sabato 1 giugno 2013

Mai sazie di libri!

Carissimi Viandanti,

siamo arrivati alla fine del mese di fuoco! Un evviva per tutti noi! Peccato che stia per iniziare la sessione estiva e ci siano gli esami per i maturandi… A noi, però, va di folleggiare e schiamazzare (siamo brave in questo) e vogliamo farlo presentandovi alcuni titoli che abbiamo trovato nella nostra posta. No, non saremo mai sazie di libri.

Victorian Solstice di Federica Soprani e Vittoria Corella

Victorian Solstice è una serie della collana GialloNero di Lite, che unisce il mistero all'ambientazione vittoriana. I protagonisti sono l'ispettore Jonas Marlowe e il medium Jericho M.Shelmardine.

Londra 1890: Babele, Gran Forno, Inferno e Paradiso. Capitale del Mondo Occidentale. Dai fasti di Buckingham Palace al Popolo degli Abissi, passando per il rutilante mondo della potente borghesia in ascesa. Delitti, intrighi, passioni, amore e morte. Il Crepuscolo di un'epoca, l'agonia del Lungo Ottocento che ha ormai perso la sua innocenza.

Il primo episodio della serie è La società degli Spiriti.

Titolo: La società degli Spiriti
Autrici: Federica Soprani e Vittoria Corella
Editore: Lite
Prezzo: ebook - € 1,99

Jericho è un Medium dei bei salotti. Jonas un investigatore che non crede nel paranormale. Quando Lord Kynaston viene trovato fatto a brandelli nel suo studio chiuso dall'interno, il Medium che parla con i morti e il poliziotto più scettico di Scotland Yard sono costretti a lavorare insieme loro malgrado. Dai bordelli per ricchi annoiati fino alla casa del vizio più pericolosa del West End, una detective story vittoriana oscura e sensuale.

Dal 21 maggio è disponibile anche il secondo episodio La lega dei Gentiluomini Rossi.

Scompaiono, uno dietro l’altro. Tutti giovani, bellissimi e con una caratteristica in comune. Se c’è una cosa che Jonas detesta sono i casi irrisolti. Se c’è una cosa che Jericho ama è aiutare Jonas a risolvere questi casi, e il viaggio da incubo parte dai quartieri bassi per salire su, fino a sfiorare la Corona D’Inghilterra.

Federica Soprani vive a Parma, sfortunatamente per lei, in questo secolo. Scrivere le è necessario quanto respirare. E da parte di un’asmatica questa affermazione si ammanta di un pathos quasi insostenibile… Tale necessità non sempre riesce a coniugarsi col suo lavoro presso uno studio grafico e con la gestione più o meno rocambolesca di una famiglia che ha più zampe che arti. Ma oltre che vivere occorre sopravvivere. Potete scriverle qui: jericho@victoriansolstice.it.

Vittoria Corella (ovviamente un nome d’arte) vive a Riccione, lavora nel turismo e ha una gatta a tre zampe.
Potete scriverle insulti o complimenti (meglio i complimenti) qui:jonas@victoriansolstice.it.

Sito della serie: www.victoriansolstice.it

Le tre lune di Panopticon e Il giardino degli aranci di Ilaria Pasqua

Amanti del genere distopico, attenzione! Questi due romanzi inaugurano rispettivamente due trilogie distopiche e noi non mancheremo di farvi sapere la nostra opinione a riguardo.

Titolo: Le tre lune di Panopticon – Anime Prigioniere
Autore: Ilaria Pasqua
Editore: Narcissus Self Publishing
Prima edizione: 2013
Dimensioni: 653,0 KB
Prezzo: Ebook - € 0,99

In un luogo dominato dal potere malvagio di un solo uomo, il Presidente Reik, c’è una giovane ragazza, Sofia, che non sa di poter cambiare il futuro a cui Panopticon sembra destinata.
Il mondo in cui vive inizia lentamente a sgretolarsi, mentre le parole spariscono dai libri, dagli oggetti e dagli schermi, fino a diventare silenzio nella bocca del suo popolo.
Sofia è forse l’unica in grado di trattenere le parole, ma deve imparare a gestire il suo potere e a non aver paura di utilizzare questo dono, le cui origini sono da ricercare nel passato. A quando l’ingordigia dell’uomo condusse alla guerra e il Grande Spirito della Natura fu costretto a dividersi, rinascendo insieme ai tre neonati che avrebbero dovuto riportare l’equilibrio andato perduto.
Ricondurre alla pace si rivelerà complicato e saranno ardue le sfide che dovranno affrontare i protagonisti di questa storia magica e appassionante.

Titolo: Il Giardino degli Aranci – Il mondo di Nebbia
Autore: Ilaria Pasqua
Editore: Narcissus Self Publishing
Prima edizione: 2013
Dimensioni: 630,0 KB
Prezzo: Ebook - € 0,99

Aria è una ragazza come tante, che prova un grande vuoto dentro a cui vuole dare un significato. Percepisce il mondo che la circonda come qualcosa di estraneo, come se quel posto in cui abita non fosse la sua terra. Mossa da una grande sensibilità e dal suo istinto s’incammina verso un’avventura che la porterà a scoprire ciò che nasconde in profondità dentro di sé.
Lei non sa di avere il potere di cambiare il suo destino e quello dei suoi amici trovando il sigillo, e quando scopre di avere in mano questa possibilità, ha paura di non essere in grado di superare le sue sofferenze, teme di perdere ciò che conta e di non riuscire a scegliere la strada giusta da seguire.
In una realtà popolata da incubi che prendono le sembianze più strane e che sono trasformati in energia, in cui ogni cosa è velata dal mistero e la quotidianità è gestita dalle leggi imposte dai Cinque Sacerdoti, Aria, assieme ai suoi compagni di viaggio, sarà costretta a mettersi in gioco e, per cambiare il corso degli eventi, si ritroverà davanti all’ostacolo più temibile di tutti.

Ilaria si racconta…
Ho ventotto anni e da sempre un immenso amore per i libri e per il cinema.
Ho studiato al Dams di Roma Tre, dove ho conseguito la laurea triennale e specialistica, e poi ho finalmente avuto il tempo per concentrarmi sulla scrittura, più tipi di scrittura. Ho seguito dei corsi di scrittura e sceneggiatura e mi sono appassionata sempre più a questa arte.
Cerco di mettere tutta me stessa in ciò che scrivo, perché sono convinta che la sincerità e la passione siano due degli ingredienti che fanno sì che una storia risulti coinvolgente, viva. Credo che le storie siano importantissime, perché sono il fondamento dell’essere umano. Amo le storie. Amo i libri. Amo il cinema e qualsiasi cosa racconti storie e mi faccia sognare.
Le tre lune di Panopticon – Anime prigioniere e Il giardino degli aranci – Il mondo di nebbia, sono il mio secondo e terzo libro pubblicati con Narcissus, mentre il primo verrà pubblicato con un piccolo editore a febbraio/marzo 2014.

Anno Domini 2894 di Livin Derevel

Questo è un romanzo molto particolare e già il titolo latineggiante lo lascia intuire. Si tratta di una sci-fi ambientata in un lontano (forse non troppo) futuro, in cui la nostra stella più grande, il Sole, non splende più…

Titolo: Anno Domini 2894
Autore: Livin Derevel
Editore: La Mela Avvelenata
Prima edizione: 31 maggio 2013
Prezzo: Ebook - € 1,49

Anno Domini 2894, la stella del Sole è implosa ormai da secoli. La Terra sta uscendo dalle rotte della Confederazione perché ormai troppo lontana dai Pannelli principali, le città vivibili sono enormi ma non infinite, e chi non è riuscito a trovare il suo posto vive di stenti nelle periferie, tra mutanti, reietti, moribondi e la costante presenza della morte intorno a sé.
Brandon è uno dei pochi che potrebbero davvero andarsene dalla Terra per non tornare mai più, ma qualcosa lo lega ancora a Thera3: un ricordo. Un doloroso ricordo che lo spinge a vagare per i quartieri nascondendo i suoi capelli rossi, per raggiungere il misterioso Hermes Hemir, l’unico che in quell’incubo buio non perde il suo sorriso a metà, il dottore.
I fumi della droga spingono Brandon a rivivere il suo inferno personale lontano da Lead, a partire dal giorno in cui tutto è cambiato.

Infrasound di Daniela Barisone

Titolo: Infrasound
Autore: Daniela Barisone
Editore: La Mela Avvelenata
Prima edizione: 12 marzo 2013
Prezzo: Ebook - € 0,99

In un’Italia distopica e futuristica, Mania la Sorda impone il proprio potere governativo grazie all’uso degli ultrasuoni.
A combatterla c’è Aster e un manipolo di sfortunati soggetti in grado di usare gli ultrasuoni, il silenzioso metodo di comunicazione del mondo animale.

Oggi vi abbiamo presentato davvero tantissimi romanzi: leggeremo alcuni di questi presto (almeno speriamo!) e voi? Avete qualche preferenza?

Le Belle

8 commenti:

  1. ano domini m'ispira moltissimo e anche il giardino degli aranci..li ho presi pure io;)

    RispondiElimina
  2. ... Sessione estiva! SIGHHHH!!!

    Ottime entrate!!!!! Concordo su anno domini 2894!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sessione estiva è il nostro incubo... meglio non pensarci e leggere un po'. u.u Anno domini 2894 è davvero intrigante. ^^

      Elimina
  3. Grazie per la segnalazione!
    E grazie anche a te vale!:D
    Buona lettura a tutti!;)
    Ilaria

    RispondiElimina
  4. Vi dirò ragazze, Anno Domini mi ispira parecchio! Se non fosse che è periodo d'esami (ç_ç perchè???) e se non avessi altri libri da leggere lo prenderei subito. Dovrà aspettare u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli esami lo fanno apposta! Si presentano sempre quando non dovrebbero... non potrebbero prendersi un bel periodo di pausa? Tipo... un centinaio d'anni? U.U

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.