sabato 24 marzo 2012

Sopravvivere ad un trauma. Parte II

La missione

Sopravvivere alla morte di un personaggio porta grandi responsabilità. Dopo aver superato il trauma resta una sola cosa da fare: avvisare quante più persone possibile. Non siate egoisti ma mettete in guardia tutti quelli che conoscete o incontrate per strada. Se sul pullman vedete un povero innocente che legge il libro incriminato, prendeteglielo di mano e urlate: “Non lo fare! Non aprire quella porta!”. Forse rischierete una denuncia, ma avrete salvato un’anima incolpevole da trauma certo.
Badate bene, non bisogna svelare né il chi, né il come. Si tratta di dettagli che rivelati crudelmente possono sconvolgere ancora più del leggerli dalla pagina. Siate scaltri e convincenti, lo scopo è alto e nobile: salvare altri come noi.
Tutto questo, ovviamente, dopo aver coinvolto amici e parenti nella lettura del suddetto libro per stabilire che sì, non si può permettere che continui impunemente la sua opera di distruzione di sogni. Se poi le persone avvisate proseguono imperterrite nella lettura, gioite. Saranno nuovi alleati nella vostra lotta.

Alaisse

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.