domenica 7 agosto 2016

Clock Rewinders #75

I blog On a Book Bender e 25 Hour Books hanno creato la rubrica Clock Rewinders per fare un veloce recap degli eventi importanti della settimana. Anche se molti blog la condividono, noi vi abbiamo preso dimestichezza su La tana di una Booklover.
Dopo avervi proposto il meglio della settimana, vi inviteremo al nostro (talvolta Emergency) Dance Party.

Buongiorno, Bellissimi!
Oggi mi sono concessa qualche ora in più di sonno: in fondo è domenica, è estate e un po' mi serviva. Okay, un po' tanto.
E così è passata la prima settimana di agosto e anche se mi è sembrato che fosse lunga due sono contenta che il mese sia ancora tutto davanti a me per tantissime ragioni.
In ogni caso sono entusiasta per la settimana che sta per arrivare: ho in programma qualche post speciale a cui tengo e che sono stati nella mia mente tanto a lungo.


⊱La settimana delle Belle ⊰

Lunedì è iniziato con il recap della terza tappa della Trivial Pursuit Reading Challenge.

Abbiamo ospitato con piacere il blogtour dedicato a Le cesoie di Busan, il primo romanzo di Karen Waves che ci ha parlato dell'ambientazione nel suo libro: «[…]volevo un’ambientazione che fosse qualcosa di più di un semplice nome stampato sulla carta, volevo che il lettore sentisse la mia passione per questi luoghi lontani e gli venisse voglia di scoprire di più[…]»

Tra i titoli del Books'n'Roll di questa settimana trovate Ambrosian School, che mi incuriosisce molto.

Ha fatto il suo ritorno la rubrica degli Avvistati con i titoli dei lettori che ho incontrato in metro: conoscete i loro libri?

Infine, sono riuscita finalmente a parlarvi di una delle più belle novelle che mi sia capitato di leggere: Notte di marionette e torte di Laini Taylor, che ho adorato e che vi consiglio di leggere.

➜ Breaking News, ovvero altre cose interessanti

Libri che ho visto in giro, che mi ispirano e chissà quando leggerò
In cima alla lunghissima lista (e no, non la riporterò tutta) deve esserci Notti in bianco, baci a colazione di Matteo Bussola. Visto per la prima volta da Anncleire di Please Another Book (la sua recensione qui) che aveva organizzato una delle sue Read Along con Loredana di Petrichor e a cui io non ho partecipato. *piange*

Oltre le forme. Il corpo della donna
Negli ultimi giorni mi è capitato di leggere qualche commento sulla categoria curvy di Miss Italia. Fanno parte di questa categoria ragazze alte almeno 1,72 m e che indossano una 44.
Giustamente molti si indignano (ho letto solo commenti femminili, ma mi piace pensare che ci siano anche uomini perplessi a riguardo): una 44 è una taglia "normale". Ebbene, sì, ma nel mondo della moda la 44 è già considerata una taglia forte.
Davanti all'indignazione, mi vengono in mente due cose: la prima sono i commenti feroci (non è sano! Essere sovrappeso è pericoloso per la salute!) che avevo letto giusto un mesetto fa sotto la foto di due curvy (ragazze che difficilmente si potrebbero considerare sovrappeso a dire il vero) durante una delle selezioni per Miss Italia. Lascio a voi ogni commento.
La seconda sono il thigh gap, il belly slot, il bikini bridge e un articolo di Anna Venere (Moda per principianti).che ho letto solo adesso, ma che vale la pena di riproporre: Mind the gap (tra le cosce).

Bianca Marconero tornerà... in libreria
Ci toccherà aspettare un po' più a lungo del previsto per leggere il nuovo romanzo di Bianca Marconero (titolo provvisorio L'ultima notte al mondo): non uscirà più a settembre, ma comunque arriverà presto.
La bella notizia è che lo troveremo anche in libreria!

∞ Dance Party ∞

Ma cos'è che...
Ci spinge a cantare canzoni natalizie in pieno agosto? E perché le canzoni dei cartoni animati sono un evergreen?
Sono domande importanti, lo so.

Sono quel tipo di persona che...
Sorride (con gli occhi a cuoricino) guardando il video musicale dei suoi cantanti coreani preferiti (i BigBang, ovvio).

Il film della settimana
Dovevo studiare, ma a colazione e merenda non si fa, giusto? E allora sono riuscita a guardare La famiglia Bélier, molto carino e a tratti commovente.

Una canzone
che mi è entrata in testa un po' subdolamente, quando ho visto l'episodio finale di My Mad Fat Diary.

Fotoricordo per...
la visita alla Villa della Regina con Anncleire (la stessa che sopra ho citato ben due volte). A parte il fatto che la Villa della Regina è un piccolo gioiellino di Torino e vi consiglio di visitarla se capitate nella nostra città, ieri è stata una bellissima giornata di sole e con Anncleire abbiamo parlato di molte cose interessanti intorno alla blogosfera e all'editoria.
Non solo questo ovviamente, ma è stato molto bello e sono molto contenta del tempo passato con lei perché più la conosco e più mi piace (e già mi piaceva un bel po' e questa tra un po' si trasforma in una dichiarazione d'amore, perciò mi acquieto).

Buona domenica, Bellissimi, e mi raccomando: fate tante esperienze belle.

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.