico giovane amministratore dell’azienda di videogiochi Ainsoft, vede Bong Soon usare i suoi poteri su un gruppo di malviventi e la assume come guardia del corpo personale.
Non prima di averla messa alla prova.



Credetemi, questo drama meriterebbe già solo per quelle scene. Comunque, tra i due nasce un’intesa: Bong Soon catturerà lo stalker che sta dando il tormento al nostro bell’amministratore e in cambio lui le offrirà un posto nella squadra che sviluppa i nuovi videogiochi dell’azienda. Ma come si inserirà il loro rapporto tra lei e Guk Doo, il suo amico e cotta segreta dall’infanzia? Per citare una conversazione avuta con Angharad: “Min Hyuk è tenero e bellissimo, ma Guk Doo FA SANGUE!”.
Volete darci torto?



In realtà, tra i tre ci saranno diversi fraintendimenti da questo punto di vista che ci regaleranno molte scene esilaranti, complice lo stesso Min Hyuk che passa per/finge di essere gay per approfittare dell’aiuto dell’innocente Bong Soon.



Guk Doo è infatti un investigatore e cerca di risolvere una serie di rapimenti e omicidi che stanno avvenendo nel loro quartiere. Il colpevole sembra inarrestabile e arriverà a minacciare anche la stessa Bong Soon e le persone a cui tiene. I tre si troveranno quindi a collaborare per risolvere questi terribili crimini.
Certo, magari con qualche incidente di percorso.



Uno dei punti di forza della storia sono proprio le gag divertenti che, persino per essere un k-drama, riescono a raggiungere vette mai viste nella storia delle serie tv. Spesso mi sono ritrovata piegata in due dalle risate e alcune scene restano le mie preferite di sempre (per chi l’ha già visto, se vi dico Whitney Houston vi viene in mente qualcosa?).
E poi dimenticatevi i vampiri della Meyer: i coreani brillano di più e sono più fighi.



Devo ammettere, tuttavia, che in questo drama c’è forse un eccesso di scene parodistiche che, anche se rendono più leggera e divertente la visione, allo stesso tempo smorzano eccessivamente la vena investigativa della storia che invece sarebbe potuta essere molto più trascinante. Se devo trovargli una pecca, potrebbe essere proprio questa. Inoltre, per i non iniziati al mondo dei drama, iniziare da questo potrebbe provocare uno shock culturale troppo sconvolgente, quindi vi metto in guardia: per apprezzarlo davvero vi consiglio di guardarlo dopo aver visto anche altri drama. Strong Woman infatti gioca molto con i cliché e gli stereotipi del genere. Per poterlo inserire nel suo contesto è necessario aver chiaro quale sia il background di questa produzione.
Io vi ho avvertito. * sviene *

Tornando ai nostri tre protagonisti, chi vincerà il cuore della nostra fanciulla per niente in difficoltà?



Ammettiamolo: sarà un’ardua scelta.
E i due non ci renderanno le cose più facili.
Vorrei fare la persona seria e dire che ho seguito il drama per nobili motivi come la trama e la parte investigativa, ma come ho scritto poco fa, la parte investigativa ha lasciato molto spazio libero alle scene di contorno e io sono una ragazza debole. E poi lui è da denuncia.



Tranquillo, mi offro volontaria io per sedurti in casa tua.
Da annoverare tra le scene esilaranti ci sono anche quelle con la madre di Bong Soon, che vorrebbe accasare la figlia col ricco amministratore e non si lascerà sfuggire nessuna occasione per cercare di accoppiare i due. E per accoppiare intendo proprio accoppiare. Ma d’altronde, con uno sguardo così c’è davvero bisogno dell’intervento della madre?



Piccola menzione meritano anche il segretario di Min Hyuk e il capo della sezione per lo sviluppo dei videogiochi, protagonisti di una serie infinita di gag che restano piccole perle del genere.
A voi l’imbarazzo della scelta tra umorismo, investigazioni, romanticismo (perché le scene sdolcinate basteranno a cariare i denti di tutta la famiglia), thriller e sovrannaturale. Io intanto mi prenoto il poliziotto.
Perché FA SANGUE.

Alaisse

6 commenti:

  1. Brava! E' una causa buona e giusta!!! *_*
    Questo è nella serie infinita delle prossime visioni! Spero di riuscire a guardarlo presto! Anche perché già mi ispirava prima, figuriamoci dopo aver letto la tua recensione!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima! Merita sicuramente e poi Min Hyuk... * occhi a cuoricino *

      Elimina
  2. Io ho scoperto i drama qualche mese fa e non riesco più a staccarmenexD Questo è in lista praticamente dagli inizi ma ancora non mi sento orientata... Dopo Kill me, heal me pensavo di vedere Master of sun, tu lo conosci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kill me, Heal me è spettacolare! Non solo per il drama ma per la recitazione di Ji Sung, l'ho davvero amato! Master Sun mi è piaciuto molto, un po' inquietante, un po' malinconico, ma di sicuro difficile staccarsene. E poi c'è Seo In Guk, lui è troppo bello perché un drama in cui compare possa fare schifo. ;)

      Elimina
  3. Ahahaha Evviva, diffondiamo il verbo, più siamo meglio è!! <3
    Cmq Strong Woman lo adoro, è uno dei miei preferiti... Visto e rewatchato tante volte, scene esilaranti, altre romanticissime e Min Min che fa sciogliere il cuore *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace Min Min dovresti guardare Hwarang! (Non ricordo se l'hai già visto) Lì Park Hyun Shik dà il meglio di sé *o*
      I drama vanno rivisti e poi rivisti ancora. Certe scene sono troppo belle!

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥ Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento per farci sapere cosa pensi.


I dati che inserirai nel modulo saranno visibili insieme al tuo commento. Leggi l'informativa sulla privacy per saperne di più.