domenica 10 marzo 2013

Blogaversary#3

Che libro sei?

Bentrovati Viandanti!
Siamo quasi a metà del nostro blogaversary ma i regali che abbiamo in serbo per voi sono ancora molti.
Oggi mettiamo in palio la nostra copia di Il bacio del demone, di Eve Silver. Per rendere più interessante questo gift abbiamo pensato di farvi impegnare un po’. Ma niente paura! Non sarà nulla di impossibile.
Vorremmo chiedervi di raccontarci, con parole vostre, che libro siete. Fate attenzione, non vogliamo sapere il vostro libro preferito, ma quello che vi rispecchia di più, quello che, in qualche modo, parla di voi e di quello in cui credete. Ci rendiamo conto che non è facile, ma vi chiediamo di pensarci bene perché sceglieremo la risposta che ci colpirà di più.
Per partecipare dovete:

  1. Essere follower del blog
  2. Lasciare un commento di senso compiuto rispondendo alla nostra domanda: Che libro siete?

Il vincitore sarà scelto a nostra discrezione tra le risposte più belle. Vi riveleremo alla fine di questo give (26 marzo; avete tempo fino a mezzanotte del 25) quale libro siamo noi ;)
In bocca a lupo a tutti i partecipanti e alla prossima tappa del nostro blogaversary!


6 commenti:

  1. io sono per gli amori tormentati e i classici quindi sceglierei 'Cime tempestose' della Bronte, poi ovviamente adoro anche la Austen, Anna Karenina e Via col Vento...ma la mia scelta è il primo che ho menzionato...magiche atmosfere di brughiere desolate in mezzo ad una trama che avvolge un amore che sa di disperazione eterna e infinito romanticismo celato dietro il complicato carattere dei personaggi....
    fraghi88 come follower
    su fb francesca ghiribelli.
    fraghi88@alice.it

    RispondiElimina
  2. se dovessi dire in quale libro mi ritrovo e che sento mio, direi "Un albero cresce a Brooklyn", perche mi rivedo nella piccola protagonista, Francie, timida, acuta osservatrice di tutto ciò che le accade, coraggiosa nonostante le difficoltà e il suo carattere apparentemente poco forte.... ed amante dei libri sin da bambina...!! Insomma, un libro ed un personaggio cui sono affezionata dall'infanzia!

    Ti seguo come Angela (http://chicchidipensieri.blogspot.it/)

    RispondiElimina
  3. Non ho avuto dubbi: Il nome della rosa di Umberto Eco.
    Perché mi sento complessa come la biblioteca citata. le mie conoscenze, i miei pensieri, i miei sogni, buona parte di me, è chiuso in stanze all'apparenza inaccessibili, tutto catalogato e sistemato con cura, ma inarrivabile e chi ci arriva rischia di perdersi, di deviare, di trovare tutto e il contrario di tutto senza capire come sia possibile e come uscirne. Eppure, proprio come uscire dalla biblioteca labirinto e girarvi è facile se se ne conosce la chiave, anche io sono facile da capire per chi riesce a intuire la chiave.
    Inoltre, come quella libreria contiene infinità di libri, anche il mio io interno è un'infinità di cose. Di gran lunga superiore a quelle poche che mostro o riesco a mostrare.
    Seguo il blog come Il mondo di Dru, su Twitter sono @labibliotecadidru e su FB La biblioteca di Drusie

    RispondiElimina
  4. Ciao! Che iniziativa deliziosa: vi faccio gli auguri di cuore!
    Se dovessi vedermi come un libro, opterei per "Fondazione", la quadrilogia completa, di Isaac Asimov, perchè è il tentativo di salvare le proprie radici dal caos e dalla distruzione, è il tentativo di costruire qualcosa per le generazioni che verranno, è la fiducia nella capacità illimitata di riuscire a sopravvivere nell'eternità, non perchè siamo importanti noi stessi, ma come una vite piccola e invisibile che permette agli ingranaggi della vita di andare avanti.
    Siamo vicini su Anobii - su Fb sono Amarilli Settantre

    RispondiElimina
  5. Buon Blogversary ragazze!!! ^_^
    che domanda carina! non ci avevo mai pensato in effetti, ma...se fossi un libro sarei sicuramente una storia d'amore (perdonatemi, ma sono un inguaribile romanticona *_*, adoro più di ogni altra cosa le storie a lieto fine!), però non sarei ambientata in uno spazio realistico e in tempi odierni...bensì in un mondo immaginario popolato da angeli, demoni, draghi, vampiri, nephilim, licantropi, shadowhunters...e altre creature fantasy! Amore e fantasy sono due parole che mi rispecchiano alla perfezione! sono infatti un'appassionata di love story, ma anche un'eterna sognatrice che ama leggere soprattutto per estraniarsi dalla realtà ed entrare in un mondo magico a parte! Tra l'altro, penso che tra questi due concetti scorra una sorta di filo rosso; infatti l'amore è magia, è vivere con la testa tra le nuvole, è sognare, è pensare che tutto divenga possibile, è dare sfogo alla fantasia!
    penso che amore e fantasy siano espressi benissimo in Twilight di S. Meyer, quindi è proprio questo il libro che sceglierei di essere! :D
    Grazie mille per questa opportunità ragazze! :)

    RispondiElimina
  6. Eccomi anche qui! Questa domanda mi incuriosisce, non ci avevo mai pensato.
    E' molto facile per me ritrovarmi un po' in tutti i libri che leggo e non mi sono mai fermata a pensare se uno parla di me in maniera particolare...
    Se fossi un libro sarei la mia copia di Stargirl.
    E' un libro in versione economica, con gli angoli arricciati per essere stato letto molte volte e le pagine che hanno perso l'odore di carta e hanno preso il mio. E' un libro che può passare inosservato, in mezzo a molti altri più nuovi e più belli, ma chi ha perso tempo per leggerlo sa quello che vale.
    E' un libro che ti sta vicino quando senti che hai tutti contro e ti fa sorridere quando sei triste.
    Parla alle persone che hanno paura di essere sè stesse e le invita a non lasciarsi influenzare dai giudizi altrui, parla alle persone che giudicano gli altri senza conoscerli.
    Stargirl è la ragazza che in fondo tutti vorremmo essere, ma abbiamo paura di mostrare. Stargirl è una ragazza che vive come se non esistessero la moda e i pregiudizi per il semplice fatto che non li conosce, è più sè stessa di molti altri. E' diversa.

    RispondiElimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.