venerdì 1 aprile 2016

Gocce di magia

Ogni libro è una successione di immagini e parole. Spesso alcune di queste colpiscono più di altre, lasciandoci del libro quei ricordi che poi restano anche a distanza di anni. Questi piccoli frammenti di storie possono ricreare atmosfere ed emozioni.
Per questo condivideremo con voi un piccolo frammento di storia, nella speranza che lasci qualcosa anche in chi non l’ha ancora letta.

L'estratto di oggi è tratto da un romanzo meraviglioso che vi consiglio con tutto il cuore e di cui vi ho parlato qui. Spero che lo abbiate già letto, altrimenti a voi un assaggio che, spero, vi incuriosirà.

Solo non si vedono i due liocorni, Amabile Giusti

Nico, di solito, non credeva in Dio, salvo in qualche raro momento di imbecillità, quando prevaleva il suo bisogno di un'illusione. Allora si convinceva che fosse Dio a non credere in lui. Dopotutto, se avesse voluto un altro tifoso, quel tipo lì si sarebbe dato da fare per corteggiarlo con qualche sviolinata ogni tanto. Ma la sua vita era un tale campionato di partite perse che non riusciva a farsi un'idea più romantica di quello che c'è al di là delle nuvole. Secondo Nico c'erano altre nuvole, e qualche tempesta, e uno spazio nero vuoto, tanto grande da fare sentire sole le stelle.

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.