venerdì 18 marzo 2016

Mistborn: L'Ultimo Impero (Mistborn #1)

Brandon Sanderson

Titolo: Mistborn: L'Ultimo Impero (Mistborn #1)
Titolo originale: Mistborn: The Final Empire (Mistborn #1)
Autore: Brandon Sanderson
Traduttore: Gabriele Giorgi
Editore: Fanucci
Prima edizione italiana: agosto 2009
Prima edizione: 2006 - Tor Books
Pagine: 608
Prezzo: Ebook - 1,99
Link d'acquisto


Nell’Ultimo Impero essere skaa vuol dire essere alla base della società, essere sfruttati, essere schiavi, essere completamente alla mercé dei nobili. Vin non solo è una skaa, ma è anche una ladra e vive nella costante consapevolezza che può essere tradita da chiunque e deve conquistarsi ogni giorno di vita. Fa parte di una banda di ladri, che le fornisce una relativa protezione, anche perché il capobanda la ritiene preziosa ed è il solo motivo per cui non è stata cacciata quando suo fratello maggiore se l’è svignata abbandonandola.
In realtà, Vin possiede l’allomanzia, un’abilità molto particolare che permette a chi la possiede di controllare otto metalli principali, ognuno dei quali è legato a un preciso potere. E la ragazza scopre ciò grazie a Kelsier, un ladro skaa, che la recluta per un lavoro insolito e molto pericoloso: rovesciare l’Ultimo Impero.

Riuscire a sintetizzare la trama complessa di Mistborn senza fare spoiler e cercando di dare un’idea degli eventi è stato piuttosto difficile, e ho dovuto necessariamente lasciare fuori molte informazioni, altrimenti questa recensione sarebbe stata più trama che altro.
Si tratta di un romanzo ricco di eventi e che, nonostante la lunghezza (che potrebbe spaventare qualcuno), si fa leggere con molto piacere. L’avevo puntato da tempo e finalmente ho avuto l’occasione di leggerlo: Sanderson è riuscito a conquistarmi e dovrò recuperare ogni suo romanzo.
Ciò che ho amato di più è stata l’allomanzia. Sanderson ha introdotto questo potere particolare, spiegandone in modo molto preciso le regole. Ci sono i capitoli, in cui Vin si allena, che sono molto didattici, sono totalmente volti a far capire al lettore come funzioni l’allomanzia. Forse è l’unico appunto che mi sento di fare riguarda proprio le parti dedicate a questa abilità, che spesso rallentano la lettura, perché spezzano gli eventi, sono statici e richiedono totale attenzione da parte del lettore: non è semplice afferrare le meccaniche dell’allomanzia. Eppure sono parti necessarie per seguire le scene in cui viene usato il potere o in cui i personaggi ne parlano in modo diffuso.
Tolto questo piccolo problema, ho trovato l’allomanzia molto figa. Non ho altro modo in cui definirla. Mi è piaciuto come Sanderson abbia fornito potenzialità e limiti, come sia molto fisica, in un certo senso
Anche l’ambientazione è molto affascinante: l’Ultimo Impero è un luogo cupo in tutti i suoi aspetti. Il territorio è estremamente desolato, coperto quasi costantemente da una coltre di cenere. E la notte sono le nebbie a farla da padrone, avvolgono ogni luogo e al suo interno si nascondono gli Spettri delle Nebbie.
Persino la società trasmette un senso di desolazione: gli skaa sono sottomessi e fiaccati dal troppo tempo passato sotto la dominazione, i nobili sfruttano e trattano come bestiame gli skaa, ma allo stesso tempo non sono davvero liberi dal controllo del Lord Reggente, devono sottostare costantemente al suo volere.
In questo primo volume Sanderson ha gettato le basi per comprendere il mondo in cui si muovono i suoi personaggi, oltre a spiegare l’allomanzia, ci introduce anche al funzionamento del governo e agli intrighi della società. Questi tratti lo rendono sicuramente un volume introduttivo, anche se non risulta privo di eventi o di uno scopo, ma l’autore si è dato lo spazio per poter mettere basi solide al mondo che dovremo seguire.

I personaggi sono ben caratterizzati e quelli che conosciamo meglio sono sicuramente Vin e Kelsier. Vin è la protagonista e mi è piaciuta moltissimo; nel corso del romanzo subisce un graduale cambiamento dalla ladruncola diffidente e insicura, a una ragazza consapevole di quello che può fare e che ha trovato un motivo per lottare. Nonostante non sia priva di iniziativa e abbia dovuto arrangiarsi nella vita, in certe situazioni mantiene un’ingenuità e una freschezza tipica di una ragazza molto giovane; senza contare che non avendo avuto modo di avere contatti con persone decenti, è divertente vedere il suo stupore nell’osservare le dinamiche all’interno della banda di Kelsier.
Kelsier è un personaggio centrale negli eventi di Mistborn e non ho potuto che ammirare tutto il piano che ha messo in piedi, con una buona dose di incoscienza. Non è un personaggio smaccatamente positivo, sebbene inizialmente appaia così, le sue ombre non tardano a mostrarsi e questo lo rende decisamente interessante.
Un altro personaggio di cui da un certo momento in poi ci viene offerto il punto di vista è Lord Elend Venture, un nobile che si troverà coinvolto negli eventi messi in moto da Kelsier. Anche lui mi è piaciuto, anche perché dà quel tocco di positività che manca tra i nobili. Per ora è sicuramente la mosca bianca, il nobile che si pone domande, che indaga su quanto sia giusto il trattamento riservato agli skaa, per quanto all’inizio rimanga solamente un’idealista che non ha in mente davvero di mettersi in azione, anche lui dovrà prendere in mano la sua vita e prendere una posizione. E devo dire che sono molto curiosa di vedere cosa combinerà nei prossimi volumi.
Fra i personaggi secondari, ho apprezzato molto Ham e Breeze (i loro battibecchi sono troppo divertenti) e Sazed, il cui rapporto con Vin è davvero tenero. E non vedo l’ora di poterli incontrare di nuovo.
Non definirei questo romanzo autoconclusivo, sebbene il nodo di questo primo volume venga risolto, Sanderson ha già schierato le pedine per i prossimi eventi. Di certo non c’è un cliffhanger che scateni istinti omicidi, il che mi ha fatto molto piacere.
È una serie che mi sento di consigliare e con cui andrò sicuramente avanti appena possibile.

Il mio voto

4 specchi e mezzo

I libri della serie:
The Eleventh Metal (Mistborn #0.5) - Inedito in Italia
Mistborn: L'Ultimo Impero (Mistborn #1)
Il pozzo dell'ascensione (Mistborn #2)
Il campione delle ere (Mistborn #3)
Secret History (Mistborn #3.5) - Inedito in Italia
La legge delle lande (Mistborn #4)
Shadows of Self (Mistborn #5) - Inedito in Italia
The Bands of Mourning (Mistborn #6) - Inedito in Italia
The Lost Metal (Mistborn #7) - Inedito in Italia

Angharad

8 commenti:

  1. Ottima recensione! Nutro delle belle aspettative per questa serie, che spero non vengano deluse. Aspetto solo il momento giusto per cominciarla e vedremo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :*
      Spero che possa piacerti, io non vedo l'ora di andare avanti! :3

      Elimina
  2. *lancia coriandoli in giro, saltellando tutta contenta* Ora mi ricompongo, davvero :)
    E' che adoro Sanderson, e questo è stato il mio primo incontro con lui (anche se con questa serie sono ferma al secondo, disonore su di me e sulla mia mucca!!!!!). Però ne ho letti parecchi di suoi e mi ha sempre conquistata, quindi sono contentissima che il libro sia piaciuto anche a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ricomporti! Capisco perfettamente. u.u *si unisce al lancio di coriandoli*
      Non vedo l'ora di leggere tutti gli altri di Sanderson. Perché sì, li leggerò tutti. :3

      Elimina
  3. E' da tanto che voglio leggere questo romanzo, in realtà tutta la serie, ma ho il primo e il terzo e mi manca il secondo. Sto aspettando di recuperarlo, ma è introvabile, mi sa che lo leggerò in ebook! Ottima recensione cmq, ho ancora più voglia di leggerlo adesso, adoro questo genere di fantasy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho usufruito della biblioteca, anche se sto accarezzando l'idea del cofanetto in inglese. :3
      Grazie e sono contenta di aver riacceso la voglia di leggerlo. ;)

      Elimina
  4. Oddio, che bello!! Qualcuno conosce Brandon Sanderson e i suoi libri meravigliosi !!!* saltella felice*
    Io ho adorato questo libro; purtroppo non sono riuscita a finire la serie ma spero di recuperare presto. Se non lo avete ancora fatto, dovreste leggere "La via dei re": è un capolavoro <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terribilmente in ritardo scopro il tuo commento! Sorry! <3
      Anche io ho messo in attesa la serie, ma conto di finirla almeno entro l'anno, vediamo se mi riesce. Mi segno assolutamente il titolo che consigli! :3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.