domenica 11 settembre 2016

Clock Rewinders #78

I blog On a Book Bender e 25 Hour Books hanno creato la rubrica Clock Rewinders per fare un veloce recap degli eventi importanti della settimana. Anche se molti blog la condividono, noi vi abbiamo preso dimestichezza su La tana di una Booklover.
Dopo avervi proposto il meglio della settimana, vi inviteremo al nostro (talvolta Emergency) Dance Party.


Bentrovati, Bellissimi!
Compatibilmente con il mio rientro dalle vacanze (perché finiscono sempre? y.y), torno a sproloquiare con voi nel mio clock rewinders e, ve lo devo dire, in questi giorni mi è mancato un bel po' il nostro appuntamento.
Per fortuna mi sono appuntata tutto quello che volevo commentare con voi e, se ancora non ho scritto il resto del post, è perché mi sono persa a guardare cover e affini e sostanzialmente ho perso un bel po' di tempo davanti al pc.

Ancora non mi sono decisa, sulle cover intendo: non ho avuto il colpo di fulmine. Tornando a noi, ho bisogno di ricapitolare cosa è successo nelle settimane in cui ero in terra salentina sul blog e fuori dal blog.
Non vi nascondo che mi piacerebbe raccontarvi qualcosa delle mie vacanze come avevo fatto dopo il viaggio a Lisbona, ma ci sono delle precedenze da rispettare e devo rimandare sperando di poterlo fare a breve.

⊱Le settimane (in cui Am era in vacanza) delle Belle ⊰

Domani chiudono le iscrizioni alla nostra prima Reading Chain.
I partecipanti leggeranno e commenteranno La prima cosa bella di Bianca Marconero. Dovete partecipare.
Perché? Iscrivetevi, leggete e avrete la risposta. Volete sapere come funziona? Volete iscrivervi? Vi rimando al post dedicato.

Con uno scoppiettante ritorno delle nostre recensioni a sei mani, vi abbiamo parlato di Aristotele e Dante scoprono i misteri dell'Universo, un romanzo che ci è piaciuto così tanto da diventare uno dei nostri Imperdibili.

Ancora ad Ari e Dante è dedicato il Books&Songs con cui abbiamo iniziato questa settimana. Se siete curiosi, vi abbiamo anche proposto un estratto nel nostro Gocce di magia.

Vi ho proposto un altro estratto da Sogni di mostri e divinità, il romanzo conclusivo della trilogia della Chimera di Praga che vi consiglio di leggere. Se ne volete un assaggio, leggete il mio Gocce di magia: non contiene grossi spoiler.

Ho dedicato un appuntamento degli Avvistati a Instagram: tra i titoli che mi hanno colpito e che vorrei leggere c'è Max, un romanzo dal taglio particolare...

Era un po' che non giocavo con le cover e nell'ultimo Cool Book Covers ho inserito tre titoli italiani, che in comune hanno anche il fatto di essere opera di disegnatrici. Avete già scelto il vostro preferito?

Books'n'Roll, segnalazioni. Il meglio di tre appuntamenti: nel #148 tra gli altri titoli trovate La regola del quadro, mentre nel #149 mi sembra degno di attenzioni The Fireman. L'ultimo appuntamento, il #150, è dedicato alla serie Darkwing di Davide Cencini che a noi incuriosisce molto.

Non è ancora finita perché Angharad ci ha parlato della nuova novella di Albion, Il Principe Spezzato, e non dovrei dirvelo nemmeno, ma dovreste leggerla. Se non siete ancora convinti, potete iniziare dall'incipit: secondo me, cambierete idea.

Infine, avete letto Le Cronache di Magnus Bane? Alaisse lo ha fatto e ne parla nella sua ultima recensione...

➜ Breaking News, ovvero altre cose interessanti

#NellaVitaServonoLibri
Mentre mi godevo sole, mare e altre meraviglie, sono incappata in una foto che Anncleire (Please Another Book) ha condiviso sul suo profilo instagram. La foto in sé non ha nulla di particolare, ma è accompagnata da qualche riga che parla dell'iniziativa che porta il nome dell'hashtag qui sopra e dal valore che la lettura ha per Anncleire. Mi ha colpita e appena rientrata a casa sono andata a leggere il post dedicato all'argomento.
Mi sembra un discorso importante, al di là delle polemiche e di quanto possa essere bassa una campagna promozionale del genere, che (è il caso di specificarlo) è stata ritirata. Condivido il post per questo motivo e nel mio quotidiano sostengo l'iniziativa.

Trivial Pursuit Reading Challenge: quinta tappa
Ve ne stavate dimenticando? Su La Tana di una booklover è iniziata la quinta tappa della Reading Challenge: gli obiettivi sono dedicati a Hobby e Sport. Pronti negli schieramenti e dopo il semaforo scatenate l'inferno! =P

Notizie dalla Tana: il nuovo libro di Estelle Laure
Annie è sempre aggiornatissima e per questo, rientrando, ho dato una lettura ai suoi post e soprattutto ai Friday News. In uno di questi (questo), Annie ci fa sapere che uscirà il seguito di La notte che ho dipinto il cielo, romanzo di esordio di Estelle Laure.
Io lo avevo trovato molto carino, ma l'idea di un seguito, sebbene con un'altra protagonista, mi preoccupa un po'...

GIVEAWAY di un libro molto bello
Vi abbiamo parlato in lungo e in largo (ma mai troppo) del romanzo di esordio di Ester Trasforini che ha deciso di mettere in palio una copia autografata de La principessa sbagliata. Partecipare è davvero semplicissimo. Cliccate qui e verrete condotti alla pagina facebook e alle regole per partecipare.
E se vi siete persi il commento di Ang, qui potete leggere la sua recensione.

Fiera del Libro di Milano Il desiderio che l'evento venga ignorato (non per il libro, ma per il contesto e i precedenti) mi spingerebbe a tacere la notizia, nella speranza di contribuire al suo fallimento. Be', io vi avevo già detto che non andrò e vi avevo spiegato perché (qui), perciò a voi la scelta.
La Fiera del Libro di Milano si terrà tra il 19 e il 23 aprile 2017.

∞ Dance Party ∞

Perché sono ancora Charlie Hebdo
Certo sapete che Charlie Hebdo, testata satirica francese, è stata oggetto di critica per aver pubblicato una vignetta che anch'io giudico irrispettosa per quanto contenga riferimenti chiari a una situazione italiana a cui dovremmo prestare più attenzione.
La critica è degenerata in commenti del tipo "Ma non eravate tutti Charlie? E ora?", riferendosi alla frase diffusasi in seguito all'attentato diretto alla sede del giornale.
Io vorrei ribadire che sono ancora Charlie, anche se non condivido la vignetta, anche se non leggo quel giornale. Je suis Charlie è una frase che non significa identificazione di intenti e valori, è una frase che prende posizione e difende il diritto e la libertà di opinione ed espressione. Quindi anche quando l'opinione è diversa dalla mia, io sono Charlie.

Che cosa c'è? C'è che mi sono innamorata...
Keyton Sharma, uno dei personaggi di Tiger Fighters. Il nodo del Tempio, romanzo di Dilhani Heemba di cui spero di parlarvi presto e che ho letto durante le vacanze.

Leggo e vorrei essere...
Grace Speranza, la protagonista di Trentatré di Mirya. Anche di questo romanzo vi parlerò e vi spiegherò nel dettaglio perché mi piacerebbe assomigliare a Grace.

Leggere mi rende felice
Ho finito i libri che ho citato sopra uno dopo l'altro, dal momento che affianco quasi sempre un paio di letture: mi hanno fatto sentire felice di leggere e questo è un potere speciale.

I libri in valigia: cosa ho letto
Vi avevo mostrato quali libri sono venuti in vacanza con me in un post speciale: mi sono portata davvero molti libri considerati i giorni a disposizione. Devo confessare, però, che c'erano due infiltrati: Baby Boomers e Il Principe Spezzato, che ho letto durante il viaggio di andata. Sono seguiti Il gabbiano Jonathan Livingston, L'Allieva, Tiger Fighters, Trentatré, La parola contraria e, più recentemente, Quando il diavolo ti accarezza.

Cosa leggerò
Rifacendomi alla lista dei libri in valigia, prossimamente mi dedicherò ad American Gods, I re delle macerie, Tutte le volte che ho scritto ti amo e Un libraio molto speciale. Chiunque voglia farmi compagnia è benvenuto!

La colonna sonora dell'estate

Mi sono dilungata troppo, perciò mi dileguo.
Buona domenica,

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.