martedì 23 gennaio 2018

Books'n'Roll #177

Novità in libreria

I blogoversary di blog che conosco da anni mi hanno fatto pensare ai mille progetti che ho messo in standby e che mi piacerebbe finalmente realizzare. Se le mie Belle vorranno, ci sarà un'occasione speciale per mettere tutto in moto. Nel frattempo sono prigioniera della sessione esami, quindi non c'è molto che possa fare. Ma veniamo a noi e alle ragioni dietro questa rubrica.
Inizio ogni anno ripromettendomi che leggerò solo i libri che ho accumulato, le letture che desidero affrontare da tempi immemori e non arrivo nemmeno alla metà del primo mese che ho aggiunto nuovi titoli e nuove uscite: non a caso oggi ne ho giusto due (un'accurata selezione) che potrebbero rientrare senza fatica nella categoria.


◎ Oggi in libreria ◎

Sarà che sogno di partire e viaggiare, ma questa volta non è un romanzo ad aver attirato la mia attenzione: si tratta, invece, del racconto di un lungo viaggio.

copertina Oltre e un cielo in più

Titolo: Oltre e un cielo in più
Autore: Luca Sciortino
Prima edizione: Sperling&Kupfer - 23 gennaio 2018
Pagine: 252
Prezzo: cartaceo - € 16,90; ebook - € 9,99
Link d'acquisto

Un periodo sabbatico per riflettere e staccare. Cosa fare? La risposta è immediata: partire, senza date, impegni o tappe prefissate, assecondando solo il desiderio di scoprire e conoscere. Unica regola: non prendere aerei, per gustarsi il tempo lungo del viaggio e vedere con i propri occhi come cambiano gli spazi e le persone. Questo è il regalo che Luca Sciortino, giornalista e filosofo, si concede percorrendo la strada dalla Scozia al Giappone, attraverso l’Europa, la Russia, la Mongolia, la Siberia e la Cina. Un racconto bellissimo e affascinante, ricco di incontri e riflessioni, che è un invito a riscoprire il nostro animo nomade.

◎ Oggi in libreria ◎

Devo essere sincera: questo saggio è stato notato da Angharad che, poi, lo ha segnalato a me e siccome mi sembra davvero interessante, lo propongo anche a voi.

copertina questo è il mio sangue di Élise Thiébaut

Titolo: Questo è il mio sangue. Manifesto contro il tabú delle mestruazioni
Titolo originale: Ceci est mon sang: Petite histoire des règles, de celles qui le ont et de ceux qui les font (Paperback)
Autore: Élise Thiébaut
Traduttore: Margherita Botto
Prima edizione: La Découverte - gennaio 2017
Prima edizione italiana: Einaudi - 23 gennaio 2018
Pagine: 216
Prezzo: cartaceo - € 14,00; ebook - € 7,99
Link d'acquisto

Perché ancora oggi le mestruazioni sono un argomento di cui ci si vergogna, che discrimina le donne? Perché per definirle usiamo perifrasi come «Ho le mie cose», «Sono indisposta», «Ho il ciclo»? Perché ci imbarazza cosí tanto il modo in cui funzionano i nostri corpi? E se fossero gli uomini ad averle? Per quasi quarant'anni, ossia per circa 2400 giorni, le mestruazioni accompagnano la vita di ogni donna. Eppure rimangono un argomento circondato da silenzio e vergogna. Perché abbiamo tanta paura di un processo naturale che ci permette di dare la vita? Come mai ci affrettiamo a nascondere nella borsa gli assorbenti quando capita di tirarli fuori per sbaglio? Perché bisbigliamo «mestruazioni» mentre siamo pronti a gridare insulti di ogni tipo? Mescolando antropologia, storia, ecologia, medicina ed esperienza personale, Élise Thiébaut affronta un argomento delicato e insospettabilmente accattivante, riuscendo con la sua prosa vivace a dimostrare quanto sia complesso il principale protagonista della vita femminile. E quanto le superstizioni, le leggende, i non detti, abbiano influito per secoli sulla discriminazione delle donne. Chiaro, scientificamente accurato, "Questo è il mio sangue", oltre a essere un viaggio alla scoperta di un fenomeno naturale come mangiare, bere, dormire, fare l'amore, è anche un manifesto della rivoluzione mestruale in atto. Perché parlare apertamente di mestruazioni significa, per ogni donna, accedere a una nuova consapevolezza di sé, del proprio corpo e della propria identità.

Che cosa ne pensate? Li leggereste?

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.