giovedì 29 agosto 2013

Avvistati...

...in Doctor Who

Una delle nostre attività preferite? Lo spionaggio delle copertine dei libri. Noi siamo sempre attente agli involontari consigli che gli altri lettori elargiscono perché, chissà, magari potremmo scovare qualche titolo che ci era sfuggito. Da qui l’idea di questa rubrica: se siete a caccia di libri, qui potreste trovare ciò che state cercando.


Grazie al consiglio di un'amica, ho iniziato a guardare Doctor Who e non mi sono più fermata. Credo che sia più o meno questo il destino di chi conosce il Dottore… si diventa ossessionati. No, no. Dico sul serio.
Cooomunque, tornando a noi, guardando DW ho pensato a noi bookaholic in due occasioni. In un episodio il Dottore ci porta in un'enorme biblioteca, così grande da non aver bisogno di un nome: è soltanto "La Biblioteca". E contiene ogni libri che sia stato scritto. Un sogno.


In un altro episodio il Dottore incontra Agatha Christie e in particolare viene citato (be', un po' più che citato) un suo romanzo: Delitto in cielo.

Titolo: Delitto in cielo
Titolo originale: Death in clouds
Autore:Agatha Christie
Traduttore: Maria Grazia Griffini
Editore: Mondadori
Prima edizione italiana: 1983
Prima edizione: Dodd, Mead and Company - 10 marzo 1935
Pagine: 208
Prezzo: Brossura - € 9,00

Quando a mezzogiorno di una bella giornata di settembre l'aereo di linea Parigi-Londra decolla dall'aeroporto di Le Bourget, i passeggeri sistemati nella cabina posteriore dell'apparecchio sono undici; quando atterra a Croydon, uno di essi è cadavere. Si tratta di Madame Giselle Morisot, un'anziana e ricchissima usuraia parigina uccisa - almeno così sembra - da una minuscola freccia avvelenata lanciata con una cerbottana. Più di uno, tra i passeggeri, può aver avuto interesse personale a eliminarla, ma uno soprattutto ha interesse a scoprire chi è stato: Hercule Poirot, la cui occasionale presenza a bordo non era certo a conoscenza dell'assassino.

Un caso insolito, reso particolarmente intricato dai complessi rapporti - finanziari e sentimentali - che coinvolgono alcuni dei maggiori indiziati. Ma Poirot non può fallire, poiché procede con ordine, metodo, psicologia: armi infallibili al servizio di un fiuto straordinario.


Immaginate di essere una scrittrice, immaginate di essere Agatha Christie. Se doveste scoprire che i vostri libri vengono letti non solo anni dopo la vostra morte, ma persino nell'anno 5 bilioni. Come vi sentireste?
Da semplice lettrice io ho i brividi.

Ma guardatelo!!! *.*
I love you, Doctor!

Adesso so che siete tutti più curiosi di conoscere il Dottore o avrete voglia di rivedere le puntate.

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.