sabato 18 luglio 2015

Quando il libro diventa film: Scrivimi ancora

Sam Claflin.
E credo sia già abbastanza. No?
Ebbene, se volete una buona ragione per guardare Scrivimi ancora, vi ho già dato il suo nome. In linea di principio, anche Le origini del male ha Sam Claflin tra gli aspetti che garantiscono una piacevole visione.
Ora che ho condiviso con voi la mia fonte motivazionale, cercherò di raccontarvi la mia opinione sul film (nda Scrivimi ancora) e di spiegarvi perché mi è piaciuto molto di più del romanzo.
Mi sento sacrilega nell'affermarlo perché riconosco che del romanzo della Ahern resta poco e anche questo è stato molto rimaneggiato. Di solito è un trattamento, tipico delle trasposizioni, che detesto e perciò, se avete amato il romanzo, non aspettatevi l'alta fedeltà.
Rosie e Alex sono inseparabili. Si conoscono dai tempi della scuola elementare e tra loro non esistono segreti. O quasi. Ma il ballo dell'ultimo anno è un momento importante: entrambi hanno dato per scontato che sarebbero andati assieme, ma Greg è molto interessato a Rosie e Bethany non aspetta altro che essere invitata da Alex.
La gelosia, sciocca e infantile, spinge Rosie ad andare a letto con Greg. Preservativo perduto e nove mesi dopo arriva la piccola Katie.
La gravidanza, che Rosie cerca di tenere nascosta ad Alex, separa i due amici che avevano già progettato di andare a studiare a Boston insieme.
Naturalmente si ritroveranno, ma non devo essere io a raccontarvi ogni particolare. Se avete letto il libro, vi sembrerà che i punti fondamentali tornino (nda Nel romanzo Alex e Rosie non avevano progettato di andare a studiare a Boston. È la famiglia di Alex che si trasferisce).
In sintesi, nel film rimane intatta la dose di frustrazione provocata dai due protagonisti e dal loro continuo girare intorno ai propri sentimenti e Bethany e Greg sono la causa del loro allontanamento. Riconoscendo questi elementi anche nel film, ho sbuffato per tutta la prima parte, fino alla nascita di Katie. Attribuiamo insieme la responsabilità per la mia improvvisa sensibilità ai miei ormoni e andiamo avanti.
Tagliando via qualche intoppo dalle vite dei due protagonisti (soprattutto da quella di Alex, che ha la fortuna di incontrare solo una pazza isterica Sally), trasformando lievemente le famiglie di origine (la sorella di Rosie e il fratello di Alex, che nel romanzo sono tanto importanti, nel film spariscono) e riadattando anche altri personaggi come la fenomenale Ruby (Jaime Winstone), il film diviene più leggero, godibile e persino divertente del romanzo. Ammetto di aver sentito la mancanza di una nota frizzante, sopperita in parte dalla colonna sonora che ho spudoratamente cantato e ballato.
La vera sorpresa in questo film è stata per me la Collins. Non è un'attrice che generalmente apprezzo, sebbene l'abbia vista in diversi ruoli, ma questa volta l'ho trovata perfetta. Sarà che avere accanto Sam Claflin è un buon stimolo? Scherzi a parte, mi è sembrata più matura e più espressiva, meglio in sintonia con il suo personaggio.
Non voglio dilungarmi ulteriormente, d'altra parte Scrivimi ancora è una commedia piuttosto leggera e non così originale, ma per me è una trasposizione riuscita sebbene non sia così fedele e un film piacevolmente dolce, che equilibra la corrispondenza (virtuale, telefonica e cartacea) con incontri e altre scene, alternando il dramma al romanticismo e alleggerendo la frustrazione con un sorriso.

Avete visto questo film? Letto il romanzo? Che ne pensate?
Io credo che guarderò presto Posh, tanto per restare in tema.

Amaranth

12 commenti:

  1. Sam Clafin*-* luce dei miei occhi*-* Il film andrebbe guardato solo per lui!!!
    Il libro l'ho trovato piacevole e divertente, ma il film purtroppo non l'ho visto. Devo provvedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì! Da vedere ^^ Merita anche solo per lui, appunto!

      Elimina
  2. "Se volete una buona ragione per guardare Scrivimi ancora, vi ho già dato il suo nome." Esatto! XD
    Lo devo ancora vedere, accidenti! Il romanzo a me era piaciuto particolarmente, ma non mi aspetto proprio che il film sia la trasposizione fedele e precisa... ecco è una cosa che oramai non faccio più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, Rosa, lo puoi guardare senza troppi ripensamenti! E dato che condividi la passione per Claflin, penso proprio che potrai godertelo ;)

      Elimina
  3. Vorrei procurarmi prima il romanzo, di cui ho sentito tanti pareri positivi :) La storia mi ispira moltissimo *.* E il cast è super...non c'è che dire :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono tra le poche che non è rimasta troppo entusiasta del romanzo, ma al contrario il film mi è piaciuto. Se non altro, il cast merita :P

      Elimina
  4. Avevo pensato di recuperare questo film, ma il romanzo non mi è piaciuto per niente e non credo di poter sopportare di nuovo la stessa storia anche se con qualche taglio e rimaneggiamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto ci ho messo io a convincermi che potevo guardare il film. Questa volta è stata un'occasione >.< Non solo: all'inizio ero così frustrata e ho temuto di rivivere proprio la stessa storia... XD

      Elimina
  5. Sam a parte (ciauuuuu Saaaaaaaam *-* ♥♥♥ :3) anche a me è piaciuto tantissimo il film nonostante non sia stato proprio fedelissimo al libro, che comunque mi era piaciuto.
    Concordo su tutto quello che hai detto nel film rimane lo stesso senso di... frustrazione quasi ma è anche più ricco di ironia.
    Mi sono piaciuti entrambi gli attori, Sam be perché è Sam e poi dopo averlo visto in Posh... *-*, adorato! E anche la Collins mi è piaciuta molto di più, il ruolo di Rosie le calzava proprio a pennello secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo riuscire a guardare Posh! *o* Devo!
      Tornando a Scrivimi ancora, anche secondo me il film è più ironico e divertente: i personaggi, soprattutto Rosie, ne escono molto più vivaci e reattivi...

      Elimina
  6. Ciao! Il libro l'ho amato molto e il fillm comunque e' stato bello ma secondo me devono essere gustati entrambi! I sentimenti di rosie ed alex devono essere letti per essere davvero compresi .. Per esempio nel film non e' mai citato il magico silenzio" che ha fatto tanto emozionare chi ha letto il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Io ho preferito il film al libro, non mi capita spesso. Tuttavia è vero che nel film molte cose sono state omesse o modificate e sicuramente una di queste è il magico silenzio, che, però, credo sia stato reso in altre forme ^^

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.