venerdì 30 dicembre 2016

Il meglio del 2016

Sono certa che pochi di voi penseranno che il 2016 ci abbia lasciato dei bei ricordi. Ogni anno sembra più impietoso dei precedenti in un vortice che cancella ogni positività. Non ci girerò intorno la fine del 2015 è stata difficile e, in fondo, è stata un po' il preludio di un anno in cui le disavventure mi sono state accanto pronte a presentarsi al primo sospiro di sollievo. Eppure non potrei cancellare a cuor leggero il 2016 perché mi ha portato dei momenti bellissimi.
Ho avuto modo di pensarci spesso negli ultimi mesi perché è un esercizio che faccio da tempo: cercare il lato positivo, ricordarmi la felicità per farla emergere davanti allo scoramento e spingermi a superare l'ostacolo. Così ho collezionato alcuni momenti speciali, da custodire e, oggi, da condividere.

Riabbracciare Alaisse di ritorno dal Giappone

Alaisse è stata un anno in Giappone e, dopo una breve visita per festeggiare lo scorso capodanno assieme, è ritornata giusto in tempo per la laurea della nostra Ang.
La mia foto ricordo per la doppia ricorrenza è molto celebrativa.

Salone del Libro con Annie

È al Salone del Libro che abbiamo abbracciato Annie (La tana di una booklover) per la prima volta ed è stato come se avessimo sempre vissuto nella stessa città e non con l'intera penisola a separarci.
Anche quest'anno il Salone ci ha regalato la sua compagnia.
p.s. Ci manchi!

A rendere ancora più speciale questa edizione del Salone è stato l'incontro con Anncleire (Please Another Book). Dovete sapere che sono particolarmente timida e anche se ho sempre stimato Ann, non ci eravamo sentite molto prima. Sapevo che c'era affinità. La stessa che mi ha fatto correre ad abbracciarla quando ci siamo riconosciute tra la folla.
Oggi Anncleire vive a Torino ed è parte attiva delle nostre follie. E anche questo è molto speciale.

Ci è voluto, poi, un po' di tempo. Durante il periodo del Salone dormivo ancora accampata su un materasso gonfiabile (e non avevo connessione internet), ma questa attesa ha forse reso più importante la realizzazione e la conquista di un piano tutto mio (e di mia sorella), con un vero letto e delle librerie stupende.

Sono così orgogliosa delle mie librerie che ve ne avevo parlato anche in un post dedicato all'organizzazione dei libri.

Le vacanze nel Salento

Avevo bisogno di rilassarmi, riposarmi e staccare letteralmente la spina e le vacanze in Salento sono state un vero toccasana. Il sole, il mare, la cucina mi hanno rigenerata e hanno sicuramente fatto bene alla mia famiglia.

E, a proposito di bei momenti in famiglia, non riesco a non pensare alla gita per raccogliere castagne. Sarà stata la bella giornata, il clima mite e la luce che filtrava tra le foglie, ma abbiamo passato un bellissimo pomeriggio.

La tentazione, a questo punto, è inserire il Lucca Comics perché sono stata contentissima che Ang fosse lì e che incontrasse una delle nostre autrici preferite, ma mi sembrerebbe di barare e, quindi, passo a eventi più recenti.

Grazie a LainYA abbiamo avuto l'opportunità di presentare Feline, romanzo di esordio di Sarah Bianca uscito in edizione cartacea lo scorso ottobre. È stata un'esperienza molto positiva per noi e ci ricorderemo per sempre quel pomeriggio in compagnia di Sarah Bianca e del suo sorriso, del pubblico e della simpatia dei librai de I Sette Pazzi.

E in un attimo eccoci alla serata Harry Potter, che una nostra amica ha organizzato per noi. Ci sono arrivate le lettere da Hogwarts, abbiamo scelto le bacchette (no! Le bacchette hanno scelto noi), mangiato dei muffin strepitosi (io me li sono la notte) per lo smistamento nelle case… un sogno!

In un posticino esclusivo ci sono, infine, i racconti di mio nonno che in gioventù ne ha combinate di tutti i colori, che si diverte a ricordare e che amo ascoltare.


Con i momenti migliori del 2016 mi fermo qui, ma ci sono molte altre occasioni e persone che hanno reso importante quest'anno.
E voi avete qualche bel momento da ricordare?

Da parte di tutte le Belle un augurio di Buon Anno, che permetta ai vostri sogni di realizzarvi, vi porti gioia e tante belle letture.

Amaranth

10 commenti:

  1. Am tesoro, io mi sono messa a piangere leggendo questo tuo post. Sono veramente felice di essere a Torino, non per il mio lavoro, ma perché Torino mi ha regalato voi. Mi avete salvato, se sono sopravvissuta al 2016 lo devo anche a voi. E non riesco davvero ad immaginare la mia vita senza di voi. Da quel primo abbraccio ne sono seguiti tantissimi e ce ne saranno ancora tanti, spero. <3 A domani, perché staremo insieme. Iniziare l'anno con voi è un regalo che non avrei mai immaginato di ricevere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A otto giorni dall'inizio dell'anno mi degno di risponderti. Averti qui a Torino è davvero un privilegio e poter iniziare l'anno assieme è stata una vera fortuna. Quel brindisi unico che abbiamo fatto ci porterà un anno da non dimenticare ♥

      Elimina
  2. Anche nei periodi che sembrano peggiori credo che possiamo trovare sempre dei momenti che possono illuminare il tempo buio e darci calore. Credo che valga sempre la pena di vivere ogni giorno, c'è sempre qualcosa di meraviglioso in ogni giornata, basta saperlo trovare ;)
    Auguri di buona fine e buon principio!
    xoxo Connor
    PS: La foto con le copertine de "La spia del mare" è geniale! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Connor! Lo credo moltissimo anch'io: per quanto difficile, a volte, vale la pena di impegnarsi per cogliere la bellezza di quello che abbiamo.
      Un po' in ritardo, rinnovo gli auguri anche a te e ti ringrazio per i complimenti alla foto: è un ricordo speciale. ^^

      Elimina
  3. Sapete che anche per me è stata una grande emozione potervi abbracciare di nuovo - stavolta tutte e tre!
    Inutile dirvi che conservo gelosamente i ricordi del Salone del Libro trascorso insieme, perché capita raramente di incontrare persone con cui si viaggia sulla stessa lunghezza d'onda e si condivide la passione più bella che secondo me si possa avere, quella per le parole.
    Che quest'anno vi porti tante gioie, mie care Belle. Spero di poter tornare a rompervi le scatole con il mio precario senso dell'orientamento e le mie chiacchiere a ruota libera per il prossimo Salone.
    Buon 2017 ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww! ♥
      Va bene, va bene. Il tuo luminoso commento è davvero un buon modo per iniziare l'anno: teniamo le dita incrociate per te e speriamo che ci sia comunque un modo per vedersi.
      Ti auguriamo un anno splendido e ti abbracciamo ♥

      Elimina
  4. Un bel 2016,carico di emozioni :) vediamo se il 2017 ci sorprenderà :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa di sì! Tanti auguri! =D

      Elimina
  5. La serata "Harry Potter" dev'esser stata una figata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strepitosa! E meriterebbe di essere ripetuta! =D

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.