lunedì 6 maggio 2013

L'ultima voce

Alessia Esse

Alt! Se non avete letto Perfetto, fermatevi. Oggi vi parlerò della novella L'ultima voce di Alessia Esse. Farò del mio meglio per evitare gli spoiler e tenterò di informarvi, se dovessi per forza rivelare qualcosa di troppo. Tuttavia non posso assicurare niente, perciò lettori avvisati…

Titolo: La trilogia di Lilac. L'ultima voce
Autore: Alessia Esse
Editore: autopubblicato
Prima edizione: 24 aprile 2013
Dimensioni: 158 KB
Prezzo: Kindle - € 0,89

Vega G è la presidentessa dell'USP, il governo delle sopravvissute. Un misterioso virus, infatti, ha fatto scomparire l'essere maschile dalla faccia della Terra; nel mondo di Lilac, la protagonista della trilogia, non esistono gli uomini. La novella, un omaggio di Alessia ai suoi lettori, però, non è dedicata a Lilac. Alternando il presente (quello di Perfetto) e il passato, L'ultima voce si concentra su Vega G e ci consente di conoscere il mondo che esisteva prima della Sindrome.

I capitoli dedicati al 2016 iniziano con una lunga retrospettiva su una zona di Roma, un quartiere rinnovato da Guglielmo Trecase e portato allo splendore. Nel frattempo, proprio accanto al complesso Trecase, il comune si era occupato di sistemare il Parco Eterno, rendendolo visitabile e completamente godibile dal pubblico. Vi era stata vita in quel quartiere, molto simile a quella luminosa che ricordo nella mia infanzia: i bambini, i cani, le coppiette innamorate passeggiavano tra le panchine e i gazebo del parco, le famiglie organizzavano picnic sui prati.
Con il tempo, però, la cura e le attività erano diventate sempre più rare e il rispetto per l'area verde era diminuito. Il parco era diventato inaccessibile e il complesso era stato trasformato in un centro militare.
Durante la lettura di queste pagine, ero tesa fino allo spasmo: vi confesso che mi sono chiesta che cosa avesse combinato l'autrice, dove volesse andare a parare. Poi è comparsa: l'inconfondibile caschetto biondo, la fiera compostezza; sebbene non venga mai esplicitata la sua identità, non si possono avere dubbi: la donna seduta nel parco è Vega G. Allora il suo nome era un altro, ma non ci è consentito conoscerlo, mentre ci viene rivelato quello dell'uomo che vuole incontrare: Antonello Strada.
Il loro incontro, le parole fredde e incisive della donna, le emozioni malcelate del capitano, è intenso, ma serve a mettere insieme poche informazioni in più rispetto al romanzo, mentre aumentano le domande. È evidente che Vega G e Antonello abbiano un passato comune, ma entrambi nominano una terza persona, Francesca, ed è impossibile non pensare alla nonna di Lilac. Che rapporto hanno? Cosa è successo tra i tre? E soprattutto perché Vega G parla di Francesca come se stesse parlando di un'amica?
Viene quasi da protestare per quanto in fretta avviene lo scambio di battute. Uffa! Vogliamo sapere di più!!! Ecco. Se dovessi immaginare questa scena su pellicola, sarebbe un momento totalmente privo di colonna sonora, si sentirebbero solo le voci dei due e il rumore ambientale, ma anche quello sarebbe ridotto all'ultimo. Solo così restituirebbe l'ansia che si mescola alla concitazione della lettura.
L'incontro tra la donna bionda e Antonello Strada rappresenta, comunque, un flash-back all'interno della narrazione di Perfetto. Nel presente di Lilac si sono svolti gli eventi che concludono il primo libro e… okay, qui ci starebbe lo spoiler, io vi voglio bene e odio gli spoiler perciò glisso e esprimo tutto così:

DATEMI SUBITO SEGRETO!!!

p.s. Alla fine sono stata brava e sono rimasta fedele al mio motto: NO agli SPOILER!

Il mio voto

4 specchi

Amaranth
Questa recensione partecipa a Tributes Reading Challenge.

2 commenti:

  1. Io l'ho scaricato e non ho ancora trovato il tempo di leggerlo mannaggia!! E ora che ho letto la tua recensione sono ancora più curiosa: adoro scoprire i retroscena di un romanzo che mi e piaciuto tanto come Perfetto ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, leggilo, leggilo! XD
      Quando ho saputo della novella, ho iniziato a fremere di impazienza e ora che l'ho letta vorrei avere Segreto tra le mani, invece, mi/ci tocca aspettare... *-*

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.