venerdì 21 dicembre 2012

Una leggenda natalizia

Fili d'oro e d'argento
Una leggenda della Germania

Si racconta che tanto tempo fa una mamma decise di rassettare e preparare la sua casa per la festa di Natale. I ragni che abitavano lì si rifugiarono allora in soffitta. Non appena le frenetiche e puntigliose pulizie terminarono e la donna andò a riposare, i ragni abbandonarono i loro rifugio e, poiché non vi era un solo rumore, scesero le scale in punta di zampe. Erano curiosi di scoprire che cosa mai stesse accadendo.
Che meraviglia: nastri lucenti adornavano ogni dove, le candele illuminavano la tavola, al camino erano appese le calze e al centro della stanza si trovava uno splendido albero di Natale. Incapaci di trattenere il loro entusiasmo, i ragni iniziarono a salire e scendere lungo i rami dell'albero ricoprendolo di fili grigi e polverosi.
Quando a mezzanotte giunse Babbo Natale, si meravigliò e rallegrò dell'accoglienza dei ragni che allegri continuava a saltellare sull'albero. Subito, però, il suo pensiero andò alla donna che aveva faticato così tanto per rendere gradevole la sua casa. Decise allora di fare una magia e trasformò le ragnatele in fili d'oro e d'argento rendendo l'albero più scintillante di prima.

E voi come addobbate il vostro albero?
Conoscete qualche leggenda natalizia carina?






Le Belle

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.