martedì 10 maggio 2016

#SalTo16: -2. Siamo pronte?

Manca pochissimo al Salone e, nonostante lo aspettassimo con tanto di ossessivo conto alla rovescia, noi non siamo ancora pronte. Strano, vero?
Per fortuna abbiamo dalla nostra l'esperienza, alla quale gli anni da blogger hanno contribuito notevolmente. Questa volta non condivideremo con voi gli appuntamenti cui parteciperemo perché ci siamo confrontate solo in parte e non abbiamo ancora finito di spulciare il programma (vi assicuriamo che non è facile decidere quando non si possiede il dono dell'ubiquità).
L'unica certezza è che saremo al Salone tutti i giorni, quasi sempre tutte e tre, e che saremo presenti all'incontro Il Fantasy italiano: genere da proteggere o illusione commerciale?, organizzato da Gainsworth Publishing. (Tutte le informazioni qui)

In breve non sappiamo cosa ne sarà di noi, ma saremo lì, da qualche parte, tra i vari stand. Speriamo di riuscire a incontrarvi: cercheremo di essere riconoscibili, nonostante il nostro anonimato. Se avvistate pile di libri deambulanti, probabilmente dietro troverete almeno una di noi.
Infatti, pur non avendo ancora ben chiaro a quali eventi parteciperemo, sappiamo perfettamente gli acquisti che intendiamo effettuare (senza contare quelli extra, perché ci saranno sicuramente, inutile illudersi):

La principessa sbagliata di Ester Trasforini | Sogni di Carta di Melania D'Alessandro | Di metallo e stelle di Luca Tarenzi

Sono queste le tre uscite che aspettiamo, e chissà se qualche incontro con autore ci ispirerà ad comprare qualche altro romanzo...
Anche se non siamo in grado di darvi un appuntamento preciso, vogliamo lasciarvi i nostri consigli. Sono gli stessi dello scorso anno, ma vi assicuriamo che sono degli evergreen e speriamo che possano tornarvi utili all'interno del Labirinto Salone.

1. Procuratevi una mappa all'ingresso.
Il Salone è enorme e, se volete partecipare a più eventi consecutivi, vi conviene sapere con esattezza in che direzione puntare. (Vedi punto 5)
N.B. Dovrete fare dello slalom fra la folla una vera e propria arte.

2. Vestitevi comodi e a strati.
Le scarpe da ginnastica sono d'obbligo e, se proprio non le potete sopportare, assicuratevi di indossare calzature comode.
N.B. Nel Salone fa caldo

3. Acqua e viveri.
Non si dovrebbe mai uscire di casa senz'acqua: in questa occasione non potete dimenticarla.
Nel Salone ci sono bar e fast food, ma sono molto cari: vi consigliamo il pranzo al sacco, come ogni gita che si rispetti!

4. Occhio al prezzo.
Non vi stiamo dicendo che al Salone non si fanno affari, ma spesso e volentieri i prezzi non sono competitivi e, anzi, i libri potrebbero costarvi di più che in qualsiasi libreria.
Quindi attenti agli sconti e non dimenticate di fare un salto allo stand del Libraccio.

5. Studiatevi bene il programma e scegliete gli eventi senza strafare.
Come avete potuto leggere, gli eventi e gli incontri sono tanti e interessanti. Non potete partecipare a tutti: correre da una parte all'altra è tutto meno che salutare.
N.B. In questo può esservi molto utile la app gratuita.

6. Firma copie e incontri con autori
Non tutti gli eventi sono segnalati in programma, ma nelle diverse pagine facebook di editori e autori potrete trovare quelli davvero imperdibili. Possibili code

7. Non partite senza la lista dei libri in wishlist e organizzatela bene.
Inutile dirvelo, dovrete avere ben chiaro quali titoli hanno la priorità: essere circondati da libri spinge allo shopping compulsivo e rischierete di trovarvi con il portafogli vuoto prima di aver messo le mani sul Libro Che Dovete Assolutamente Avere.

8. Ricordatevi che siete esseri umani e prendetevela comoda.
Arriverà il momento in cui vi sembrerà di essere in missione: avrete zigzagato tra migliaia di persone, visto libri, comprato libri, incontrato autori e sarete esaltatissimi, ma non strafate. Il rischio è che vi rimanga il ricordo di un'incredibile maratona e non è quello che volete. Lo sappiamo.

Il consiglio più importante è divertitevi! Noi non vediamo l'ora!

Se volete lanciarci pomodori conoscerci potete scrivere alla mail labellaeilcavaliere@gmail.com oppure scriverci su facebook e troveremo il modo di organizzare un incontro.

Avete qualche consiglio da aggiungere?
Sarete al Salone?

Le Belle

10 commenti:

  1. Neanche io sono pronta! Forse l'unica cosa più pronta che ho è la valigia xD
    Un'altra certezza è che dobbiamo assolutamente vederci <3
    Mi sarebbe piaciuto prendere parte all'evento della Gainsworth, ma sarò ancora in treno per quell'ora! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, dai, aver pronta la valigia è già un ottimo inizio. XD
      Sìììì! Ormai mancano poche ore (rispondiamo sempre in ritardo! :P)! Finalmente ci rivediamo. :3

      Elimina
  2. *^* Il mio libro tra gli acquisti principali! Che onore!
    Che peccato non riuscire a venire neppure quest'anno ç_ç divertitevi anche per me <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non poteva mancare! ;)
      Magari il prossimo! Anche perché dobbiamo rivederci. <3

      Elimina
  3. ahah carino questo post! consigli utilissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ^^ Siamo felici di poter essere d'aiuto!

      Elimina
  4. avete presente quel lamento in sottofondo, tipo pianto straziante? Beh, sono io. Ma poco male, mi segno i vostri consigli (mi sembrano perle di saggezza) e me li tengo in serbo per la prossima :) (perché finché c'è vita c'è un salone a cui sperare di andare)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappi che il fatto che tu non possa venire ha provocato anche il nostro di pianto. ç_ç
      Oh, la nostra speranza non svanirà! Ti aspettiamo al prossimo Salone! :3 (e chissà che non ci si riesca a incontrare prima. :3)

      Elimina
  5. Sarà la prima volta al salone per me...consigli utilissimi,grazie!Speriamo di sopravvivere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! La prima volta al Salone è sempre un'emozione! Speriamo ti piaccia! ;)

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.