martedì 19 gennaio 2016

Dal libro alla serie tv: Shadowhunters

«Toh, guarda. In un tweet la Clare dice che il film era più fedele ai libri, rispetto alla serie.»
«…ho paura.»
«Dai, vediamo, di quella donna non c’è da fidarsi.»
*qualche mese dopo*
«Ragazze, la Clare diceva la verità: era davvero più fedele il film.»
«…»
«Però, tutto sommato… credo mi stia piacendo.»
«Chi sei?! Che ne hai fatto di Angharad?!»

***

Disclaimer: questo post è assolutamente spoiler free, tanto lo sanno tutti che il colpevole è il maggiordomo.

La settimana scorsa è uscito il primo episodio della serie tv Shadowhunters. Internet, come al solito, si è diviso tra chi la detesta (sono decisamente più numerosi) e chi, invece, pensa sia fatta bene. E io dove mi trovo? Nel limbo.
Lo ammetto, tendenzialmente sono una di quelle lettrici scassa maroni, passatemi il termine. Sono quella che al cinema non smette di commentare con le amiche quanto sia diverso, come quella scena sia così sbagliata, come il cattivo della storia invece di sembrare un gentiluomo dia più l’idea di un teppista strafatto (sì, Valentine del film di Città di Ossa, sto proprio pensando a te).
I cambiamenti mi piacciono poco, se poi sono anche senza logica è la fine.
Per questo ho detestato il film di Shadowhunters. Così non è stato per le prime due puntate della serie tv. Al che mi sono chiesta se fossi impazzita o posseduta.
Perché, ammettiamolo, la serie tv fin dal primo episodio (ma diciamo pure sin dai trailer e gli sneak peek) ha reso evidente che la fedeltà al libro non è stata ritenuta importante. Le differenze ci sono, e sono anche piuttosto importanti.
Abbiamo un Luke che da libraio diventa poliziotto (piccolo dettaglio, ma abbiamo bisogno di librai sexy, di poliziotti ne abbiamo a volontà nelle serie tv), la sede degli Shadowhunters che, se nel libro è abitata solamente da quattro gatti Shadowhunters, pare una sede del FBI con tanto di schermi super tecnologici. Oh, e Hodge. Ve lo ricordate il caro e vecchio Hodge? Beh, non è più tanto vecchio, fra libri e film avrà assorbito la figaggine di Jace e compagnia?.

E queste sono solo alcune differenze.
Insomma, è passato molto tempo da quando ho letto i libri, quindi i dettagli ormai sono sfumati, ma i cambiamenti fatti sono così evidenti che, anche se li avessi letti dieci anni fa (fra un anno saranno davvero passati dieci anni! *sconvolta*), sarei in grado di dire “Ehi, ma che diamine stanno facendo?”. E invece mi sono ritrovata a ridacchiare alle battute di Simon e ad adorare Alec, lasciando perdere tutto il resto.

In realtà, penso di essere partita con poche aspettative - insomma il film aveva già ridimensionato il tutto –, di aver raggiunto la rassegnazione e di avere la speranza che almeno i personaggi seguano il percorso dei libri (tranne Jace e Clary, voi ripigliatevi un po’ prima, please) e di poter finalmente vedere i Malec e i Sizzy come si deve di poter quindi rivivere le emozioni provate leggendo.
Anche perché, se c’è un lato positivo, è proprio la resa di alcuni personaggi: a me sono proprio piaciuti Alec, Simon, Izzy e Jace (rigorosamente in ordine di preferenza). Li ho trovati davvero ben fatti (in tutti i sensi *if you know what I mean*) e nel carattere. L’unica che non mi ha convinta moltissimo è Clary, l’attrice non mi dice granché, sebbene fisicamente sia piuttosto adatta. Però, ha margine di miglioramento quindi le do fiducia (a sua discolpa si può dire che non sono tutti delle cime a livello recitativo, lei è quella che mi è sembrata più carente rispetto agli altri).
Sarà forse per il fatto di aver deciso di guardarla come prodotto a sé, e non trasposizione di Shadowhunters, che sono riuscita a contenere i raptus omicidi.

Diciamo che sicuramente non è da considerare come trasposizione.

Mi spiace, ma per me è tutt’altro, magari un qualcosa di godibile, tuttavia non è assolutamente come mi sarei immaginata una serie su Shadowhunters; se avessi avuto voce in capitolo avrei obbligato tutti ad attenersi ai libri a suon di frustate. Ma ahimé, ancora sono relegata qui e quindi posso solo scegliere tra due possibilità: indignarmi e lagnarmi o fregarmene e vedere se alla fin fine ne verrà fuori qualcosa di bello.
Ed è questo il mio consiglio ai lettori che vogliono cimentarsi nella visione: lasciate a casa il vostro piccolo lettore pignolo (lo so che ce l’avete tutti in fondo) e provate a guardarla senza pensare a “ma nel libro è…” perché è il modo migliore per farsi venire un’ulcera.
Poi non è detto che vi piaccia, non è il capolavoro del secolo (anzi, di difetti ne ha) e, sebbene parta da presupposti interessanti, ha tante possibilità di andare male. Lo so per esperienza, serie tv che partono bene e sono carine a un certo punto si trasformano in una delle cose peggiori mai viste.
Per questo tirerò le somme a fine stagione, sperando di non dovermi trasformare in Smaug e divorare tutti quanti (e di evitare anche che la lettrice pignola entri in modalità “Io te l’avevo detto”).

p.s. Che poi qualcuno mi spieghi l’assoluta necessità di dover a tutti costi prendere ispirazione da libri o fumetti e poi stravolgere il tutto. Ma non ce le hanno delle idee loro da rivoltare, perdindirindina?
(Sì, lo so, fandom consolidato, soldi quasi sicuri e bla bla bla. I don’t care.)

Angharad si scusa per l'uso eccessivo e sconsiderato di gif di Alec, ma Matthew Daddario l'ha incantata e costretta a farlo, quindi non ne è direttamente responsabile.

Angharad

14 commenti:

  1. A me i due episodi piaciuti tantissimo :) Sapevo che ci sarebbero stati dei cambiamenti quindi non mi aspettavo nulla! SIZZY E MALEC. LORO SONO I MIEI PERSONAGGI USCITI DAL LIBRO! LETTERALMENTE! Per Clary ti do pienamente ragione.. pure io devo ancora inquadrarla bene! Jace.. boh! Nel libro non è il mio personaggio preferito, come in questi due episodi xD Ma non importa! Non vedo l'ra del terzo episodio *^*

    Nel mio blog c'è un giveaway in atto :3 ti va di passare? http://profumodistorie.blogspot.it/p/giveaway.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io coi cambiamenti ho un brutto rapporto, tendenzialmente li detesto. Diciamo che con Shadowhunters mi sono rassegnata già dopo il film. Jace a me piaceva molto nel libro e trovo che nel telefilm sia “smorzato”, o almeno, per ora non l’hanno fatto vedere al meglio.
      Io spero che nei prossimi episodi si tiri su, perché sì, mi è piaciuta ma i difetti li ho notati e li ho solo messi un attimo da parte. Se non compensano, la mia opinione potrebbe cambiare drasticamente. XD

      Elimina
  2. Troppo trash per me, dopo il pilot (che ho sopportato per intero) guarderò solo le scene Malec xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso negare la trashitudine (?) del telefilm. XD Io spero vivamente che non cada più in basso, al momento sono sufficientemente divertita da soprassedere ai difetti. La continuerò nella speranza che certe cose *coff coff* Malec *coff coff* siano rese in bene (e che, pur non seguendo il libro, rendano in modo decente la trama che hanno in mente), altrimenti a fine stagione la smonto pezzo a pezzo. XD

      Elimina
  3. A me non è piaciuto per niente XD se sopra gli effetti speciali potevo anche passare (e, con un po' di impegno, anche sopra la coreografia dei combattimenti) la sceneggiatura mi ha uccisa: ho trovato ogni dialogo forzato e innaturale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei decisamente l’unica, non ha raccolto molti consensi questa serie. XD E, come ho detto nel post, nemmeno io so bene perché non abbia preso a testate il pc, perché mi rendo benissimo conto dei difetti. XD Però mi ha divertita, lo ammetto, quindi per ora le concedo il beneficio del dubbio fino alla fine. C’è da dire che ho il sentore che, avendo a disposizione dieci (o tredici?) episodi, abbiano sentito l’esigenza di correre e non farà sicuramente bene al telefilm.

      Elimina
  4. La mia piccola lettrice pignola ha sofferto tantissimo nel vedere i primi due episodi, dopodichè le interpretazioni degli attori credo mi abbiano dato il colpo di grazia...devo ancora riprendermi dallo shock di Hodge. Cioè, se c'è un figo in più non è che mi lamenti eh, però che bisogno c'era? Jace mi fa troppo ridere (in negativo) e direi che per ora si salva solo Alec, più o meno l'unico con delle battute decenti e che recita come si deve.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia lettrice pignola ha dato forfait già dalle notizie sul telefilm prima ancora che uscisse. XD Purtroppo è stato subito chiaro che avrebbero fatto del libro ciò che volevano. Quindi, diciamo che dei cambiamenti me ne sto fregando, sono più interessata a vedere portare avanti le trame che hanno messo su. Perché il punto è che ormai hanno cambiato, ora c’è da sperare che abbiano cambiato e fatto qualcosa di sensato. Che bisogno c’era di Hodge? Puro fanservice. Probabilmente avrai notato che hanno scelto un bel cast visivamente e Hodge rientra appieno nella scelta.
      Jace non mi è dispiaciuto, sinceramente. XD L’ho trovato “smorzato” rispetto al libro, il suo lato sarcastico è meno evidente (vuoi per le capacità dell’attore o per le battute), ma tutto sommato non l’ho trovato male, anzi. Quelle che più mi hanno lasciata MEH sono state Clary e sua madre. Loro erano proprio dolorose da guardare. XD
      A fine stagione vedrò cosa avranno combinato e tirerò le somme, e al massimo mi consolerò con Alec. :3

      Elimina
  5. La storia, i protagonisti scelti (i capelli di Clary sono da acido e Isabelle sembra una battona), i costumi e la scenografia è un grandissimo NO!!!
    L'unico minimamente nella parte è Alec che si salva per il rotto della cuffia (è veramente troppo bello). E poi perché tutti questi cambiamenti alla sceneggiatura? Come ha potuto Cassandra Clare approvarli?
    Sarà che ho amato alla follia i libri forse troppo e non riesco a concepire tutti questi cambiamenti.
    Se non avessere detto "Tratto da.." sarebbe stato una serie carina ma così mi fa prorpio infuriare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non capisco tutto questo accanirsi sui vestiti di Isabelle (non mi riferisco solo a te, il web è pieno di commenti al riguardo). Si veste in modo provocante, più provocante rispetto agli outfit del libro? Sì, ma nemmeno poi così tanto. Ha più pelle scoperta, ma nel libro veste in modo attillato e scollato.
      Cassandra non ha voce in capitolo, checché ne dica non credo abbia avuto granché possibilità di imporre le scelte. E considerato come elogiava il film, mi aspettavo che anche questo non sarebbe stato fedele (come di fatto era già stato annunciato più volte, a voler essere precisi). Chiaro che sarebbe stupida a sputare nel piatto in cui mangia, visto che lei comunque ci ha guadagnato.
      E continuare a sottolineare quanto sia diverso da libro quando si sapeva e si sa ormai quanto lo sia… lo trovo un po’ come combattere contro i mulini a vento.
      Il fastidio lo capisco, ma più che altro perché, nonostante non sia dalla parte di chi lo boccia in modo categorico, ha molti difetti che non c'entrano nulla con la fedeltà o meno ai libri. Perché avrebbe potuto essere fedele e fare comunque pena.
      La recitazione è carente, in particolare nella protagonista (che ha più screen time quindi è sicuramente un gran bel difetto); ci sono stati cambiamenti di trama che sembrano un po’ così così, ma visto che non sappiamo dove vogliano andare a parare mi pare prematuro giudicarli; forse è troppo veloce, io non ne ho risentito, ma ho sentito pareri di non lettori che si sono trovai un po’ catapultati nella serie senza ben capire quello che caratterizza il mondo.
      A me i personaggi sono piaciuti, tranne Clary, li hanno ben inquadrati, forse esagerando alcuni tratti piuttosto che altri, o smorzandoli, ma ci sono stati due episodi soltanto, mi pare anche qui prematuro dirlo.

      Elimina
  6. Oh!!! Finalmente una recensione che la pensa come me *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono felice di aver trovato qualcuno che ha il mio stesso parere. ;)

      Elimina
  7. Concordo praticamente su tutto quello che hai scritto xD dopo il flop del film le mie aspettative erano bassissime, invece mi ha sorpreso! È vero che la serie ha molti difetti, però alla fine riesce a coinvolgere e secondo me non è un fatto da sottovalutare. Fino a quando una serie si lascia guardare con piacere sinceramente me ne frego del resto!
    Su Matthew Daddario meglio non commentare. Cioè,ma quanto è figo? Potrei stare qui a parlarne per ore come una dodicenne in preda agli ormoni. QUANT'È BONOOOO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello trovare qualcuno d'accordo con me! XD Mi sentivo sola soletta, lo ammetto. u.u
      Matthew è un attentato agli ormoni... troppo gnocco. :3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.