venerdì 17 maggio 2013

Cool Book Covers#2

Questa è una rubrica interamente dedicata alle cover dei libri con il preciso intento di scovarne di uniche, incredibili e (possiamo dirlo?) fighe.
Non saranno necessariamente belle, non nel senso comune del termine almeno. Le cover, infatti, saranno scelte per la loro originalità: dovranno distinguersi, rompere gli schemi.



Era proprio ora che questa rubrica facesse il suo ritorno e spero perdonerete la sporadicità degli appuntamenti. È mio desiderio selezionare con cura le cover che mi sembrano più cool, prima di sottoporvele.

Le nuove cover cool sono… *rullo di tamburi*

Titolo: The Little Book of Love
Autore: Kahil Gibran, a cura di Suheil Bushrui
Editore: One World
Prima edizione: gennaio 2009
Pagine: 80

Originale e profondo, questo piccolo e bellissimo libro raccoglie le riflessioni sull'amore e l'amicizia di Gibran. Filosofo, artista e poeta, Kahlil Gibran ha saputo catturare l'essenza dell'amore in tutti le sue espressioni ed emozioni.

trama tradotta ed elaborata da Amaranth


La trovo incredibilmente romantica ed elegante. Mi è piaciuta fin da subito. E a voi?


Titolo: Scrapbook of my Revolution
Autore: Amy Lynn Spitzley
Editore: Curiosity Quills Press
Prima edizione: 19 marzo 2013
Pagine: 386
Posso anche dirlo apertamente. Sono una Maliana. Sì, uno dei mostri.
Ho la pelle d'oro e la capacità di leggere le emozioni. È molto divertente, davvero, credetemi. Sì, proprio così.

Rabbia. Frustrazione. Desiderio.

Provate a leggerli tutto il giorno. Ma non sono l'unica a sentirsi frustrata. Siamo tutti confusi e stanchi della cattiva fama, degli attacchi e tutto il resto da parte dei Regolari. Le cose stanno cambiando, però. Ho formato un gruppo con altri Maliani nella mia scuola. Potremmo essere in grado di mostrare alla gente che anche noi siamo umani… a meno che uno dei miei più grandi sostenitori non sia davvero il nemico pubblico numero uno.


Amber Alexander ha la pelle dorata e non le piace molto. Tuttavia l'abilità di leggere le emozioni non è sempre bello come si immagina. Poi l'incontro con due ragazzi particolari, Maliani come lei, e tutto cambia. L'affascinante Jonny, rosso come una mela e con il dono della persuasione, la incoraggia a lottare contro quelli che credono che i Maliani siano mostri. D'altra parte la filosofia di Cam, che ha la pelle viola e si fonde con le ombre, è vivi e lascia vivere.
La sicurezza è diventata più di un concetto per i "mostri" come Amber. I Maliani, infatti, sono comparsi nell'anno in cui è nata lei, ma ora che sono adolescenti nessuno sa cosa fare con loro. I politici vogliono spedirli in Siberia, o persino a colonizzare la luna.
Quando Amber viene attaccata dai Regolari (così sono chiamate le persone "normali"), capisce come desidera vivere la propria vita, ma se seguisse il suo istinto, uno dei suoi più grandi sostenitori potrebbe diventare il suo nemico. Trovare un lavoretto estivo, organizzare un gruppo di supporto, i ragazzi, la spiaggia e un folle idolo degli adolescenti – questo è tutto l'anno nella vita di una ragazza che si rende conto di essere molto di più di una "dea d'oro" dopo tutto.

trama tradotta da Amaranth


Io adoro lo scrapbooking! Non sono brava e costante nel farlo, ma mi piace un sacco ritagliare e raccogliere piccoli frammenti della mia vita. Ecco perché mi ha attirato questa cover. Per me è, passatemi l'espressione, davvero figa.

Titolo: Molto forte e incredibilmente vicino
Titolo originale: Extremely Loud & Incredibly Close
Autore: Jonathan Safran Foer
Traduttore: Bocchiola
Editore: Guanda (I narratori della Fenice)
Prima edizione italiana: 2005
Prima edizione: Houghton Mifflin – aprile 2005
Pagine: 351
Prezzo: Brossura - € 18,50


A New York un ragazzino riceve dal padre un messaggio rassicurante sul cellulare: "C'è qualche problema qui nelle Torri Gemelle, ma è tutto sotto controllo". È l'11 settembre 2001. Tra le cose del padre scomparso il ragazzo trova una busta col nome Black e una chiave: a questi due elementi si aggrappa per riallacciare il rapporto troncato e per compensare un vuoto affettivo che neppure la madre riesce a colmare. Inizia un viaggio nella città alla ricerca del misterioso signor Black: un itinerario ricco di incontri che lo porterà a dare finalmente risposta all'enigmatico ritrovamento e ai propri dubbi. E sarà soprattutto l'incontro col nonno a fargli ritrovare un mondo di affetti e a riaprirlo alla vita.
Ho scelto di proposito la cover americana, trascurando quella italiana. Sappiate che non si tratta della cover originale (aveva soltanto una mano rossa con le scritte), ma di quella del 2011 che riprende la locandina del film. L'effetto mi è piaciuto: trovo perfetta la fusione tra la cover di Jon Gray e il poster promozionale.
Sì, ho l'ossessione della grafica e della comunicazione visiva.

A voi la parola: quale preferite?
Avete delle cover da proporre per questa rubrica?

Amaranth

8 commenti:

  1. Scrapbook of my Revolution *________________* E' davvero figa come cover.
    LA VOGLIO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? *-*
      E la trama? Mi ispira davvero un sacco!

      Elimina
  2. Mi piace tanto la prima! *_*
    Anche se forse ne ho viste già molte così..

    Concordo, la nuova copertina del libro di Foer merita molto più che l'originale! E il libro è bellissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'originale di Foer è indubbiamente "originale", ma non so... io la trovo anche molto molto angosciante. La nuova è più equilibrata: trasmette le stesse emozioni, ma con più speranza... Il libro non l'ho ancora letto, ma a questo punto credo proprio che lo farò! ;)

      Elimina
  3. Scrapbook of my Revolution ha una cover che mi piace un sacco :3333
    La versione originale di Molto forte, incredibilmente vicino poi è molto più bella di quella italiana *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono così contenta che Scrapbook of my Revolution vi piaccia! \^o^/
      E poi anche la trama è interessante...

      Elimina
  4. ommiodio sono tutte bellissime la seconda e la terza in particolare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa volta non si scherza! Ho scelto bene *si autopatpatta*
      Davvero: colpiscono e attirano l'attenzione! =)

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.