mercoledì 9 aprile 2014

Cool Book Covers #11

Questa è una rubrica interamente dedicata alle cover dei libri con il preciso intento di scovarne di uniche, incredibili e (possiamo dirlo?) fighe.
Non saranno necessariamente belle, non nel senso comune del termine almeno. Le cover, infatti, saranno scelte per la loro originalità: dovranno distinguersi, rompere gli schemi.



La scorsa settimana Giusy (Divoratori di libri) ha eletto The Shadow Society cover della settimana: ne sono rimasta molto colpita perché ho una fissazione per i riflessi (potete immaginare le scene imbarazzanti quando passo davanti a una superficie riflettente; mi incanto anche quando non sono il soggetto riflesso). Cercando la trama sull’amato goodreads, mi sono imbattuta in altre due belle cover che hanno in comune con la prima le tonalità.


Titolo: The Shadow Society
Autore: Marie Rutkoski
Editore: Farrar, Straus and Giroux
Prima edizione: 16 ottobre 2012
Pagine: 416
Prezzo: Rilegato - € 12,15

Darcy Jones non ricorda nulla prima del giorno in cui fu abbandonata, ancora bambina, fuori da una caserma dei vigili del fuoco di Chicago. Non è mai appartenuta ad alcun luogo, ma non avrebbe mai potuto immaginare di venire da un mondo alternativo in cui il Grande Incendio di Chicago non è accaduto e creature mortali chiamate Shades terrorizzano la popolazione umana.
I ricordi iniziano a perseguitare Darcy quando un nuovo ragazzo arriva nella sua scuola, e le fa sentire di desiderarlo e di essere desiderata in un modo che non credeva possibile. Ma l’interesse di Conn nei suoi confronti non è chiaro. Non è coerente con il modo con cui l’ha guardata la prima volta.
Come se lei fosse un suo nemico.
Quando Conn la tradisce, Darcy comprende che non può far affidamento su nulla: non su se stessa, sulle leggi di natura, e certamente non su di lui. Darcy decide di infiltrarsi nella Shadow Society e svelare l’ultimo piano terroristico degli Shades. Quello che scoprirà, però, cambierà il suo mondo per sempre…
In questo raffinato romanzo da leggere senza interruzioni, la grande autrice Marie Rutkoski ha creato un mondo del tutto originale, personaggi indimenticabili, e una storia piena di intrighi e suspense.


Trama tradotta ed elaborata da Amaranth

Il riflesso nella pozzanghera è la prima cosa che mi ha colpito della cover. A un secondo e più attento sguardo mi colpisce molto la costruzione dell’immagine: il continuo ribaltamento della prospettiva tra la realtà e il riflesso. In particolare, noterete che la città, che per logica dovrebbe essere riflessa nella pozza, appare dritta. Lo trovo curioso.

Titolo: Midnight city
Autore: J. Barton Mitchell
Editore: St. Martin's Griffin
Prima edizione: 30 ottobre 2012
Pagine: 384
Prezzo: Rilegato - € 13,29

Il Signore delle mosche incontra La guerra dei mondi nel romanzo post-apocalittico di J. Barton Mitchell. Il mondo è stato invaso dagli alieni: due ragazzi e una ragazzina con straordinari poteri devono sventare il misterioso piano alieno.

La Terra è stata conquistata da una popolazione aliena conosciuta come l’Assemblea. La popolazione umana adulta è stata messa fuori gioco dal Tone, un potente segnale telepatico trasmesso in tutto il pianeta che li tiene in uno stato di totale sottomissione. Il Tone, però, ha un grave difetto. Colpisce i soggetti soltanto una volta che hanno raggiunto i vent’anni e questo significa che c’è ancora una fascia di resistenza: i bambini.
Holt Hawkins è un cacciatore di taglie, e il suo attuale obiettivo è Mira Toombs, una meschina cercatrice di tesori con una taglia sulla testa. Non ci vuole molto perché Holt catturi la sua preda, ma di certo non si aspettava che ci fosse un’istantanea connessione tra loro. Né che una nave dell’Assemblea precipitasse vicino a loro poco dopo. Avventurandosi all’interno, Holt trova una ragazzina che non ricorda nulla eccetto il suo nome: Zoey.
Mentre si dirigono verso la metropoli di Midnight City, si imbattono in gruppi di giovani che combattono per la libertà, mutanti, manufatti extraterrestri, pirati, eserciti alieni impegnati in una faida. In tutto questo ci sono anche gli straordinari poteri che Zoey inizia a mostrare. Poteri che suggeriscono che lei, per quanto impossibile possa sembrare, potrebbe essere la chiave per fermare l’Assemblea una volta per tutte.

Midnight City è il primo, mozzafiato libro della serie Conquered Earth.

Trama tradotta ed elaborata da Amaranth

Questa cover ha un’atmosfera molto dark, da battaglia finale. Il centro della scena è il cielo, tempestoso come il mare in burrasca. I giovani che corrono tra le rovine in primo piano staranno fuggendo da una minaccia che arriva dall’alto? E la città sull’orizzonte quali inquietanti segreti nasconde?

Titolo: Dark Star
Autore: Bethany Frenette
Editore: Disney Hyperion
Prima edizione: 23 ottobre 2012
Pagine: 368
Prezzo: Rilegato - € 12,14

Audrey Whitticomb non ha nulla da temere. Sua madre è la supereroina Morning Star, il giustiziere più letale delle Twin Cities, perciò è difficile che Audrey non si senta al sicuro. E così è finché non viene attirata nella dolce aria notturna da qualcosa che non è del tutto umano, qualcosa con artigli e denti, e un ampio sorriso scarlatto.
Ora Audrey conosce la verità: di notte sua madre non combatte il crimine. Combatte gli Harrowers, livide creature spietate che sono state intrappolate Sotto eoni fa. Ciononostante alcuni sono riusciti a fuggire. E vogliono Audrey morta, soltanto a causa di ciò che lei è: una dei Kin.
Per sopravvivere, Audrey deve affinare i poteri che ha sempre avuto. Quando si avvicina a qualcuno, gli angoli bui dei ricordi della persona diventano suoi, e qualche volta intravede anche il futuro. Se soltanto Audrey riuscisse ad avvicinarsi a Patrick Tigue, un potente Harrower travestito da umano, potrebbe utilizzare la sua abilità per scoprire la prossima mossa degli Harrowers. Ma Leon, il prepotente ed esasperatamente attraente assistente della madre, ha altre idee. Ultimamente poi non perde Audrey di vista.
Quando un impensabile tradimento mette Minneapolis in grave pericolo, Audrey scopre dentro di sé un selvaggio e indomito potere. Potrebbe essere la chiave per salvare se stessa, la sua famiglia e la sua città o rivelarsi la forza che distruggerà tutto e tutti quelli che lei ama.


Trama tradotta ed elaborata da Amaranth

Dark Star, in perfetta armonia con la trama, ha per soggetto una giovane donna ed è subito evidente che si tratti di una ragazza speciale, un’eroina. E anche se l’aspetto della cover ricorda un po’ un fumetto (non a caso) o un film della Marvel, mi ha colpito molto la cura con cui è stato riprodotto il riflesso della città sulla superficie a specchio dell’edificio. Interessante è anche la prospettiva da cui il lettore coglie la scena: ragazzi, stiamo volando!

Qual è la vostra cover preferita?
Io sono molto indecisa, ma le trame mi hanno incuriosito così tanto che ho messo tutti i titoli in wishlist.

Amaranth

15 commenti:

  1. forse la seconda, ma son carine tutte e tre! :=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In queste situazioni, io non riesco mai a decidermi >.<

      Elimina
  2. Sono tutte e tre magnifiche! Forse quella che preferisco meno è l'ultima, tra le altre due non saprei proprio scegliere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la terza, rispetto alle altre, è un po' più semplice e comune...

      Elimina
  3. Quanto azzurro intenso *-* non so scegliere tra le tre...forse la seconda, ma non sono convintissima...sono tutte così particolari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzi mi correggo: più che azzurro è verde o comunque un mix tra i due :D

      Elimina
    2. È un colore stupendo (almeno secondo me) e non sbagli: è proprio un mix XD

      Elimina
  4. Ecco. Quello delle cover è esattamente il mio colore preferito *O*
    Bellissime! Ma sia come trama e come cover preferosco il primo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah! Anch'io adoro questo colore *.*
      Anche a me ispira molto la trama :3

      Elimina
  5. Le prime due senz'altro sono le più belle *-*
    Il font mi fa propendere più per la seconda :D e anche quel cielo che sembra un mare in tempesta *-* ok, decisamente la seconda XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uwa! Non avevo fatto caso ai font (shame on me!). Bellissimo il cielo *.*

      Elimina
  6. Risposte
    1. È ufficiale: la seconda cover è quella che la maggioranza preferisce! ^.^

      Elimina
  7. Le copertine sono una più bella dell'altra!!! *___* Dark Star era l'unico che conoscevo (l'ho già adocchiato da un po' e ho deciso che sarà mio! *_*) ma anche gli altri non scherzano!!! :P Mi sa che voto per la prima, anche se di stretta misura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che Dark Star possa essere originale o forse è la mia fissazione per i supereroi che parla...

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.