sabato 24 maggio 2014

Evangeline e il caso dell'Incendiario

Rachele V. Draghi

In una giornata ricca di buoni propositi come questa, è giunto per me il momento di parlarvi di un libro che ho letto quasi due mesi fa. Sì, lo so: non ci sono scuse.
Spero che mi perdonerete e gradirete la mia breve recensione.

Titolo: Evangeline e il caso dell'Incendiario
Autore: Rachele V. Draghi
Editore: Selfpublished
Prima edizione: 11 marzo 2014
Pagine: 88
Prezzo: ebook -€ 1,99; brossura -€ 8,24

Non sono molte le novità nella contea di Dartford; questo è il motivo per cui l’inaspettata visita di Mr. Alan Gould, commissario della polizia di Londra, emoziona Evangeline. Nessuno si sarebbe avventurato oltre i confini della capitale, ma il commissario ha bisogno dell’aiuto dell’ispettore Edgar W. York, padre di Evangeline.
Mr. York aveva, infatti, risolto un caso contorto che lo aveva portato al successo, riuscendo a catturare un killer seriale che bruciava le vittime. Da qualche tempo la polizia di Londra si trova ad affrontare un emulatore.
Evangeline non ha intenzione di lasciar partire il padre da solo e segue i due uomini a Londra, rivelandosi fondamentale nelle indagini.
Ci sono numerosi dettagli su cui vorrei soffermarmi, ma data la brevità del romanzo vi farei un torto.
Attirata dalla bellissima cover e dall’intrigante trama, ho letto il romanzo di Rachele Draghi appena mi è stato possibile scoprendo una lettura davvero piacevole e avvincente. Sebbene non abbia potuto far a meno di notare qualche sbavatura nella forma, ho davvero apprezzato la cura del libro anche nell’aspetto interno: ho trovato spettacolare la numerazione dei capitoli.
Altrettanto coinvolgente è lo sviluppo del caso: Evangeline è una ragazza intelligente e curiosa, ma anche molto determinata. Il desiderio di seguire le orme del padre e iscriversi all’accademia militare la rende diversa dalla maggioranza delle giovani donne. Persino la sua migliore amica, Katy, è diversa da lei: amante della lettura e sognatrice, Katy sembra vivere in un mondo tutto suo. Tuttavia non posso nascondere che, anche per il poco spazio dedicatole, spesso risulta poco più che una macchietta.
Ho trovato molto più completo il personaggio di Mr. Gould, affascinante e anche galante. Il suo interesse per Evangeline è innegabile.

«Interessante.» mormorò lui, lasciandosi sfuggire un sorriso soddisfatto «Signorina Evangeline, lei continua a stupirmi.»
«Il mio aspetto tradisce un altro genere di persona, immagino.»
Piccola, delicata, dai colori sgargianti e la risata facile. In molti avevano dato per scontato che Evangeline fosse solo un frivolo sollazzo, poco cervello e un corpo nella media.
Beh, non era così. Evangeline amava la sfida, l’asprezza della vita e il suo spiccato sarcasmo. Era un animale da battaglia, mai si faceva piegare, ma sapeva anche quando era il momento di chiedere aiuto. Il suo fiuto investigativo poi faceva di lei una futura promessa nella lotta contro il crimine.
«È comunque perfetta, mi creda.» rispose Alan con nonchalance.


Vero punto di forza è l’ambientazione del romanzo: in un primo momento al lettore sembra di ritrovarsi in una Londra del passato e le macchine in uso (non ultimi i cavalli a vapore) lo convincono dell’influenza steampunk. In realtà si tratta del futuro e la capitale inglese con le sue particolarità è quanto resta di una società sopravvissuta alla ribellione degli androidi.
Un esordio avvincente di cui consiglio la lettura: io non vedo l’ora di leggere gli altri episodi della serie.

Il mio voto

3 specchi e mezzo

Amaranth

4 commenti:

  1. proprio ieri ho visto un'altra recensione super positiva. Incuriosisce anche me, lo voglio leggere ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una lettura molto piacevole e la consiglio davvero :3

      Elimina
  2. WOW... sono senza fiato!
    Amaranth ti ringrazio immensamente per questa stupenda recensione! Come forse avrai immaginato, questo primo capitolo della serie è solo un "assaggio" per introdurre i personaggi principali... non so quanti capitoli conterà, ma saranno sicuramente più lunghi e (spero) avvincenti del caso dell'incendiario... seppur io ne sia innamorata (per forza, ogni scarrafone è bello a mamma sua, no? XD).
    Per quanto riguarda la parte grafica è stata curata interamente da Violet Nightfall, che ha realizzato anche la cover per il secondo e spero ne curerà anche la versione ebook (magari riesco a scroccarle altre illustrazioni ah ah).
    Da brava curiosa quale sono, mi piacerebbe conoscere anche le impressioni negative, per potermi migliorare... non c'è mai limite a mio avviso ^_^
    Evangeline mi sta dando davvero moltissime soddisfazioni... avevo una gran paura di pubblicarlo ma, per fortuna, altre autrici, blogger e lettrici di mia conoscenza mi hanno spronato a farlo (e ringrazio di cuore Serena Versari, Lidia Ottelli, Elena Emily Lightmoon e Ornella Calcagnile). La paura credo che non andrà mai via... ma credo che dipenda anche da questa mia paura se cerco sempre di dare il meglio. Spero di riuscirci almeno.
    Un grazie di cuore, ti manderò sicuramente il secondo appena avrò finito di scriverlo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuta la mia recensione e ti abbia fatto piacere; a mia volta sono davvero felice di aver letto la prima avventura di Evangeline perché è stata una bella sorpresa, piacevole e accattivante: non vedo l'ora di leggere il seguito. *-*
      Spero riporterai i miei complimenti a Violet Nightfall: ho visto anche le sue illustrazioni (nonché il meme su Mr.Gould XD) e sono rimasta a bocca aperta!
      Ti assicuro che hai fatto davvero bene a pubblicare: ti faccio i migliori auguri di buon proseguimento! Aspetto con ansia ;)

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.