mercoledì 28 maggio 2014

Cool Book Covers #14

Questa è una rubrica interamente dedicata alle cover dei libri con il preciso intento di scovarne di uniche, incredibili e (possiamo dirlo?) fighe.
Non saranno necessariamente belle, non nel senso comune del termine almeno. Le cover, infatti, saranno scelte per la loro originalità: dovranno distinguersi, rompere gli schemi.

Dopo lo speciale del 1 maggio, ritorniamo alla versione classica della rubrica.

Titolo: La luce sugli oceani
Titolo originale: The light between Oceans
Autore: M.L. Stedman
Traduttore: Mantovani
Editore: Garzanti
Prima edizione italiana: 2 maggio 2013
Prima edizione: Scribner - 13 luglio 2012
Pagine: 366
Prezzo: Rilegato - € 9,90

Isabel ama la luce del faro tra gli oceani, che rischiara le notti. E adora le mattine radiose, con l'alba che spunta prima lì che altrove, quasi quel faro fosse il centro del mondo. Per questo ogni giorno scende verso la scogliera e si concede un momento per perdersi con lo sguardo tra il blu, nel punto in cui i due oceani, quello australe e quello indiano, si stendono come un tappeto senza confini. Lì, sull'isola remota e aspra abitata solo da lei e suo marito Tom, il guardiano del faro, Isabel non ha mai avuto paura. Si è abituata ai lunghi silenzi e al rumore assordante del mare. Ma questa mattina un grido sottile come un volo di gabbiani rompe d'improvviso la quiete dell'alba. Quel grido, destinato a cambiare per sempre la loro vita, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata sugli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l'oceano le abbia mai fatto. È la figlia che ha sempre voluto. E sarà sua. Nessuno lo verrà a sapere, basterà solo infrangere una piccola regola. Basterà che Tom non segnali il naufragio alle autorità, così nessuno verrà mai a cercarla. Decidono di chiamarla Lucy. Ben presto quella creatura vivace e sempre bisognosa d'attenzione diventa la luce della loro vita. Ma ogni luce crea delle ombre. E quell'ombra nasconde un segreto pesante come un macigno, più indomabile di qualunque corrente e tempesta Tom abbia mai dovuto illuminare con la luce del suo faro. Perché sulla terraferma, tra la civiltà, c'è una donna che spera ancora. Una donna infelice, ma determinata. Questa è una storia che esplora ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e come spesso sembrino la stessa cosa. Questo è il romanzo di una madre e di un padre e della loro figlia segreta. Questo è il punto in cui amore e colpa si incontrano, e non vi lasceranno più.

Non conoscevo questo titolo ma, subito dopo averne ammirato la cover, ho scoperto che è stato pubblicato in Italia (qui la copertina dell'edizione italiana) e ne è stato tratto anche un film. Io non avevo notato il libro prima d'ora e non ne avevo sentito parlare: una vera scoperta.
Chi segue questa rubrica da qualche tempo saprà dire senza dubbio quali sono gli elementi vincenti di questa cover: le stelle (ritornano sempre) e la silhouette nera. È una composizione molto semplice, che colpisce e attira l'attenzione, rivelandosi straordinariamente efficace.

Titolo: Offworld
Autore: Robin Parrish
Editore: Bethany House
Prima edizione: luglio 2009
Pagine: 368
Prezzo: Brossura - € 12,90

Si supponeva che il ritorno della prima missione della Nasa con equipaggio su Marte sarebbe stato memorabile. Ma quando l’equipaggio perde il contatto con la base di controllo prima di entrare, l’atmosfera diventa pesante. Dopo un atterraggio pericoloso, il team fa una scoperta inimmaginabile: tutti gli uomini, le donne, i bambini e gli animali sono scomparsi senza lasciar traccia. I membri della missione decidono di provare a scoprire dove siano tutti – e come riportarli indietro-, ma forse non sono davvero soli come pensavano.

trama tradotta ed elaborata da Amaranth

È molto emozionante il cielo tempestoso che, con le sue nuvole scure, riempe e spadroneggia sulla cover. Più sottile è l'inquietudine che trasmette la bicicletta abbandonata sulla lucida striscia di asfalto.

Titolo: Afterlight
Autore: Elle Jasper
Editore: Eclipse
Prima edizione: 2 novembre 2010
Pagine: 324
Prezzo: Brossura - € 5,21

Riley Poe, la tatuatrice più anticonformista di Savannah, vive ai margini della società. È uscita ora allo scoperto perché il fratello minore è stato catturato da una sinistra setta guidata da vampiri. Il suo unico alleato è l’irascibile vampiro Eli Dupre, attratto dalla bellezza di Riley e dalla rarità del suo gruppo sanguigno. Per salvare il fratello da una non-morte certa, Riley affronta pericoli che non si era mai sognata, spietati nemici assetati di sangue e un male insaziabile che vuole divorare tutto…

trama tradotta ed elaborata da Amaranth

Questa cover... non ho scuse: probabilmente qui si scade nel trash, ma mi piace troppo la schiena tatuata e il pugnale nascosto alla vista di un possibile nemico, ma non al pubblico.
C'è da chiedersi per quale ragione questa ragazza sia senza t-shirt, ma trascuriamo certi dettagli. Piuttosto, non trovate poetica la città avvolta nella nebbia?

E ora ditemi: che ne pensate?

Amaranth

16 commenti:

  1. La cover di The light between Oceans è meravigliosa *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ne sono rimasta incantata :3

      Elimina
  2. The light between Oceans ha una cover fenomenale e anche la trama non è niente male! Lo segno in WL. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io l'ho segnato: voglio leggerlo ;)

      Elimina
  3. La cover di Offworl è molto suggestiva, ma mi pare di capire che libro è inedito in Italia. Peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è inedito, almeno a quanto risulta dalle mie ricerche: incuriosisce anche me...

      Elimina
  4. Anche a me intriga parecchio la cover di Offworld.....peccato che io e l'inglese facciamo veramente a pugni!😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato davvero! Ma zero proprio? Anch'io pensavo di non poter leggere in inglese, ma poi ho scoperto di riuscirci sebbene molto lentamente... Hai mai provato?

      Elimina
    2. No....neanche a parlarne a scuola avevo fatto francese e inglese solo un anno quindi praticamente quel poco che so l'ho imparato da me!magari ci riuscirei ma poi non mi godrei la storia perché sarei troppo occupata nella lettura!

      Elimina
    3. Un vero peccato, non tanto per la lingua in sé quanto per le possibilità in più; capisco il timore, però. E poi abbiamo molto da leggere anche così tra testi tradotti e opere nostrane :3

      Elimina
  5. Le cover che più mi piacciono sono quella di Offworld e Afterlight, e anche le trame mi incuriosiscono molto ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! Sorpresa! Sei la prima ammiratrice di Afterlight. *si sente meno sola*

      Elimina
  6. The light between Oceans vince anche per me <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha vinto quasi per tutti: devo decisamente leggerlo =)

      Elimina
  7. The light between oceans ha una cover splendida, che mi ricorda un po' quella di Le luci di settembre di Zafòn che tanto amo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Hanno lo stesso soggetto, ma ricordo bene? Le luci di settembre ha colori più soffusi come se ci fosse un po' di nebbia... Comunque dovrei decidermi a leggere anche Zafòn... u.u

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.