lunedì 22 agosto 2016

Books'n'Roll #148

Le nostre wishlist si allungano, le TBR straripano e nuove uscite ci tentano: solo Books’n’Roll potrà aiutarci.
Questa rubrica è in cerca di consigli: diteci che cosa pensate dei libri su cui abbiamo posato gli occhi e si trovano o stanno per arrivare in libreria.



◎ Domani in libreria ◎

Titolo: La regola del quadro
Autore: Jung-Myung Lee
Editore: Frassinelli
Prima edizione italiana: 23 agosto 2016
Prima edizione:
Pagine: 468
Prezzo: Rilegato - € 19,50; ebook - € 9,99
Link d'acquisto

Kim Hongdo rappresenta la vita semplice e sana delle persone comuni, Sin Yunbok rivela invece gli aspetti segreti dell’esistenza delle donne in modo affascinante e dettagliato. I dipinti di questi due artisti, così diversi ma molto simili quanto a protagonisti, suscitano indescrivibile curiosità, e da oltre due secoli ci si interroga sul perché i due pittori abbiano ritratto gli stessi soggetti, apposto gli stessi titoli ma realizzato le opere in maniera differente. Non era solo il loro stile pittorico a essere diverso, ma anche le loro vite erano agli antipodi; Kim Hongdo era diventato famoso attraverso il proprio impegno presso la Reale Accademia di Pittura (impegno che contemplò anche un’indagine su un doppio omicidio, che ritroviamo in questo romanzo), mentre le dicerie secondo le quali Sin Yunbok era stato «cacciato via dall’Accademia perché aveva dipinto soggetti considerati poco eleganti» furono confutate. Ma allora che fine ha fatto Sin Yunbok? Chi era, veramente? Come può essere stato completamente inghiottito dalla storia un uomo che nella sua epoca è stato il pittore di corte di maggior successo?

Questo romanzo è forse una delle tante risposte possibili.


J. M. Lee (Jung-Myung Lee) è oggi il più celebre romanziere coreano. I suoi romanzi hanno venduto centinaia di migliaia di copie in patria e stanno ottenendo sempre maggior fortuna anche all’estero.

◎ Prossimamente in libreria ◎

Titolo: Quando eravamo immortali
Autore: Charlotte Roth
Editore: Sperling&Kupfer
Prima edizione italiana: 30 agosto 2016
Pagine: 432
Prezzo: Rilegato - € 18,90

Novembre 1989. In una notte che sembra impazzita, Berlino festeggia il crollo del Muro: per il mondo intero, niente sarà più come prima. Nel mare di folla, Alexandra, studentessa di Berlino Est, viene letteralmente spinta tra le braccia di un ragazzo dell’Ovest, Oliver. È amore a prima vista. Anche per lei, niente sarà più come prima.

Berlino, inizio del Novecento. La coraggiosa Paula si batte per i diritti delle donne e dei lavoratori, condivide il sogno di un mondo nuovo e più giusto con Clemens, leader del movimento studentesco. Credono di poter fare la Storia, ma la Storia non avrà pietà del loro amore e degli ideali che li fanno sentire immortali.A distanza di decenni Alexandra e Oliver potranno forse compiere la felicità mancata di Paula e Clemens – ai quali sono strettamente legati- e riscattare chi prima di loro ha creduto con tutta la forza ostinata dei vent’anni.


Charlotte Roth, nata a Berlino nel 1965, vive a Londra ed è una docente di letteratura che da dieci anni si dedica con passione alla scrittura. Nelle sue vene scorre il sangue di una globetrotter: ama girovagare per l’Europa con il marito e i figli, ma torna sempre alle sue radici berlinesi. Con Quando eravamo immortali, ispirato in parte alla storia della sua famiglia, ha finalmente realizzato il sogno di una vita.

◎ Prossimamente in libreria ◎

Titolo: Non è colpa mia
Serie: Le indagini del commissario Benussi
Autore: Roberta De Falco
Editore: Sperling&Kupfer
Prima edizione: 30 agosto 2016
Pagine: 300
Prezzo: Rilegato - € 17,90

Dopo aver risolto brillantemente quattro casi, il commissario Ettore Benussi della Mobile di Trieste deve sottoporsi a un intervento di bypass coronarico per cui è costretto a cedere le indagini ai suoi due giovani ispettori Elettra Morin e Valerio Gargiulo. Saranno due i casi di cui si occuperanno: il primo riguarderà una giovane donna ucraina, Julija Rostova, aggredita selvaggiamente e poi sparita dall’ospedale dove era stata ricoverata; e il secondo vedrà coinvolta un’anziana donna americana, Annabel Alexander, trovata sgozzata in un parco cittadino. Due casi apparentemente lontani tra loro che spingono i due ispettori, legati sentimentalmente da un rapporto non sempre facile, a indagare a tutto campo per cercare di risolvere i misteri che s’infittiscono ogni giorno di più. Più si addentrano nelle indagini, più le cose si complicano, i colpi di scena si susseguono, scompigliando continuamente le carte in mano agli ispettori, fino ad arrivare a un finale inaspettato che collegherà in modo sorprendente e del tutto imprevisto i due casi tra loro.

Roberta De Falco è lo pseudonimo di Roberta Mazzoni, autrice e sceneggiatrice cinematografica. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato le indagini di Ettore Benussi, commissario della mobile di Trieste.

◎ In libreria ◎

Titolo: Milano mon amour
Autore: Denny Pellegrino
Editore: Les Flaneurs
Prima edizione: 2016
Pagine: 262
Prezzo: Cartaceo - € 15,00; Ebook - € 1,99
Link d'acquisto

Diario di una filosofa inquieta – Quando Denny si trasferisce a Milano dal suo paesino sperduto in provincia di Bari per studiare Filosofia alla Statale, non ha la più pallida idea di ciò che l’attende nella capitale della moda. Improvvisamente, il destino inizia ad aprirle infinite porte tra nuove amicizie, amori costantemente in equilibrio sulla follia e improbabili lavori che non fanno altro che cacciarla in un mare di guai. L’amicizia con Vane e con l’italo-canadese Lu, l’amore tormentato per Lorenzo e i fantasmi degli amori passati, la passione incontrollabile per un uomo molto più grande di lei, diventeranno l’appassionante fil rouge di un diario filosofico e folle, talvolta disperato, sempre irresistibile. Con piglio vivace e scrittura schietta, Denny Pellegrino ci accompagna in una Milano metropolitana, chic e romantica. Una città che è passione, esperienza, emozione. Pura vita incisa su carta.

Denny Pellegrino nasce a Bari il 1978. A 19 anni si trasferisce a Milano per studiare Filosofia alla Statale. Dopo la laurea in Estetica e l’esperienza lavorativa nel mondo della moda, ritorna in Puglia. Qui intraprende la strada del Giornalismo diventando pubblicista e collaborando per diverse testate locali: Puglia, Barilive, Il Resto. Attualmente dirige un proprio sito d’informazione.

Che dite queste prossime uscite vi faranno compagnia quest'estate?

Amaranth

2 commenti:

  1. Ciao!
    La regola del quadro sembra bellissimo *_*
    Io studio Storia dell'arte, quindi è decisamente la lettura per me!
    Se ti piace il genere ti consiglio anche "Jusep Torres Campalans" di Max Aub, sulla vita di un misterioso pittore, amico di Picasso.
    Devo dare un'occhiata su Internet e scoprire qualcosina in più su questo autore coreano!
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sono d'accordo: il romanzo mi ispira molto e anche gli altri libri dell'autore sembrano interessanti.
      Ti ringrazio per il consiglio: mi sono segnata il titolo. :3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.