mercoledì 19 novembre 2014

Gocce di magia

Ogni libro è una successione di immagini e parole. Spesso alcune di queste colpiscono più di altre, lasciandoci del libro quei ricordi che poi restano anche a distanza di anni. Questi piccoli frammenti di storie possono ricreare atmosfere ed emozioni.
Per questo, ogni settimana, condivideremo con voi un piccolo frammento di storia, nella speranza che lasci qualcosa anche in chi non l’ha ancora letta.

Arabesque, Livin Derevel

«Per la cronaca, i vampiri sono molto sopravvalutati» stava dicendo Carl. «Non sono altro che dei grossi pipistrelli, per giunta morti.»
«Però un vampiro è figo…» sospirò Kora con aria sognante. «Tutti eleganti, con quei denti bianchi, la parlata suadente, la pelle chiara…»
«Quello non è un vampiro, è un cameriere.»




Angharad

6 commenti:

  1. Apperò... non avevo mai fatto questa comparazione vampiro-cameriere lol xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io! XD Molto divertente come associazione. XD

      Elimina
  2. Grossi pipistrelli morti ahhahaha dracula si starà riboltado nella tomba!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Abbastanza! XD Però sul "morti" ha perfettamente ragione. :P

      Elimina
  3. Ma è fantastico!! *_* Non conoscevo il libro ma finisce dritto dritto in WL!!!

    P.S. mi siete mancate e sono felicissima di essere riuscita a tornare a curiosare sul vostro blog! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, è davvero molto carino. :3

      P.S. Awwww! Anche a noi sono mancati i tuoi commenti! :* E dovrei ricominciare a girare la blogosfera e tornare sul tuo blog. :3 Sono sparita al giro per un bel po'. XD

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.