venerdì 5 settembre 2014

Chiedilo a... Virginia de Winter! - Le risposte

Dopo essere entrate nell’Ordine delle Blogger, insieme alle nostre colleghe vi abbiamo coinvolti nella (ri-)lettura di Black Friars. L’Ordine della Spada. Insieme ci siamo emozionati e abbiamo delirato, commentando ogni capitolo. Alla fine, però, avevamo qualche domanda per la nostra amatissima Virginia de Winter e, grazie alla disponibilità di quest’ultima, abbiamo raccolto anche le vostre curiosità affinché trovassero risposta.
Prima di entrare nel vivo dell’intervista, vi ricordiamo che trovate altre curiosità nei blog L'Antro di Aredhel, Bookland: Viaggiando tra i libri, Liber Arcanus e Il Castello tra le Nuvole.

È ora di dare il benvenuto a Lady Vy!

Approfittando di un momento di distrazione di Amaranth e Angharad, Alaisse prende subito la parola.

Entriamo nel mondo delle ship, di cui sappiamo che sei un’esperta. Preparati, questa volta sarò cattiva.
Se ti chiedessi di scoppiare tutte le coppie di Black Friars e di crearne di nuove, cosa faresti? Chi finirebbe all’altare invece dei nostri novelli sposi? Sicuramente ci sono stati momenti nella scrittura in cui sei stata in dubbio su come abbinare un certo personaggio, questo è il momento per vedere cosa sarebbe successo!


Okay, facciamo il gioco delle “scoppie”: Fay e Julian per esempio, Gabriel e Alexandria, Justin e Caroline… e poi Gil potrebbe fare la corte a Eloise che finirebbe per avvelenarlo, Ross mettersi con Axel, il suo migliore amico, Padre Thorne potrebbe innamorarsi di Megan e ‘algido Jerome tentare l’altrettanto algida Lara…

Ve lo immaginate Gil che corteggia Eloise? E Ross e Axel?

Quali sono le letture che un aspirante scrittore dovrebbe assolutamente fare secondo te? E quali sono i tuoi autori preferiti? (Grazie ad Arianna per aver contribuito)
Un aspirante scrittore purché legga libri a bizzeffe va sempre bene, come chiunque del resto! I miei autori preferiti sono una marea, tra tutti diciamo Oscar Wilde, Marion Zimmer Bradley, Anne Rice – che amo immensamente-, Cassandra Clare, JK Rowling, Andrea Camilleri, Gianrico Carofiglio, Francis Scott Fitzgerald, Beppe Fenoglio. Non finiremmo più, davvero.

Il film che andresti a rivedere al cinema almeno cento volte?
Bright Star, la più bella fotografia che io abbia mai visto.

Il personaggio dei tuoi libri che vorresti avere come migliore amico?
Rafael Valance. Ognuno dovrebbe avere dalla propria parte un Rafael Valance.

Qualcosa ci dice che noi Belle non ci accontenteremmo di tenercelo solo come amico...

Mi chiedevo se le relazioni omosessuali siano benviste nella società, aristocratica e non, delle Novem Nationes. Ho notato che la relazione tra Cain e Adrian non è un problema per i nostri protagonisti e anche una eventuale Jordan/Jerome sarebbe accettata, ma sarebbe così per tutti? *
No, non c'è nessun pregiudizio tranne da parte di coloro che la ritengono una mancanza di virilità (solitamente gli strati più ignoranti e rozzi della popolazione). Nelle famiglie che invece danno importanza al perpetuarsi del nome e patrimonio familiare è sicuramente vissuto come problema e non troppo favore, più per motivi pratici e dinastici però, non per odio o pregiudizio.
Con la Chiesa al solito dipende dal rappresentante della stessa: un pretino anziano e retrogrado urlerebbe alla decadenza dei costumi. Il Cardinal Principe, padre Thorne o il Comandante Lasaire si stupirebbero se non vedessero coppie omosessuali,specie quando si parla di esercito e confraternite e, in generale, posti dove l'ambiente prevalentemente maschile offre occasione di approfondire conoscenza e rapporti.
Se Jordan e Jerome si mettessero insieme nessuno avrebbe obiezioni, tranne Bryce che auspicherebbe un rapporto silenzioso onde non avere nessun baldo giovane che viene a bussare a casa dopo un litigio rovinandogli il sonno. Semplicemente aggiungerebbe un invito in più al suo funerale e per un posto riservato alla famiglia.
Il discorso sarebbe poi da approfondire per le singole Nationes dove ci sono differenze.
A Delamar, per esempio, dove c'è il culto per le donne, sarebbe considerato strano e un po' offensivo. In Altieres la bisessualità è vissuta comunemente, a Salimarr, dove i rapporti intimi sono un fatto molto privato, diventa motivo di biasimo l'eccessiva pubblicità della cosa (ma lo sarebbe anche con un rappoto etero). Ad Aldenor sono molto riservati, quindi anche lì queste cose si vivono nel privato. A Maderian, dove sono molto clericali, solitamente adottano la visione del Principe della Chiesa di turno

E per finire… non ci ucciderai dopo tutte queste domande, vero?
Non potrei mai, vi voglio troppo bene: al massimo vi faccio vampirizzare!

Non ci starete mica facendo un pensierino?

*EDIT 17/09/2014

Le Belle

1 commento:

  1. Ho letto solo ora questa intervista, che è assolutamente adorabile!

    RispondiElimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.