sabato 24 ottobre 2015

RITORNO ALL'ALBION COLLEGE - GdL. Tappa #3


E siamo di nuovo qui con il recap di questa tappa. Siamo già alla penultima, ancora non ci crediamo che abbiamo quasi finito Albion! Meno male che questo vuole solo dire che saremo prontissime a gettarci su Ombre con la memoria fresca.
Bando alle ciance, let’s go!


Avevamo lasciato i nostri eroi nella grotta. Marco finalmente mostra il suo lato onorevole (e tenero) e si accorge che forse i borsisti sono persone decisamente in gamba.
Erek, Deacon e Marco danno vita a una bella scena di puro fan service: si fanno un bel bagno nel lago. Dite la verità, avreste voluto assistere anche voi!

I primi suoni che Helena udì quella mattina erano schiamazzi così bestiali da farla trasalire. Scattò a sedere in preda al panico. Poi capì che nessuno stava morendo. Erano solo tre maschi stupidi che provavano ad affogarsi.

Ormai solo Deacon è ancora piuttosto diffidente verso di lui, d’altronde Marco gli ha dato tutte le ragioni per esserlo. Per questo continuano ad aiutarsi in segreto, anche se le fanciulle dell’ala est non danno tregua al povero irlandese (la curiosità è donna, dopotutto!).

«Problemi con le tue amiche?» sorrise Marco.
«Non mi lasceranno in pace finché non avranno scoperto chi è la ragazza con cui mi vedo tutte le sere da tre settimane! »
Marco esitò. «Non voglio essere la tua ragazza».
«Lascia l’ironia alle persone intelligenti»


Ovviamente, dopo questi capitoli di pace e battibecchi divertenti, veniamo deliziati dal ritorno di Tommaso Cinquedraghi: per la festa della fondazione i parenti degli alunni sono invitati all’Albion per una cena. Gioia e gaudio.
Per l’evento, oltre al padre di Marco, fanno la loro comparsa i genitori di Lance e così veniamo a sapere che il bel Chevalier ha ereditato la sua bellezza dalla madre, che non manca di affascinare Marco e Deacon (che ci diletta con una scena davvero divertente).
Dopo cena Marco assiste a un dialogo tra Erek e suo padre: Greystone Senior è allibito dal fatto che il figlio abbia potuto rivelare il segreto di famiglia a un Cinquedraghi, senza contare che ritiene senza speranza la ricerca che Erek e dei suoi compagni stanno portando avanti.

«Sprechi il tuo tempo, Erek. Se anche c’era una speranza, se anche c’era un ideale, non ci sono più. Si sono persi. »
«Allora io mi batterò». La fierezza della sua voce provocò a Marco un’ondata di brividi quando lo sentì ripetere: «Mi batterò, finché non li avrò trovati e riportati a casa».

Erek ha decisamente conquistato una miriade di punti.
Il pomeriggio seguente Marco incontra Erek e suo padre a un distributore ed è deciso a mostrare quanto sia diverso da Tommaso. Non è tenero?

La seguente cena in hotel con suo padre, gli Chevalier, Rebecca e Archer non va nei modi migliori. Fra la presenza asfissiante di Rebecca e la discussione con Tommaso, che ancora una volta mostra quanto non rispetti il figlio, Marco non ne può decisamente più.
C’è, però, un bel raggio di sole: mentre aspetta fuori che Lance e i suoi “amici” lo raggiungano incontra Helena e ci scappa un mezzo invito alla festa a cui stanno andando i ragazzi dell’ala est. La ragazza gli scrive l’indirizzo del locale sulla mano, dato che non c’è speranza se lo ricordi, e Marco promette di raggiungerla.
Peccato che i piani non vadano come previsto, visto che proprio quando riesce a liberarsi di Rebecca, si accorge che l’inchiostro sulla mano è andato via e lui non sa proprio dove andare, ma è deciso a non deludere la promessa fatta.
Nel frattempo Helena è decisamente giù di morale perché pensa che Marco le abbia dato buca e anche Deacon, nonostante le sue esclamazioni di disappunto alla notizia dell’invito, è evidentemente deluso.
Però, Marco si mostra pieno di iniziativa: non solo arriva al locale proprio mentre i ragazzi stanno salendo sull’autobus, ma nel tentativo di inseguire il mezzo scambia la bici di un passante con il suo orologio. E via, si ritrova a pedalare al limite per seguire l’autobus, sotto gli occhi increduli degli amici.

«Grazie per essere scesi».
«Siamo scesi perché siamo arrivati» precisò Deacon; poi si avvicinò e lo provocò. «Proprio non ce la fai a starmi lontano, eh?»
Un lampo balenò nello sguardo di Marco, che accennò un sorriso, per quanto deformato dallo sforzo. «Che vuoi che ti dica, Emrys» replicò, provando a normalizzare il respiro, «mi mancavi».

(Vogliamo farvi notare come Erek sia sempre l’unico ad aver estrema fiducia in lui. Patato. :3 )

E in seguito sembra finalmente arrivato il momento per Marco di dichiarare le sue intenzioni a Helena, purtroppo la serata salta quando la ragazza riceve la notizia che sperava non arrivasse mai: il cancro si è infine portato via sua madre ed Helena parte per i funerali.
In sua assenza, i ragazzi dell’ala est coinvolgono Marco nel piano per entrare nell’archivio. Il ragazzo si sente, però, in colpa perché sa che la lista che cercano di recuperare non è perduta, ma è in suo possesso.

Fu sul punto di dire che ce l’aveva lui. Ci avrebbe rimediato una pessima figura, ma avrebbe evitato agli altri quell’impresa rischiosa. Poteva dar loro ciò che cercavano.
Ma se lo faccio, chi di loro rischierà per venire con me nell’archivio?

Signori e signore, applaudite ancora una volta al neurone lento di Cinquedraghi. Trova persone di cui si fida e che fa? Mente. SEI UN GENIO.
Il disastro è dietro l’angolo, si sa, ma l’italiano ci si getta senza pensarci; il gruppo ha un piano ben congegnato: Darlin ha il compito di recuperare la chiave e duplicarla, dopodiché, una volta in possesso della chiave, lei e Guy devono fare da palo per controllare che nessuno li scopra e Marco, Erek e Deacon si introducono nell’archivio.
Marco trova subito i video del fratello che desidera vedere, anche se fa una scoperta poco piacevole. Infatti, un video easter egg rivela un Riccardo molto cambiato e fin troppo simile al padre.
Mentre Deacon riesce a entrare nella cartella indicata da Darlin ma risulta misteriosamente vuota.
All’improvviso suona l’allarme antincendio e, come se non bastasse, i ragazzi si ritrovano chiusi dentro la stanza col rischio di essere scoperti ed espulsi.
Deacon, a quel punto, decide di svelare i suoi poteri telecinetici agli amici e stacca la porta dai cardini. In realtà voleva solo aprirla, purtroppo il controllo ancora non è il suo forte. I tre si ricongiungono a Darlin, ma è proprio in quel momento che scoprono la bugia di Marco.
Persino Erek rimane deluso, anche se più di tutti, nonostante si aspettasse il peggio da Marco a ogni angolo, è proprio Deacon.

Helena torna all’Albion e nota quest’improvvisa rottura dei rapporti, ma non ne conosce il motivo. Benché in un primo momento abbia pensato di non avvicinare Marco, dopo aver origliato il discorso tra Deacon e Lance, decide di allearsi con quest'ultimo per riavvicinarli e aiutare Cinquedraghi a prepararsi per gli esami imminenti.
Come se non bastassero i rapporti freddi con gli altri componenti dell’ala est e la difficoltà con lo studio, Marco viene convocato nell’ufficio del preside e lì scopre che Archer ha denunciato lui, Erek e Deacon per l’incursione nell’archivio. Marco (finalmente) fa la cosa giusta e decide di prendersi tutta la colpa per l’effrazione.

Dall’Albion se ne sarebbe andato comunque, ma poteva riparare al torto fatto a chi si era fidato di lui. Poteva farlo con onore.

Finalmente inizia a capire il vero significato di onore. Neurone lento, ben fatto!

E ora l’evento che aspettavate da tutta la settimana: la chat di Angharad e Amaranth.

Angharad
Deacon che cerca di mantenere un segreto è uno spettacolo
XD
"Quelle mi assillano, mi spiano" si guardò alle spalle, "forse mi pedinano.."
*muore*
"Erek e Helena sanno che studiamo insieme. E non hanno fatto una piega."
"Forse non te ne sei accorto, ma quei due corrono in una categoria a parte" precisò, "è come se parlassimo di un martire e di una santa. Non puoi pretendere che la gente normale ragioni come loro. [...] La gente normale mi lapiderebbe."
ok, potrei citare tutta 'sta parte
La adoro XD
Amaranth
Sono morta dal ridere lì XD

Angharad
E quando descrive i fratelli? X°D
Amaranth
Dei selvaggi XD
Povero

Angharad
Deacon e la mamma di Lance…
“Batté le palpebre, attonito, e gli ci vollero un paio di secondi per realizzare che la stava fissando come un maniaco.”
Fa come Ron con le Veela in pratica XD

Amaranth
Marco che arriva trafelato e corre dietro il bus
Per me non ci sono parole
Angharad
da scena cinematografica
sarebbe bellissima *O*
Amaranth
io sono tutta cuoricini
Angharad
è tutto un amore
sei lì che "VAI, MARCO! VAI!"
Amaranth
Esatto, "Non mollare"
E Helena e Deacon che si precipitano a guardarlo?
*w*
Angharad
sìììì! Non sapevo chi shippare, davvero
ero semplicemente ❤ _ ❤

Amaranth
Quando Deacon lo ignora apertamente, si sente il cuore di Marco che si spezza
Angharad
sì, fa crack
lo senti

Angharad
"Te li meriti! E sai cosa ti dico? Anche io mi merito questo. Perché sono stato un idiota. Così idiota che sarei venuto con te, se solo me l'avessi chiesto!"
cioè.
CAPISCI?!
Amaranth
Marco Testa di Drago! Ti schiaffeggerei per questo!
Ha spezzato il cuoricino di Deacon
non si fa
Angharad
Sono capitoli e capitoli che ti suggerisco di vuotare il sacco
il neurone lento non ce la fa
si risveglia dopo
Amaranth
Deacon gli aveva già aperto il suo cuore. E parliamo di Deacon

Fare questi riassunti cercando di dire tutto è sempre faticoso e temiamo di dimenticare sempre eventi importanti. Anche per questa tappa vi chiediamo di votare per il vostro personaggio preferito e di raccontarci tutte le vostre impressioni!

Le Belle

13 commenti:

  1. Credo che stessi aspettando questo momento da una vita. Marco che finalmente comincia a fare amicizia con gli altri ragazzi. Deacon e Marco. Aaaaaaaw. Il mio personaggio preferito resta sempre Deacon, forse dopo viene Marco il Neurone Solitario, ma non prima di Erek. Lance continua a essere troppo bello per essere vero e io continuo a fangirlare per tutti loro. Lutto a parte, Helena la vorrei più badass, credo sia l'unica pecca di questa serie, la mancanza di personaggi femminili badass che viene riempita da Darlin. Solo che un personaggio solo non va bene, quindi io voto per più caffé rovesciato su marco. Yeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deacon e Marco sono l'ammmoreee *w* Marco ha dimostrato finalmente di potercela fare e noi lo adoriamo (anche se teniamo pronte le padelle...).
      Siamo certe che Helena dimostrerà di essere badass a suo modo... Staremo a vedere ^^

      Elimina
  2. Nel momento in cui Erek salva Marco cambia tutto. Marco comincia sul serio ad apprezzare i borsisti e ad abbandonare il pregiudizio nei loro confronti. La scena del lago è semplicemente il momento esatto in cui lui seriamente se ne frega del resto e si gode un momento con i suoi ( ben trovati) amici. Anche se poi dinanzi agli altri ancora si evitano, non c'è più niente da fare, ormai e' fatta: Marco ha fatto la sua scelta. Il personaggio preferito in questo caso è Erek non solo perché salva la vita a Marco, ma perché è l'unico che seriamente crede in lui fino in fondo. Tuttavia Marco e' Marco e fa danno, il suo problema è che deve imparare a fidarsi dei suoi amici, non può fare sempre di testa sua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erek riesce a vedere oltre le apparenanze: Marco è più di quello che sembra e soprattutto è importante. E sperando che Marco abbia imparato la lezione, non vediamo l'ora che il gruppo torni affiatato!

      Elimina
  3. Ahahah Marco non ce la può fare...ha avuto tipo mille occasioni per dire agli altri che aveva lui il quaderno, poi è ovvio che non gli rivolgono più la parola. A me continua a farmi venire i nervi, però un po' mi fa anche tenerezza, lui e il suo neurone solitario.
    Aiuto, poi Rebecca e Archer sono insopportabili.
    Darlin...io la adoro, e adoro anche Deacon, e Lance (anche se un po' in questi capitoli mi è diventato noioso), e Erek...insomma, posso votare tutti come personaggio preferito? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco non può che irritare e fare anche tenerezza: sembra che sia una prerogativa. >.<
      Qualcuno aiuti anche noi: non possiamo proprio più vedere Archer e Rebecca. Odiosi antipatici.

      Elimina
  4. Nonostante l'episodio dell'archivio, questa settimana il mio personaggio preferito è Marco... La scena dell'autobus è imbattibile, come avete scritto sarebbe perfetta in un film e non si può fare a meno di tifare per il povero Cinquedraghi, soprattutto quando scambia l'orologio per la bici... :)
    Mi ha fatto morire da ridere anche la scena con la madre di Lance, quando Deacon e Marco rimango imbambolati a guardarla... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno l'episodio del quadernino riesce a superare la scena dell'autobus: Marco è stato fantastico *^*

      Elimina
  5. Sono d'accordo con Faith F, la scena dell'autobus è fantastica mi ha fatto ridere un sacco! E poi Deacon "Siamo scesi perchè siamo arrivati" XD XD
    Marco si riscatta un sacco in questa parte (finalmente!) anche se deve ancora imparare un po' di cose sull'amicizia.. però insomma si sta impegnando e farà strada (speriamo XP..).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! E Deacon faceva il tifo per lui alla fine anche se non lo ammetterebbe mai.
      Speriamo con te che Marco prosegua sulla buona strada! XD

      Elimina
  6. Aaaw ho adorato questi capitoli *_* credo di essere l'unica a continuare ad adorare Marco, soprattutto in questi capitoli (nonostante il neurone solitario v.v). In questi capitoli ho anche apprezzato tantissimo Lance e adesso non so se shippare Marco e Helena o Helena e Lance e_e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, dimenticavo. Erek non mi convince :\ non so, non mi sembra molto credibile come personaggio..forse è un po' troppo maturo per la sua età?

      Elimina
    2. Tu lo adoravi già all'inizio ed effettivamente è qualcosa di particolarmente raro, ma ti assicuriamo che avevamo fiducia nel suo potenziale. Multishipping, Giusy! ;)
      p.s. Nuuu, Erek è troppo dolce *w*

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.