mercoledì 10 settembre 2014

Lady Susan

Jane Austen

Titolo: Lady Susan
Titolo originale: Lady Susan
Autore: Jane Austen
Traduttore:Daniela Paladini
Editore: Newton Compton Editori
Prima edizione: 1871
Pagine: 125
Prezzo:€ 0,99


Ho comprato questo libro nel periodo del boom dei libri Newton Compton Editori a 99 centesimi, l’ho messo da parte e non ci ho più pensato. Poi prima del mare l’ho riesumato dalla pila dei libri da leggere e, complice la scusa della brevità, l’ho eletto a lettura da ombrellone, anche se di certo non è ascrivibile al genere.
Lady Susan è un’opera giovanile di Jane Austen. Scritto in forma epistolare, il libro racconta le vicende di Lady Susan Vernon, donna energica e manipolatrice, che si diverte a giocare con i sentimenti degli uomini. Le lettere, per la maggior parte della protagonista e dell’amica di questa, Mrs Johnson, sviluppano l’intera storia narrandola da punti di vista differenti.
La narrazione inizia con l’arrivo della protagonista alla residenza del cognato Mr Vernon dove si rifugia per sfuggire alle voci che la vedono coinvolta in una doppia relazione, la prima con un uomo sposato, la seconda con uno molto più giovane di lei. Alla tenuta Churchill, Lady Susan intesse una relazione con il fratello di Mrs Vernon, per somma angoscia della donna che capisce subito con chi ha a che fare.
Lady Susan ha inoltre una figlia, Frederica, che ha recluso in collegio e alla quale vorrebbe far sposare Mr Martin, l’uomo più giovane che secondo le voci era innamorato di Lady Susan stessa. Mrs Vernon capisce subito, nonostante le profuse dichiarazioni d’amore materno della donna, che Frederica è una ragazza abbandonata a se stessa e trattata ingiustamente, così cerca di fare tutto il possibile per aiutarla.
La narrazione procede spedita da una lettera all’altra, svelando poco a poco la natura subdola della protagonista e quella dolce e pacata della figlia.
Nonostante, o forse proprio grazie, alla brevità del romanzo, la lettura risulta scorrevole e lo stile accattivante. Proprio come gli altri romanzi della Austen che ho letto.
Non sono un’amante dei romanzi epistolari, troppo frammentari e poco omogenei per i miei gusti, ma Lady Susan mi ha catturata e l’ho trovata una lettura molto piacevole.
Se siete fan della Austen non potrete perdervi anche questa piccola perla.

Il mio voto

4 specchi

Alaisse

8 commenti:

  1. Ciao! Anch'io ho letto Lady Susan al mare, mal'estate scorsa... è davvero carino! mi hanno divertito molto i pensieri di Mrs Vernon riguardo alla protagonista!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche io l'ho trovato molto carino^^ E poi con le lettere di personaggi diversi è interessante vedere tutti i punti di vista =)

      Elimina
  2. Io ce l'ho, ne ho letto le prime pagine e non sono riuscita a continuarlo, perchè la protagonista mi stava davvero antipatica! E io amo zia Jane eh, ma credo che questo sia l'unico suo romanzo, di quelli che ho letto, che non mi piace >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho odiato la protagonista, ma proprio per questo mi è piaciuto il libro, dato che alla fine ha quello che si merita. Senza contare che è divertente leggere dei diversi punti di vista =)

      Elimina
  3. Anche io ho letto da poco Lady Susan e l'ho recensito sul mio blog.
    Io gli ho dato un nove perchè credo che la storia non sarebbe potuta essere scritta in maniera migliore. Non ti cambia la vita o altro, ma è scritto con un'eleganza davvero impressionante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo! Un libro molto bello, con la sottile ironia immancabile nello stile della Austen.

      Elimina
  4. Io l'ho adorato, sia li libro sia la diabolica Lady Susan XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lady Susan l'ho odiata, ma è un bel personaggio. E poi è un piacevole diversivo dalle ingenue ragazzine che vanno di moda adesso...

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.