lunedì 2 maggio 2016

Am in cucina: Da "Borgo Propizio" la crostata alla crema di ceci di Ornella

Finalmente.
Sono riuscita a realizzare uno dei miei desideri e, naturalmente, voglio raccontarvi di cosa si tratta. Prima che vi entusiasmiate per me, chiarisco subito che non è uno di quei desideri che ci ispirano nel corso della vita, ma solo una delle cose che volevo fare da diverso tempo.

Nella serie dei romanzi di Borgo Propizio di Loredana Limone, alcuni dei protagonisti si ritrovano per un pranzo tra amici. Il piatto forte, senza togliere meriti ad alcuno, è la crostata alla crema di ceci di Ornella.
Ah! Lo sapevo. Siete diffidenti e siete in buona compagnia.

Era una bella giornata, tiepida. Claudia aveva aperto la portafinestra che dava sul giardino per lasciar entrare i raggi del sole e l’aria profumata di mughetto, poi aveva portato in tavola il dolce. Ma la crostata alla crema di ceci, cavallo di battaglia di Ornella, suscitò tra chi non l’aveva mai assaggiata prima un’iniziale diffidenza, che solo Ruggero espresse in qualche modo.

E le stelle non stanno a guardare

E tuttavia, la crostata riscuote un così grande successo che, golosa come sono, mi ha incuriosito. Ho iniziato a fare ricerche su ricerche: nel web non ho trovato traccia della strana crostata propiziese. Non mi sono arresa, anche perché ormai era diventata un chiodo fisso, e nel dubbio che la crema di ceci potesse non esistere, ho provato a limitare l'indagine a quella parte della ricetta.
Ho scoperto che, nella tradizione pugliese, esiste la marmellata di ceci e che in realtà è piuttosto una crema. Dopo un breve momento di esaltazione, ho passato giornate intere a cercare la ricetta per la marmellata continuando a imbattermi, invece, in un sito che la vende in barattoli piuttosto costosi.
Qualche giorno fa, però, è arrivata la svolta: ho trovato una ricetta che non solo usava la marmellata, ma la preparava. Eureka!
Mi sono messa ai fornelli appena possibile e ho preparato la mia crostata alla crema di ceci.
Non potendo offrirvela, vi lascio la ricetta.

Per la crema:

400 g di ceci precotti
25 g di zucchero
cannella q.b.
acqua

Con il mixer ho frullato i ceci.
Ho versato il composto in pentolino, aggiunto lo zucchero e ricoperto con acqua.
Ho lasciato cuocere a lungo a fiamma moderata, girando il composto perché non attaccasse.
Ho aggiunto la cannella in polvere e altra acqua, continuando a girare finché il composto non mi è sembrato omogeneo.
L'ho lasciato raffreddare e mi sono dedicata alla frolla.

So che per la frolla ognuno ha una sua ricetta e la mia è quella della mamma. Non ve la riporto, ma sono certa che possiate trovarla facilmente.

Solitamente la frolla va lasciata riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Ho imburrato la tortiera e l'ho cosparsa di pangrattato per rendere più facile il taglio della crostata.
Ho steso la frolla con il mattarello e l'ho adagiata nella tortiera. Ho bucherellato il fondo con una forchetta e steso la marmellata di ceci affinché fosse uniforme.
Ho lasciato cuocere la crostata in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Purtroppo non avevo avanzato pasta frolla per le decorazioni, ma a cottura ultimata ero comunque soddisfatta del risultato.

L'assaggio
Il sapore è inaspettato, soprattutto per chi, come me, usa molto i ceci. La crostata non risulta troppo dolce, ma è leggera e buona, almeno secondo me e mia sorella.
In ogni caso la considero perfettibile e, non me ne vogliano i propiziesi (e poi sarà questa la vera crostata di Ornella?), ma penso proprio che proverò a migliorare la ricetta.

Voi avete mai provato una ricetta letta in un romanzo?
Proverete la mia crostata alla crema di ceci di Ornella? Avete qualche suggerimento per me?

La serie di Borgo Propizio (cliccando su ciascun titolo potrete leggere la mia recensione):
1. Borgo Propizio
2. E le stelle non stanno a guardare
3. Un terremoto a Borgo Propizio

Amaranth

4 commenti:

  1. Ma ciaooooo!!! non ci posso credere, la crostata di Ornella!!MMmmm quanto la vorrei assaggiare :-)io adoro i ceci!
    Sono proprio contenta che tu abbia scritto questo bel post.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Salvia! Anch'io adoro i ceci, soprattutto da quando ho scoperto di poterli usare in diverse ricette :3
      Mi fa davvero piacere che il post ti sia piaciuto: dovevo provare la crostata di Ornella assolutamente
      :*

      Elimina
  2. Grazie, carissima di questo appetitoso articolo. Al posto della cannella, io metto gli agrumi. Comunque, se tu o i tuoi followers volete la ricetta originale, scrivetemi su FB.
    Un abbraccio.
    Loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ❤ Mi era sfuggita la ricetta originale, nonostante le ricerche.
      Grazie per la tua disponibilità. ❤

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.