mercoledì 18 maggio 2016

Tv Serie Fever: Lucifer

«Ang, ho iniziato Lucifer! Mi piace!»
«Oh, brava! Io sono all'undicesimo episodio.»
*il giorno dopo*
«Ang... sono all'ottavo episodio...»
«Cos...?! Ok, mi sbrigo a finirlo prima che mi raggiungi.»

Avrete capito che stiamo parlando della serie tv Lucifer, uscita quest'anno per la FOX, e che fortunatamente è stata rinnovata per una seconda stagione.

Fare un discorso coerente ci riesce difficile, perciò abbiamo deciso di andare per punti.

GLI INGREDIENTI PER UNA STORIA IRRESISTIBILE

Protagonisti con una buona chimica


Battute irriverenti


Una bambina che riesce a mettere a disagio il Diavolo stesso


L'ex (un classico)


Una psicoterapeuta per il Diavolo


Un fratello angelico... più o meno


Il braccio destro del Diavolo


Un protagonista che sa cosa vuol dire il fanservice


Un accento british...

E doti canore (che non guastano mai)


Potremmo andare avanti così a lungo, il repertorio di gif è vasto, ma è arrivato il momento di fare le persone serie.

«Ma io voglio altre gif con Lucifer nudo!»
«Tranquilla, Alaisse, c'è sempre tempo per aggiungerne...»

Lo spunto iniziale è piuttosto semplice: Lucifer, il Diavolo, è stufo di fare da balia alle anime dei dannati e decide di andare in vacanza a Los Angeles, lasciando incustodito l'Inferno.
Il telefilm prende il via nel momento in cui Lucifer conosce la detective Chloe Decker restando invischiato nel suo caso. Ci prende così tanto gusto, da farsi nominare consulente e partner della detective.
La serie ha un'impostazione crime, ma lascia molto spazio allo sviluppo della trama principale: Dio vuole che Lucifer torni al suo compito e incarica Amenadiel di riportare il fratello all'Inferno.

L’accostamento vincente del telefilm è sicuramente l’elemento sovrannaturale sfruttato nella risoluzione di casi polizieschi. È un’accoppiata difficile da gestire ma noi l’abbiamo trovata irresistibile.
I dialoghi sono originali, con un ritmo che trascina lo spettatore da un paradosso all’altro. Lucifer ha sempre un’ironia frizzante e non fa nulla per nascondere chi è, nonostante nessuno lo prenda sul serio. Egocentrico, arrogante e provocatorio al limite della maleducazione, non ha però tutti quegli attributi che vengono di solito associati al Diavolo. Non è crudele, ma non si tira indietro quando deve punire i criminali, d’altronde è stato il suo compito per millenni.

La serie è chiaramente introduttiva, con un cliffhanger finale che in assenza di una seconda stagione avrebbe scatenato le nostre ire, ma non per questo meno interessante. Tredici episodi sono stati usati al meglio per dare un background a tutti i personaggi principali, divertendo e lasciando la giusta quantità di spunti per il seguito.

Promuoviamo Lucifer a pieni voti!

Vi abbiamo convinto?

Alaisse & Angharad

10 commenti:

  1. Mi ispirava già prima ma ora lo devo vedere assolutamente!!!!!!!! *__*
    (E no, non c'entrano assolutamente nulla tutte le gif che avete messo! u.u)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi, merita tantissimo!
      (E noi non le abbiamo messe per convincervi a vederlo, proprio no. u.u)

      Elimina
  2. Concordo pienamente: pochi giorni fa mi sono vista anche io Lucifer, alla velocità di Alaisse per intenderci... e l'ho adorato!!! La seconda metà di stagione secondo me è ancora più bella della prima perché lascia più spazio al problema "divino" e mi è piaciuto moltissimo... per non parlare del finale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucifer si fa divorare! :3 Siamo proprio curiose di sapere cosa succederà nella seconda stagione! Anzi, scalpitiamo per averla prima di subito. XD

      Elimina
  3. Sono rimasta vergognosamente indietro con questo telefilm, ma concordo con voi: è divertentissimo. E Tom Ellis è tanta roba *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che Angharad si è vista una sit-com solo perché tra i protagonisti c'era Tom Ellis, per rendere l'idea dell'ossessione che ha suscitato. XD

      Elimina
  4. Adorata fin dai primi dieci minuti <3
    D'altronde, Lucifer è Lucifer :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dobbiamo ringraziare te per aver visto questa serie, Angharad l'ha iniziata proprio su tuo consiglio. <3

      Elimina
    2. Me ne compiaccio <3 Che dire, ho feeling con questo tipo di personaggi... anche nel prossimo libro vi proporrò un "Lucifero", anche se di natura molto diversa ;-)

      Elimina
    3. ❤.❤
      Non vediamo l'ora di averlo tra le mani, allora. :3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.