giovedì 9 maggio 2013

Matt Staton's Agency. L'uomo proibito

Chiara Cilli

Non c'era possibilità che mi astenessi dalla lettura a lungo e così eccomi qui con la recensione de L'Uomo Proibito, di cui vi ho parlato da pochissimo.

Titolo: L’uomo proibito
Serie: Matt Staton’s Agency
Autrice: Chiara Cilli
Editore: Lite Editions
Prima edizione:
Pagine: 42
Prezzo: Ebook - € 1,99

Primo episodio della serie Matt Staton's Agency, L'Uomo Proibito è un'introduzione promettente e molto, molto stuzzicante.

Complice la narrazione in prima persona, ci vuole poco ad assumere il punto di vista di Cris immedesimandosi in lei tanto da condividerne l'irresistibile vitalità. Così mi sono trovata coinvolta in men che non si dica.
È un pomeriggio d'estate, noioso e appiccicoso come tanti altri. Cristina è stata reclutata da Flavia, la cugina più piccola, come consulente di make up. La ragazzina è stata invitata a una festa ed è tanto su di giri da non saper decidere i dettagli del suo look. Fortunata lei ad avere una cugina più grande e in gamba!
Cristina, però, ha la testa altrove: Federico è partito e sembra averla già dimenticata. Nonostante la particolare relazione, Cris ne sente la mancanza. Le distrazioni, in estate, non tardano mai ad arrivare e se hanno splendidi occhi di ghiaccio e un sorriso malizioso, chi siamo noi è Cris per resistergli?
L'incontro tra Occhi di Ghiaccio (alias Matt Staton) e Cristina avviene a casa della cugina, dove è in corso una riunione con alcuni clienti dello zio. L'attrazione è fulminea e i due bruciano rapidamente le tappe, anche se… e qui lascio a voi il gusto di scoprire cosa accadrà.
Matt Staton è affascinante e soprattutto intraprendente. Alla faccia di chi pensa all'uomo in giacca e camicia come a un manichino. Davanti a lui gli ormoni fanno "yuppidu"!
E speriamo che nei prossimi episodi sia più "presente" perché non credo che i miei ormoni e io accetteremo di rimanere a bocca asciutta. Di Matt, per ora, si scopre proprio poco e la mia curiosità è alle stelle.
Cris è la vera protagonista di questo episodio. Appena ventunenne, ha un caratterino decisamente esuberante. Tutt'altro che inesperta, è lei stessa a rivelarci che ama provocare e sedurre, solo che di solito i ragazzi a cui "dà la caccia" sono più giovani di Occhi di Ghiaccio. Cris non è una ragazzina indifesa e innocente! Evviva!
Il gioco tra i due è piuttosto equilibrato e non mi è sembrato campato in aria. Se c'è una cosa che non sopporto è l'ostinata tendenza al colpo di fulmine, ma non è questo il caso: per il momento siamo davanti a un'attrazione molto forte con le paure e incertezze che una ragazza di ventun anni può avere, ma nulla di più. Così, quando Cris ha delle piccole titubanze e cerca (inutilmente) di interpretare il comportamento o le affermazioni di Matt, ho avuto l'impressione che fosse del tutto naturale. Tanto per capirci: quella leggera ansia per la voglia di sentire o vedere un ragazzo che mi piaceva, l'ho provata anch'io, pur non essendone affatto innamorata, e non credo di essere l'unica, no?
Durante la lettura non vi ho fatto molto caso, ma riflettendoci ho notato la versatilità di Chiara Cilli nello stile che in questo episodio è semplice, fresco e tagliato su misura per la voce narrante. Pur facendo uso di forme dirette e quasi colloquiali, la narrazione è sostenuta e curata. Gli ambienti (come è giusto che sia) sono ben descritti, seppure con una forma più asciutta rispetto a quella delle opere precedenti. I personaggi secondari, dalla nonna alla zia, sono piuttosto delineati, anche se è Cristina quella che il lettore ha modo di conoscere meglio.
Il grosso, enorme e non trascurabile difetto è la vergognosa brevità, ma si tratta di un episodio, giusto? E poi lo sapevo: nessuno ha fatto mistero del numero delle pagine (solo 42!), quindi dovevo aspettarmelo…

Sedotta e abbandonata. Chiara ha colpito ancora.

Il mio voto

4 specchi
Sono pronta a mangiarmeli alla prima lacrima versata. (Minaccia rivolta all'autrice❤)

Amaranth
Questa recensione partecipa a Tributes Reading Challenge.

9 commenti:

  1. :) non è il mio genere. ma sono felice che questa autrice stia emergendo, la sua promessa del leone mi è piaciuto molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara è una continua sorpresa! =D
      Ti dirò: del genere del solito non sopporto gli stereotipi e le banalizzazioni... Vedremo, ma sono certa che anche il seguito non mi deluderà!

      Elimina
  2. Bella recensione Amaranth mi hai strappato diversi sorrisi ^^

    RispondiElimina
  3. Ahahahah Una blogger che minaccia l'autrice non l'avevo mai sentita xD Ma, lo sai, per me le storie rose e fiori sono noiose :P Una recensione magnifica, sono strafelice che il primo episodio ti sia piaciuto ^_^ Graaaazie ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheh! C'è sempre una prima volta: eccomi. Io, blogger, ma soprattutto lettrice (nel caso TUA lettrice) e anche fangirl, ho il diritto e il dovere di proteggere i nostri cuoricini! u.u
      E tu dovresti preoccuparti che per farlo sia disposta a mangiarmi degli specchi, nonostante conosca ormai bene la tua vena drammatica (e la adori, ahimè!).
      Merito tuo, comunque. E ribadisco: Cris è una grande e vogliamo Matt.

      Elimina
    2. *Me Malefica*
      ihihihihihihihihih >.<

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.