martedì 2 aprile 2013

Blogaversary 3#: Che libro sei? Il vincitore è...

Rullo di tamburi!

Siamo qui per annunciare il vincitore del terzo give organizzato per il nostro blogaversary che riceverà a casa una copia de Il bacio del demone di Eve Silver.
Le vostre Belle si sono riunite via skype per decidere chi si sarebbe aggiudicato il premio e dobbiamo ammettere di essere rimaste colpite dalle risposte. Perciò, prima di tutto, grazie per aver partecipato e per esservi messi in gioco. Sappiamo che non era una domanda facile ma voi ci avete dimostrato di poter trovare ottime risposte.
Purtroppo, come ben sapete, abbiamo dovuto scegliere un solo vincitore.
Perciò, di nuovo, rullo di tamburi…

Complimenti, Il mondo di Dru, hai vinto^^

Come vi avevamo promesso vi sveleremo anche che libro siamo noi … forse non risponderemo bene come voi, ma perdonateci lo stesso ;)

Se devo scegliere un libro che mi rappresenti penso a Il gigante delle storie. È un libro sottile, quasi invisibile in mezzo ai volumoni della mia libreria, ma contiene tante piccole storie che sanno stupire e insegnare, se ci si prende il tempo per leggerle e comprenderle. Come il Gigante sono anche io sempre in cerca di nuove storie da imparare, ma soprattutto da raccontare, perché nulla cada nell’oblio. La brughiera isolata in cui vive il Gigante è come la mia mente, spesso isolata dal mondo e concentrata sul castello dove vengono custodite tutte le storie raccolte. Anche io sono così, raccolgo dentro di me i racconti che leggo e aspetto solo il momento, e le persone giuste, per raccontarle ancora.

Alaisse

Pensavo che mi sarei arrovellata su questa domanda molto a lungo, invece sorprendentemente ho trovato la risposta e ora mi sembra davvero ovvia. Se fossi un libro, sarei Il Dardo e la Rosa di Jacqueline Carey. Vi sento, sapete? Anch'io ho avuto l'impressione di averla sparata grossa sul momento, ma in realtà non è così. Sarei Il dardo e la Rosa perché sento profondamente mio il precetto di Elua: "Ama a tuo piacimento".
Non mi è facile spiegare le ragioni e spero che quelli che hanno letto la stupenda trilogia di Phédre riescano a comprendere. Sia chiaro che mi è impossibile avere la stessa visione degli angeline (ndr gli abitanti di Terra d'Ange), ma credo che l'amore sia e debba essere libero; non può essere imposto e non segue le usuali regole che la nostra società tende invece a dare per assodate. Sono sinceramente convinta che l'amore non possa in alcun modo avere dei vincoli e che siano i sentimenti e la volontà di mantenerli intatti a dargli validità.

Amaranth

Ho meditato molto (e infatti abbiamo posticipato la pubblicazione per colpa mia…chiedo scusa!). Ritengo che il libro che più mi rappresenta sia Persuasione di Jane Austen. È anche fra i miei preferiti, ma questa volta l’ho scelto perché mi sono sempre sentita affine ad Anne, anche se non ci avevo mai riflettuto attentamente. Siamo molto simili per carattere e, inoltre, mi sono ritrovata a pensare che avrei fatto i suoi stessi errori se mi fossi ritrovata nella sua situazione. Evidentemente la scelta non era tanto difficile, dovevo solo rifletterci per bene.

Angharad

Le Belle

2 commenti:

  1. Ma che bellissima sorpresa! Grazie infinite. Tra l'altro oggi non è una gran giornata e questo premio mi ha resa davvero felice.
    Un abbraccio super a tutte le Belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver partecipato ;) è un piacere averti risollevato la giornata XD
      Un mega abbraccio da tutte noi <3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.