giovedì 30 agosto 2012

Il segreto del libro proibito (Fever #1)

Karen Marie Moning
copertina il segreto del libro proibito

Titolo: Il segreto del libro proibito (Fever #1)
Titolo originale: Darkfever
Autore: Karen Marie Moning
Traduttore: Claudio Carcano
Editore: Leggereditore
Prima edizione italiana: 26 gennaio 2012
Prima edizione: Delacorte Press - 31 ottobre 2006
Pagine: 332
Prezzo: Brossura – € 9,90; ebook - € 4,99
Link d'acquisto


Mac è una veggente sidhe, ovvero uno dei pochi esseri umani in grado di vedere gli Esseri Fatati. Peccato che per scoprire ciò, sia dovuta andare in Irlanda a indagare sull’assassinio di Alina, sua sorella, ritrovandosi così in una città sconosciuta ed alle prese con un mondo molto diverso da quello a cui era abituata. La causa di tutto sembra essere il Sinsar Dubh, un libro potente, uno degli oggetti creati dagli Esseri Fatati cercato e desiderato da molti, umani e non.
Armata di abiti rosa, tacchi alti e smalto preferito dovrà destreggiarsi con i nuovi poteri e ad aiutarla ci sarà un misterioso libraio, Gerico Barrons, di cui non si sa bene né la natura né il ruolo giocato e di cui la protagonista non si fida.
Decisamente un inizio originale, se non altro per la completa assenza di intreccio amoroso.
Ebbene sì, nel primo volume della serie Fever è MacKayla al centro di tutto. Lei e l’indagine con i relativi problemi. Sono certa che arriverà il risvolto romantico prima o poi, ma ho apprezzato il fatto che la Moning non l’abbia servito subito (ho già iniziato il secondo e sembra mantenere le mie aspettative).
La narrazione è in prima persona, quindi è attraverso Mac che osserviamo una Dublino sempre più pericolosa, che ci muoviamo per le sue strade, tra la gente in mezzo a cui potrebbero nascondersi gli Esseri Fatati, nascosti sotto attraenti sembianze.
Punti forti del romanzo sono Mac e Barron.
Lei è simpatica, frizzante e modaiola. Ama il rosa in modo quasi ossessivo (esattamente quanto io venero il blu…) ed è bionda, il che le ha spesso creato il fastidio di essere definita “Barbie”. Mi è piaciuta per la sua normalità, certo ha le sue manie, ma chi non le ha? Commette errori, uno dopo l’altro, e si rialza sempre con un po’ d’aiuto.
Gerico Barrons, invece, è tanto tenebroso quanto Mac è solare. Sono proprio un ossimoro quando sono insieme! Lui arrogante, colto, imperturbabile (e affascinante...) e lei così…così…rosa! Non c’è dubbio che nasconda ben più di un segreto e al termine di questo primo episodio non si è giunti ad una vera rivelazione, si è solo spuntata una possibilità tra i ruoli che potrebbe giocare.
Ecco, se dovessi trovare un lato negativo è proprio il fatto che non si conclude. In ogni senso! Del Sinsar Dubh ancora non vi è traccia, non si è scoperta l’identità dell’assassino di Alina (anche se Mac sembra convinta di sapere chi sia, non sono d’accordo con lei), non si sa un accidente di nulla!
E, per carità, mi è piaciuto molto, però se non avessi avuto pronto il seguito sarei rimasta abbandonata a mille domande.

Il mio voto

4 specchi


I libri della serie:
Il segreto del libro proibito (Fever #1)
Il mistero del talismano perduto (Fever #2)
La maledizione della luna nera (Fever #3)
Alla ricerca dell'ultima verità (Fever #4)
La rivelazione dell'antica carta (Fever #5)
Iced (Fever #6) - Inedito in Italia
Burned (Fever #7) - Inedito in Italia
Feverborn (Fever #8) - Inedito in Italia
Feversong (Fever #9) - Inedito in Italia
Prossimamente Fever #10

Angharad

2 commenti:

  1. odio il libri che non finiscono! Meno male che mi hai avvisato, così aspetterò di aver pronto il seguito per iniziarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ti capisco bene! In questo proliferare di saghe, trovare un libro con una conclusione degna di questo nome è difficile..

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.