martedì 22 settembre 2015

Books'n'roll #99

Le nostre wishlist si allungano, le TBR straripano e nuove uscite ci tentano: solo Books’n’Roll potrà aiutarci.
Questa rubrica è in cerca di consigli: diteci che cosa pensate dei libri su cui abbiamo posato gli occhi e si trovano o stanno per arrivare in libreria.



ϟ I vostri consigli ϟ

Titolo: Rook
Autore: Sharon Cameron
Editore: Scolastic Press
Prima edizione: 28 aprile 2015
Pagine: 456
Prezzo: € 16,60

La storia si ripete. A Sunken City, che una volta era Parigi, tutti coloro che si oppongono alla nuova rivoluzione sono passati a fil di lama. Fanno eccezione coloro che scompaiono dalle loro celle: al loro posto viene lasciata una penna di corvo rosso. Il misterioso Corvo Rosso salva gli innocenti o è un criminale?
Nel frattempo, per Sophia Bellamy il matrimonio combinato con il facoltoso René Hasard è l'ultima possibilità per salvare la sua famiglia dalla rovina. Ma quando la ricerca del Corvo Rosso giungerà alla sua porta, Sophia scoprirà che il suo fidanzato non è quel che sembra. Che è giusto, perché neanche lei lo è.
Quando il Corvo Rosso diventa più audace e la posta in gioco più alta, Sophia e René si trovano bloccati nell'allettante gioco del gatto con il topo.

◎ In libreria ◎

Titolo: L'ultimo lavoratore
Autore: Luca Salmaso
Editore: Wizards and Black Holes
Prima edizione: 24 aprile 2015
Dimensione file: 519 KB
Pagine: 42
Prezzo: ebook - € 1,99

In un futuro non troppo lontano, è avvenuto un cambiamento epocale nella civiltà umana: il lavoro umano si è estinto… o quasi. Pochi irriducibili si ostinano a non lasciare la terra degli avi, per confluire nello spietato conformismo della nuova società comunitaria, frutto di una rivoluzione globale. Quando l’ispettore Maran viene inviato nelle colline padovane per investigare sulla morte sospetta dell’ultimo lavoratore della zona, non può sapere che sarà per lui l’inizio di un viaggio, costellato di incontri e pericoli, che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente. Una verità da tramandare alle prossime generazioni, quale estremo tentativo di salvare la libertà e la democrazia.

Luca Salmaso nasce a Torino e vive a Saonara (Padova). Lavora come tecnico e nel cassetto tiene, per ogni evenienza, una laurea in scienze politiche. Gli piace camminare in montagna e guardare i crateri lunari con un piccolo telescopio. E’ sempre stato affascinato dal concetto di frontiera, confine, in senso scientifico e filosofico e ci ha voluto fare un blog (“frontiere” lucasalmaso.blogspot.com) anche se, purtroppo, riesce a dedicarci poco tempo. Tra i suoi riferimenti letterari spiccano Chandler, Simak, Bradbury e ricorda con nostalgia le letture giovanili di Hesse e Pavese.

◎ In libreria ◎

Titolo: Io non ti conosco
Titolo originale: Second Life
Autore: S.J. Watson
Traduttore: Stefano Travagli
Editore: Piemme
Prima edizione italiana: 8 settembre 2015
Prima edizione: Doubleday - 12 febbraio 2015
Pagine: 456
Prezzo: € 19,90

Julia Plummer ama suo marito. ma è ossessionata da un uomo che nemmeno conosce. E’ una madre affettuosa. eppure ha messo in pericolo suo figlio. Crede di sapere quello che fa, ma sta perdendo il controllo.,sta vivendo due vite. Potrebbe perderle entrambe…
Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti. È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo. È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella…


S.J. Watson è nato in Inghilterra, nelle Midlands. Ha lavorato per parecchi anni nel Servizio Sanitario Nazionale prima di dedicarsi alla scrittura. Il suo primo romanzo, Non ti addormentare, è stato un assoluto bestseller in tutto il mondo.

Il sito dell'autore

◎ Oggi in libreria ◎

Titolo: Un giorno ci incontriamo
Autore: Paola Zannoner
Editore: Mondadori - ElectaYoung
Prima edizione: 22 settembre 2015
Pagine: 156
Prezzo: € 14,90

Sara frequenta la scuola alberghiera, vive in un piccolo centro ed è una frequentatrice dei social network, grazie ai quali sperimenta ciò che non riesce a vivere nella sua piccola realtà: incontri, confronti su libri e film, conoscenza di nuove tendenze, oltre che amicizie allargate e persino l'amore. Come molti suoi coetanei, affida alla rete le sue considerazioni, i sentimenti, i desideri ed è qui che incontra Ivan, un ragazzo della sua età che come lei frequenta una fanpage su una saga letteraria. A differenza di Sara, Ivan vive in una grande città, dove dovrebbero esserci maggiori opportunità di incontri e di scambi tra le persone, ma trasferisce sulla rete la sua insicurezza relazionale. Nonostante le webcam e skype diano agli amici una parvenza di realtà, “un giorno ci incontriamo” è il leitmotiv dei rapporti a distanza, che Sara e Ivan faticano a concretizzare. «Ci parliamo sempre, ormai ci conosciamo benissimo, e siamo innamorati!», racconta entusiasta ai genitori esterrefatti. L’amore rimane a lungo virtuale, finché un giorno qualcosa cambia.
Una romantica storia d’amore tra adolescenti, che rivela però anche i lati oscuri dei social, come i finti profili personali o il timore degli adescamenti, invitando giovani e adulti a una riflessione sul modo corretto per interagire virtualmente.
Il racconto di Paola Zannoner, autrice consolidata ed esperta di tematiche adolescenziali, tocca un tema che oggi coinvolge molti ragazzi e preoccupa altrettanti genitori, quello di un progressivo allontanamento dai rapporti reali da parte di coloro che affidano alla rete le speranze, i sogni, ma anche le proprie incertezze, e le difficoltà nelle relazioni reali.


Paola Zannoner vive a Firenze. Scrittrice, blogger, consulente bibliotecaria, è una delle scrittrici italiane più amate dai ragazzi. Ha all’attivo più di venti romanzi, oltre a racconti, serie per bambini, testi educativi e guide per insegnanti. Tra i suoi bestseller: Voglio fare la scrittrice, La linea del traguardo (premio Bancarellino), La settima strega e la serie La banda delle ragazzine. Tra i più recenti, Zorro nella neve (finalista al Bancarellino 2015). Paola incontra spesso i suoi lettori nelle scuole e nelle biblioteche, e tiene conferenze sulla lettura.
Ha un blog, paolazannoner.wordpress.com, e la pagina facebook.com/paola.zannoner.

Che ne pensate?

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.