domenica 20 novembre 2016

Clock Rewinders #87

I blog On a Book Bender e 25 Hour Books hanno creato la rubrica Clock Rewinders per fare un veloce recap degli eventi importanti della settimana. Anche se molti blog la condividono, noi vi abbiamo preso dimestichezza su La tana di una Booklover.
Dopo avervi proposto il meglio della settimana, vi inviteremo al nostro (talvolta Emergency) Dance Party.




Buongiorno e buona domenica, Bellissimi!
Lo so, in queste due ultime settimane abbiamo rallentato un po' il ritmo sul blog e la scorsa domenica ho persino saltato l'appuntamento con questa rubrica. Ci sono stati dei piccoli impegni in più che hanno cambiato i nostri ritmi e, sapete com'è, dobbiamo riprendere il giro.

Comunque c'è una grande notizia che voglio condividere con voi, perciò il Clock Rewinders sarà un po' più ricco.

⊱Le settimane (due anche se non sembra) delle Belle ⊰

Pezzo forte: il recap degli ultimi capitoli de La Spia del Mare per la Read Along dello Speciale dedicato al nuovo romanzo di Virginia de Winter. Lo avete letto? Non abbandonate Ang e me ai nostri deliri!

La scorsa settimana, invece, vi ho finalmente parlato di Bad Girl, la novella de La studentessa e il potatore di Karen Waves. Ho una cotta per Won-ho e forse sono un po' di parte, ma l'ho adorata e ve la consiglio anche se non avete ancora letto Le cesoie di Busan.

Nell'appuntamento #159 del Books'n'Roll vi ho presentato Vietato leggere all'inferno, che mi ispira molto, e nel #160 trovate informazioni su La mia vita da zucchina che voglio proprio leggere.

➜ Breaking News, ovvero altre cose interessanti

Una libreria itinerante: donare libri
Leggendo un articolo di Cris su Lo Scaffale delle Swappine, ho scoperto un'iniziativa che trovo molto bella: si tratta di donare libri per la creazione di una biblioteca per le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. Donare un libro sembra un gesto inutile, ma io credo nel potere della lettura e ripartire dai libri è un primo passo bellissimo.

Ma è poi vero che la Letteratura consola?
È questo il titolo della riflessione proposta da Cristina su Athenae Noctua. L'ho apprezzata molto e vi consiglio di leggerla: perché può sembrare uno stereotipo l'idea della Letteratura consolatrice, ma forse non lo è affatto.

Sarah Bianca a Torino per presentare Feline
Sabato 26 novembre, alle 16.30 presso la libreria I Sette Pazzi (Corso Rosselli 33), Sarah Bianca presenterà il suo romanzo Feline insieme a Hecate aka Ylenia (Cronache di lettrici accanite) e noi. Sì, proprio noi! Riuscite a crederci?
E insomma, speriamo di vedervi in libreria per conoscere questo romanzo dalla cover meravigliosa.

∞ Dance Party ∞

Ginger Mojito, Presidio e non solo: a Torino con Lorena (Petrichor)
Anncleire (Please Another Book) ne ha sempre parlato benissimo ed è merito suo se abbiamo potuto conoscere anche di persona Lorena. Dovete sapere che Lorena è una fucina di idee geniali ed è merito suo se anche l'Italia può vantare una box letteraria bellissima, la Born to Read Box.
Ma è anche una ragazza simpatica e carinissima: abbiamo passato la serata a ridere e non vediamo l'ora di rivederla!

Se nomi Dylan O'Brien
in presenza di Ang e Anncleire...be', provateci voi. Io l'ho fatto e Lorena può testimoniarvi le conseguenze. Dico solo che stavamo smarrendo l'auto.

E a proposito: la sesta stagione di Teen Wolf è cominciata!

Mid-season break
Serie come Grey's Anatomy riprenderanno a gennaio e quindi stavo pensando di recuperami uno dei tanti arretrati. Stavo pensando a Doctor Who o How to get away with murder: cosa mi consigliate?

A proposito di serie tv
Domani inizia la fiction La mafia uccide solo d'estate, tratta dall'omonimo film di Pif, che è bellissimo e vi consiglio di recuperare. Proprio per questo penso che seguirò anche la serie di rai1 e voi?
(Ringrazio Natsu per avermelo ricordato)
Film consigliati
Di nuovo Pif con In guerra per amore che mi ha fatto ridere un sacco e piangere tantissimo alla fine (SPOILER: non finisce male).
Genius, film basato sulla biografia di Max Perkins: ispiratore e da guardare ieri.

Citazione
«[…] che senso ha sostenere i diritti dei gay, ma non quelli di altri, non ti pare? O i diritti dei lavoratori, ma non quelli delle donne. È illogico.»

dal film Pride (2014)

Consigliato anche Pride
E a questo punto credo sia tutto (sarà tutto?), buona domenica e un grande abbraccio,

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.