giovedì 26 giugno 2014

Gocce di magia

Ogni libro è una successione di immagini e parole. Spesso alcune di queste colpiscono più di altre, lasciandoci del libro quei ricordi che poi restano anche a distanza di anni. Questi piccoli frammenti di storie possono ricreare atmosfere ed emozioni.
Per questo condivideremo con voi un piccolo frammento di storia, nella speranza che lasci qualcosa anche in chi non l’ha ancora letta.

Il grande Gatsby, F. Scott Fitzgerald

Era una notte fresca con quella misteriosa eccitazione che i due cambi di stagione creano. Le luci tranquille delle case ronzavano nell’oscurità e c’era un fruscio e un ronzio tra le stelle. Con la coda dell’occhio, Gatsby vide che gli edifici formavano una scala che saliva fino a un luogo segreto sopra gli alberi – poteva scalarla, se l’avesse fatto da solo, e una volta là, avrebbe potuto succhiare il nettare della vita, ingollare l’incomparabile latte della meraviglia. Il suo cuore batté sempre più forte quando il viso bianco di Daisy si avvicinò al suo. Sapeva che baciando quella ragazza, e unendo per sempre quelle indicibili visioni al mortale respiro di lei, la sua mente non avrebbe più spaziato come quella di dio. Perciò aspettò. Ascoltando ancora per un momento il diapason che aveva battuto su una stella. Poi la baciò. Al tocco delle sue labbra, Daisy sbocciò per lui come un fiore e l’incantesimo fu completo. Tutto quello che disse, nonostante lo spaventoso sentimentalismo, mi ricordò qualcosa – un ritmo elusivo, un frammento di parole perdute, che avevo sentito da qualche parte tanto tempo prima. Per un momento una frase cercò di formarsi sulle mie labbra, socchiuse come quelle di un muto, come se stessero lottando con più di un filo d’aria allarmata. Ma non emisero nessun suono, e quello che avevo quasi ricordato diventò inesprimibile per sempre.

Alaisse

2 commenti:

  1. Questo libro l'ho letto per colpa di mia sorella che lo aveva tra i compiti per l'estate, e dato che lei è negata a leggere in inglese (perchè era da leggere in lingua, su una di quelle edizioni semplificate), l'ho aiutata, e la storia mi era così piaciuta che ovviamente l'ho riletta nella versione integrale...che dire davvero bellissimo *o*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto moltissimo. L'avevo letto per guardare il film e alla fine non ho guardato il film ma ho riletto il libro XD

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.