lunedì 5 agosto 2013

Cocktail da leggere

Quasi un mese fa, Angharad vi aveva proposto un gioco letterario molto divertente, in cui associava libri ad alcune malattie. Oggi vi voglio proporre un meme inventato da me, ma con la stessa idea di base.
Ho la passione dei cocktail: mi piace prepararli (o affidarmi all'esperienza del barman) e gustarli in compagnia. E che estate è senza un refrigerante drink? Così è nato cocktail da leggere.

Si ringraziano le amiche per la paziente collaborazione.

1. APPLESINTH
un libro che rileggeresti, per cui provi nostalgia
(assenzio, liquore di mela, succo di mela, succo di lime, sciroppo al frutto della passione)

Venuto al mondo di Margaret Mazzantini
È un libro che ho amato, che mi ha dato tanto e al quale ho donato tanto.
Quando un libro diventa parte di me, devo condividerlo ed è quello che ho fatto: l'ho prestato e non è più tornato. Rileggerlo è diventato più difficile; un po' come gustare l'Applesinth: c'è un locale a Torino che lo faceva in modo sublime, ma ora… ora non lo fa più.

Che storia triste!

2. COSMOPOLITAN
un libro in rosa
(vodka, cointreau, succo di cranberry, succo di lime)

Perfetto di Alessia Esse
Lo so. Cosmopolitan è sinonimo di Sex and the City e di New York, ma è anche un cocktail tipicamente femminile. Io non ho pensato a un romanzo rosa, ma a uno in cui le donne sono gli unici esseri umani sopravvissuti sulla Terra: Perfetto, un libro che mi è piaciuto e consiglio.

3. PIÑA COLADA
un libro fresco, con un pizzico di sensualità
(rhum chiaro, cocco, ananas)

La Stirpe di Meljean Brook
Scegliere la tipologia di libri da associare al cocktail e poi il libro è stata un'impresa. La Stirpe (The Iron Duke, il titolo originale è molto più significativo) è stato il mio primo steampunk ed è stata una specie di epifania, una novità per me. E innegabilmente, il duca sa cosa significa «sensualità»… ;)

4. MOJITO
un libro magico
(rhum chiaro, lime, menta, zucchero di canna)

Il canto delle parole perdute di Pascual Andrés
Ho scritto il titolo senza esitazioni, perciò questo doveva essere. Forse ci sono altri libri che enumero tra i preferiti, ma Il canto delle parole perdute mi ha emozionata e coinvolta.

5. CAIPIROSKA ALL'ANANAS
per festeggiare o dimenticare: "Beviamoci su"
(vodka, lime, zucchero di canna, ananas)

Black Friars. L'Ordine della Croce di Virginia de Winter
Leggere Black Friars non può che essere gioia e motivo di festa e a ben pensarci, è una saga da mojito. E d applesinth. E… ma vi rendente conto che L'Ordine della Croce è l'ultimo? L'ultimo. Che brutta parola! Io comunque sono convinta che ci sia un malinteso: Black Friars non può finire. Nell'attesa che rivelino l'errore, beviamoci su.

6. CUBA LIBRE
un libro rivoluzionario
(rhum chiaro, lime, coca cola)

Hunger Games. Il canto della rivolta di Suzanne Collins
Banale. Lo ammetto: la saga di Hunger Games è una delle mie preferite e in un modo o nell'altro ve l'avrei rifilata. Muahahahahahahahah! Scherzo. In realtà è la storia di Katniss ad adattarsi perfettamente al cocktail tanto da sembrare scontato sceglierla.

7. DAIQUIRI ALLA FRAGOLA
datemene ancora
(rhum chiaro, sour, fragole, sciroppo alla fragola)

L'ombra della maledizione di Lois McMaster Bujold
Un'estate di qualche anno fa ho scovato questo romanzo tra gli scaffali della biblioteca. Appena terminato, volevo leggerne il seguito (La messaggera delle anime), ma non sono ancora riuscita a trovarlo. Nel frattempo mi bevo un altro daiquiri.

8. SIDECAR
un libro condiviso
(cognac, cointreau, succo di limone)

Hex Hall di Rachel Hawkins
Prima lettura in inglese e primo libro letto insieme a una delle altre Belle. Angharad e io lo abbiamo adorato e leggerlo insieme è stato così bello e divertente da diventare una piacevole abitudine. A proposito, Ang, quando leggiamo Demonglass?

9. B 52

una bomba… (kalhua, baileys, grand marnier)

The Selection di Kiera Cass
Avrei potuto scegliere un libro imperdibile, quello che ha i fuochi d'artificio incorporati all'ultima pagina. Ma spiegatemi perché togliermi il gusto di immaginare l'eliminazione fisica di un libro che, invece, non ho proprio digerito?

10. MAI TAI
un libro che vorrei leggere
(rhum chiaro, rhum scuro, curacao, succo di lime, sciroppo di orzata, sciroppo di granatina)

Cloud Atlas di David Mitchell
È lì. In cima alla pila dei libri da leggere, sempre soppiantato da altri. Inutile dire che spero di riuscire a leggerlo presto.

Cosa ne pensate dei miei drink letterari?
Non è semplice scegliere, ma quali libri assocereste a questi cocktail?

Amaranth

4 commenti:

  1. Che forza questo meme!!! Complimenti per l'idea Amaranth ^-^ mi sono divertita un sacco leggendo :D essendo astemia conosco i cocktail che hai scelto solo di nome, però il post è talmente ben strutturato ed esaustivo che non ho fatto fatica ad associare il libri a questi drink!!! Bravissima :D

    RispondiElimina
  2. Ciao amaranth!!! che brava! è molto divertente associare dei libri ai cocktail, non ne hai pensato uno analcolico? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! ♥ Hai ragione dovrei pensare anche a un drink analcolico... Potrebbe essere la Virgin Colada (latte di cocco e succo d'ananas) e lo assocerei a uno dei primi libri "romantici" che ho letto. Quindi a Pollyanna cresce di Eleonor H.Porter. Il tuo quale è stato? ^^
      p.s Grazie ^^

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.