lunedì 7 luglio 2014

Codice Killer - Emozioni nella Nuvola #1

Luca Rossi

Titolo: Codice killer
Serie: Emozioni nella Nuvola #1
Seguiti: Il mondo di DataCom - Il dominio di DataCom
Autore: Luca Rossi
Editore: Selfpublished
Prima edizione: 17 dicembre 2013
Pagine: 65
Dimensioni file: 1767 KB
Prezzo: ebook - gratuito

Mario Orsini è un programmatore impiegato nello sviluppo dell’intelligenza artificiale. DataCom lo ha identificato come una potenziale risorsa alpha: per integrarlo nelle fila dei suoi impiegati, ha ingaggiato Isabella. Trasformandosi nella donna dei sogni di Mario, lo conquisterà e sposerà.
Anni dopo, Mario Orsini è in fuga: è stato licenziato per aver scoperto che il codice, che aveva scritto qualche settimana prima, non era destinato a un videogame, ma alla realtà. L’algoritmo guida l’individuo, raggiungibile da DataCom attraverso qualsiasi dispositivo tecnologico, al suicidio.
Codice killer è il primo emozionante racconto della serie Emozioni nella Nuvola. Dopo averlo scaricato gratuitamente da Amazon, ho scoperto, grazie all’aiuto di Angharad, che la serie si sviluppa come un librogame sulla piattaforma interattiva THE INCIPIT, su cui sono reperibili i seguiti. (Serie 1, 2 disponibili anche su amazon - e 3 )
La narrazione si sviluppa sul filo del rasoio, in un susseguirsi di colpi di scena che rendono incalzante la lettura. Solitamente preferisco ritmi meno concitati e più posati, che lascino spazio alla descrizione e allo sviluppo dei personaggi. Tuttavia, non ho trovato che la rapidità degli eventi intaccasse la piacevolezza del racconto: anzi, fatta eccezione per alcune pagine in cui ho sentito la mancanza di un contorno, penso che si sposi bene con la situazione creata.
La complessità della trama e il moltiplicarsi dei pov rendono necessario, a mio avviso, uno stile semplice e incisivo come quello di Rossi.
L’idea intorno a cui si sviluppa il racconto (la pervasività della tecnologia) non è certamente tra le più originali, ma non per questo risulta meno credibile: il racconto è, invece, piuttosto realistico e, soprattutto nella seconda serie, si apre a riflessioni e possibilità interessanti, ma nondimeno inquietanti.
Nonostante qualche sbavatura, Codice killer mi ha convinto a proseguire la lettura della serie, definita forse con poca modestia «la più famosa del 2013» (personalmente non ne avevo mai sentito parlare e so di non essere l’unica), e a sperimentare la lettura di altre opere di Luca Rossi.

Il mio voto

4 specchi

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.