venerdì 30 gennaio 2015

Opal (Lux #3)

Jennifer Armentrout

La mia prima recensione del 2015 è decisamente negativa, purtroppo.
Ho continuato questa serie nella speranza che migliorasse, che mi facesse cambiare opinione, e invece leggere Opal è stata una tortura. Segnalo fin da subito che questa recensione contiene SPOILER, perché per poter esprimere le mie perplessità ho bisogno di fare esempi concreti.
E finalmente potrò dare un motivo al tempo perso dietro questo romanzo (per fortuna poco, si legge in fretta).

*Ang che pregusta la dolce vendetta*

Titolo: Opal (Lux #3)
Titolo originale: Opal (Lux #3)
Autore: Jennifer L. Armentrout
Traduttore: S. Reggiani
Editore: Giunti Editore
Prima edizione italiana: 12 novembre 2014
Prima edizione: 11 dicembre 2012- Entangled Teen
Pagine: 384
Prezzo: Rilegato - € 12,00; ebook - € 1,99
Link d'acquisto


Avevamo lasciato Katy e Daemon alle prese con il ritorno di Dawson e Opal inizia proprio con la nostra protagonista che si sveglia nel cuore della notte con il fratello gemello del suo ragazzo che la fissa nel buio (creeeeeeepyyy...). Dawson infatti ha un grande rimpianto: non essere riuscito a salvare anche Beth. Dato che potrebbe commettere qualche sciocchezza per tentare di liberarla, Daemon finisce per promettergli che la salveranno. La missione di tutti gli alieni (più Katy) diventa quindi recuperare Beth dalle mani di Dedalo, la branca del governo che la tiene prigioniera. Per fare ciò si alleeranno con il ragazzo che Daemon e Katy odiano di più: Blake. A onor del vero, lo odiano un po' tutti, in particolare Dee (ricordate come Blake aveva ucciso Adam aka findanzato di Dee nel secondo libro?).
Fra missioni sotto copertura in un night club uscito dritto da GTA (per adolescenti, però), incursioni nella base segreta di Dedalo (sempre deserta, senza guardie... magari mangiavano un panino?), genitori assenti o dormienti, allenamenti e uscite con le amiche a caccia di vestiti per il ballo, Katy avrà un ultimo anno di liceo molto impegnativo.

«Lascia uscire la spogliarellista che è in te.» cit. Lisa, amica di Katy.

Se avevo trovato Obsidian carino e Onyx vagamente passabile, Opal è la discesa nel nonsense più totale.
Nel primo libro i battibecchi tra Daemon e Katy erano carini, nel secondo ridicoli, in questo hanno francamente stufato: sono ripetitivi, assurdi e mostrano la maturità, per entrambi, di un bambino delle elementari. Daemon è bello, lo sappiamo tutti, lo sappiamo, (Jennifer, LO SAPPIAMO), ma il suo continuo sottolinearlo, più che renderlo affascinante, lo fa sembrare un pallone gonfiato.

Le uniche battute che sembra in grado di mettere insieme o sono a sfondo sessuale o servono a incrementare il suo ego già smisurato. Il che potrebbe anche andare bene, se l'idea fosse di fare un personaggio insopportabile che tutti odiano, qui Daemon dovrebbe essere il sogno di ogni ragazza, ma si rivela solo un gran cafone. Il fatto che Katy risponda ai suoi atteggiamenti (risposte che comunque sono troppo blande per essere prese sul serio) con battutine ironiche smorza solo in parte la sua superbia. Inoltre, in questo libro, esce fuori il lato più possessivo di Daemon e, sebbene a parole Katy cerchi di non cedere, è un atteggiamento di fatto apprezzato perché nei pensieri della protagonista si traduce in “vuole proteggermi!”, *inserire tono svenevole*.
Chiariamolo subito: un ragazzo che vuole controllare ogni vostra mossa NON è protettivo, è uno stronzo. Anche se ha gli occhi verdi. Anche se ha degli addominali che vi fanno commuovere. Anche se vi compra un portatile nuovo e vi promette la luna.
E se Katy era partita come una ragazza con un bel caratterino ora possiamo definitivamente dare l'estrema unzione ai suoi neuroni, a dimostrazione del fatto che troppi muscoli rovinano il cervello.
Passando ad altre amenità di poco conto, tipo la trama, posso riassumerla in:

Forse mi sono persa qualche passaggio, ma Dawson viene liberato e nessuno di Dedalo sa dove è finito, eppure frequenta tranquillamente la scuola (dove è tra i ragazzi più conosciuti e popolari) mentre sono tutti tenuti d'occhio dal governo. I casi sono due: o gli agenti addetti alla sorveglianza hanno alzato il gomito e pensavano di vederci doppio, o il governo sta messo peggio di quanto già tutti pensino.
Nessuno sa che Katy ha sviluppato dei poteri ma, di nuovo, non sono tenuti d'occhio costantemente? Il libro si apre con Dawson che uccide un agente nascosto fuori da casa sua (tra l'altro lanciandolo all'interno della stanza manco fosse un freesbee) e nessuno di Dedalo si chiede che fine abbia fatto la spia mandata a controllarli? Questi poveri agenti vengono decimati come mosche e nessuno si fa due domande?
Ma d'altronde da un'organizzazione che si chiama Dedalo e come UNICHE password della sua sede ultrasegreta usa Icaro e Labirinto, non posso pretendere molto di più.

E mentre il gruppo di alieni (più Katy) si allena per sopportare l'onice vaporizzata (WTF? Da quando si vaporizzano le pietre? Voleva dire polvere di onice?), vanno tutti allegramente a scuola, partecipano al ballo scolastico e fanno shopping con le amiche. Forse non sono una stratega provetta, ma mi sembra chiaro che più che una scelta motivata da un piano, è solo dovuto al fatto che l'autrice non avrebbe altrimenti saputo come farli interagire o come portare avanti la storia.
L'idea degli alieni era interessante, ma si è rivelata un semplice escamotage per rendere fantasy ciò che di fantasy ha ben poco: i bollori di una ragazzina per il solito tocco di manzo dagli occhi psichedelici.

Devo riconoscere un merito (se così si può definire) all'autrice: non ha fatto distinzioni di sorta, hanno tutti lo stesso livello di intelligenza, che siano alieni adolescenti o agenti addestrati. Sembra che siano tutti dei bambini delle elementari che giocano alla guerra, per la genialità dei loro piani e strategie.

Oh, e non voglio dimenticare Blake. Sì, lo stesso Blake che ha quasi ammazzato Dee e ucciso Adam. Lo stesso che li ha ingannati fin dall'inizio rischiando più volte di porre fine alla vita di Katy (ma magari l'avesse fatto!) e che Daemon ha lasciato andare in Onyx perché “avevano già versato troppo sangue”. Salvo poi, due pagine dopo, rinnovare il suo desiderio di ammazzarlo.
Blake torna, a dimostrazione dell'estrema intelligenza dei personaggi di questo romanzo, e chiede di allearsi con Daemon & co. per poter salvare il suo amico Chris. E loro accettano, pur non fidandosi del tutto (piccolo barlume di acume che si spegnerà in fretta), perché sarà utile a infiltrarsi nella base segreta dov'è tenuta anche Beth.
Peccato che al secondo tentativo di salvataggio (chissà perché il primo è andato male) chi è alla testa del gruppo durante la fuga? Blake, ovvio. E chi è che li frega e li mette nei guai? Inaspettatamente è... Blake. Wow, che suspence.

Senza contare che gli alieni (più Katy) rimangono sorpresi che Dedalo sappia che sono lì e che mandino qualcuno ad attaccarli? Questi pensavano davvero di entrare e uscire senza problemi da lì.
L'estrema unzione è da dare ai neuroni di tutto il gruppo, non solo a quelli della nostra ibrida.

E l’entrata in scena di Will? La scena tra loro due è quanto di più imbarazzante si possa immaginare. Will in Onyx ha sedotto la madre di Katy, ha rapito la nostra ibrida preferita per costringere Daemon a trasformarlo e, ora che si è fottuto con le sue stesse mani, decide di uccidere Katy, le punta una pistola contro e lei che fa? Si dispiace per lui. Certo, uno sta cercando di ammazzarti e tu pensi a quanto sia stato sfigato.

Dulcis in fundo, la fine... non è una fine. Bisogna spiegare che per mettere un cliffhanger non basta far accadere il nulla più totale nel romanzo, concentrare tutta l'azione nelle ultime pagine, e interrompere sul punto che sembra lasciare più suspence. Perché così non è un cliffhanger, è una presa per il culo bella e buona. È un semplice espediente per costringere a leggere il seguito.
Aggiungiamoci il fatto che era chiaramente prevedibile e che la dichiarazione d'amore finale di Daemon è stata alquanto patetica: abbiamo la ricetta per una delle conclusioni più orribili di sempre.

Questo libro non mi è piaciuto e i motivi sono così numerosi che non posso elencarli tutti, a partire dallo stile infantile della narrazione per finire con l'approfondimento dei personaggi che sono tutti appiattiti in un ammasso di azioni insensate e poco credibili. D'altro canto, però, voglio vedere fin dove si spingerà la Armentrout e probabilmente leggerò anche i seguiti per finire di farmi del male.

Il mio voto

1 specchio

I libri della serie:
Shadows (Lux #0.5)
Obsidian (Lux #1)
Oblivion (Lux #1.5)
Onyx (Lux #2)
Opal (Lux #3)
Origin (Lux #4)
Opposition (Lux #5)
The Wedding (Lux #5.5) - Inedito in Italia

Angharad

19 commenti:

  1. Ahaha fantastica questa recensione, sicuramente non inizierò nemmeno la saga! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ^_^ Stanne lontana, ci sono tanti libri più belli da leggere. XD

      Elimina
  2. Non ho letto la recensione, perchè questa serie la devo ancora cominciare e sto evitando spoiler di ogni sorta, ma le gif - Gandal con il suo wtf e Colin Farrell - mi hanno fatto capire tutto eheh xD Mi preparo psicologicamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene a non leggerla, praticamente racconto quasi tutto. X°D
      Almeno le gif ti hanno aiutata a prepararti. XD Dai, il primo è ancora carino da leggere, tutto sommato. Iniziano dopo le note dolenti. >_<

      Elimina
  3. Mi sento male. AHHAAHHAAHAHAH!
    Oddio ma si può! E la serie è pure cosiderata bellerrima ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, è una cosa che non mi spiego. ç_ç
      Insomma, mi sono sentita ingannata visto che ovunque dicevano che migliorava andando avanti e invece per me è l'esatto opposto. D:
      Almeno mi sono divertita nella recensione. LOL

      Elimina
  4. Recensione bellissima ed esilarante X°°°D non mi dispiace nemmeno che tu bbia letto il libro, altrimenti non l'avresti recensito :P
    Io continuo a chiedermi come facciano certe saghe ad avere voti altissimi, o ad avere la reputazione di 'migliorano andando avanti': se questo è il crescendo qualitativo, sono felicissima di non aver mai iniziato a leggerla XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Grazie! :P
      Guarda, me lo chiedo anche io. Non mi spiego tutto l'entusiasmo che gira intorno a questa serie, davvero.
      Sei stata fortunata a non iniziarla. :D Io devo avere un istinto masochistico, perché credo proprio di voler sapere come va a avanti. :D

      Elimina
  5. Le gif che hai messo sono splendide!!!! *_________*
    Penso che questo lo leggerò l'anno prossimo... certe cose vanno prese a piccole dosi e ho da poco letto il secondo, quindi posso aspettare! Ma la tua recensione è splendida! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le gif sono state la parte più divertente.. :3 Potrei aver scritto la recensione solo per metterle... ma no, l'ho scritta anche e soprattutto per sfogarmi. XD
      Sì, a piccole dosi, altrimenti non ce la si fa. XD
      Grazie! :*

      Elimina
  6. Ahahahahah :) *muore* bellissima recensione, ti adoro! Come ben sai io già non li sopportavo in Obsidian, dopo Onyx ho deciso di lasciar perdere (mi sa che avevi letto la mia recensione...)... cioè la trama e i personaggi di questa saga hanno lo spessore di un foglio di carta forno. Mamma mea... non avevo dubbi che sarebbe andata a peggiorare la situazione, e infatti. Ammiro la tua audacia cmq, continuare e leggere sto schifo è da premio Nobel per la pazienza e l'autocontrollo. =_=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :D Sì, avevo letto la tua recensione di Onyx, anche tu mi avevi fatta morire dalle risate. XD Ridiamo per non piangere! Certi romanzi dovrebbero rimanere nei cassetti e non vedere mai la luce. u.u
      Sono riuscita a finirlo solo perché l'ho letto insieme a due amiche e ho commentato ogni scemenza. Ci siamo sfogate tutte quante e io mi sono pure divertita nella recensione. XD

      Elimina
  7. Come hai detto tu, avevo trovato anche io Obsidian carino e Onyx vagamente passabile. Leggendo questa recensione mi sta quasi passando la voglia di sapere come continua la saga. Il finale di Onyx mi aveva lasciata sulle spine, ma a quanto pare la Armentrout non è riuscita a sviluppare un finale decente.
    Recensione divertentissima! Le immagini mi hanno fatto letteralmente morire XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il finale di Opal è decisamente peggio. XD
      Sinceramente, ti consiglio di evitare di andare avanti. D'altra parte, io stessa non riesco a seguire il mio consiglio, dato che penso di continuarla e vedere fin dove arriva. X°D
      Sono contenta di averti divertita! :D

      Elimina
  8. Ho chiuso con la saga perché non era nelle mie corde. I motivi li ho ritrovati nella tua recensione e quindi no, confermo che proprio non è cosa per me.
    (+ 10 punti a grifondoro per la faccia di Ron)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una donna saggia! Io invece voglio farmi del male e continuare a leggere. u.u
      In realtà è perché poi mi diverto a commentare con le altre Belle tutto ciò. XD
      (E Grifondoro vince la Coppa delle Case! \^O^/)

      Elimina
  9. Ahahahahaha! Io ho letto solo Obsidian e Onyx ma già il primo mi aveva fatto propriamento schifo, scusate la schiettezza.
    E soprattutto io Deamon LO ODIO. Non lo sopporto proprio!
    Mi piace molto il tuo stile di recensioni!!!!! è molto simile al mio! ^^
    Ti lascio il link delle mie recensioni di Obsidian e Onyx ma guardale solo se ne hai voglia ;)
    Ciao!!
    http://vogliadileggere-alic.blogspot.it/2013/10/r-obsidian-jennifer-larmentrout.html
    http://vogliadileggere-alic.blogspot.it/2014/07/r-onyx-jennifer-l-armentrout.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Mi piace la schiettezza, don't worry! :D A Obsidian avevo ancora concesso il beneficio del dubbio... ma ora basta. u.u
      Ooooh! FINALMENTE. Dopo tutto l'amore che trovo in rete per Daemon, qualcuno che come me lo detesta ci voleva. :3
      Vado a leggere le tue recensioni, sono curiosa di trovare qualcun altro che li smonti. :D

      Elimina
    2. Dico lo stesso anche io! Tutte queste ragazze innamorate di Daemon... ma scherziamo?! xD

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.