mercoledì 24 giugno 2015

Books'n'Roll #83

Le nostre wishlist si allungano, le TBR straripano e nuove uscite ci tentano: solo Books’n’Roll potrà aiutarci.
Questa rubrica è in cerca di consigli: diteci che cosa pensate dei libri su cui abbiamo posato gli occhi e si trovano o stanno per arrivare in libreria.



◎ Prossimamente in libreria ◎

Titolo: Volevo essere Lady Oscar
Titolo originale: La petite et le vieux
Autore: Marie-Renée Lavoie
Editore: Sperling&Kupfer
Prima edizione italiana: 7 luglio 2015
Prima edizione: XYZ - 26 marzo 2010
Pagine: 228
Prezzo: € 16,90

Il suo nome è Hélène, ma si fa chiamare Joe e vuole essere trattata come un maschio per assomigliare a Lady Oscar, l’eroina del suo cartone animato preferito. Come lei, vorrebbe vivere in un’epoca leggendaria e compiere grandi gesta eroiche con i capelli al vento, perché ha un animo romantico e una fantasia avida di drammi epici. Per sua sfortuna, vive però negli anni Ottanta, in un quartiere popolare di Québec City dove l’unica grande impresa alla sua portata è la consegna dei giornali all’alba. Dopotutto, ha solo otto anni, anche se finge di averne dieci.
Il suo mondo è fatto di tre sorelle, un padre molto occupato a essere malinconico e una madre dal pugno di ferro. E poi c’è Monsieur Roger, il vicino ottantenne che passa le giornate a fumare, bere birra e imprecare, mentre aspetta con impazienza che giunga la sua ora. Contro ogni aspettativa, a furia di battibeccare, tra la piccola impertinente e il vecchio scorbutico nasce un’amicizia indissolubile, e Roger diventa per Hélène un improbabile angelo custode: pronto a guidarla tra le avventure quotidiane in quelle strade di periferia e a vegliare su di lei quando si ritroverà smarrita. Perché crescere è anche conoscere le prime delusioni: sentire arrivare – come Lady Oscar – quel vento della rivoluzione che spazza via il mondo come l’abbiamo sempre conosciuto. Grande o piccolo che sia.


Marie-Renée Lavoie è nata nel 1974 nel quartiere popolare di Limoilou, nella città di Québec. Laureata in letteratura quebecchese all’Università Laval, insegna Lettere al Collège Maisonneuve di Montréal. Il suo romanzo d’esordio, Volevo essere Lady Oscar, ha ottenuto in patria uno straordinario successo di pubblico e critica, diventando un vero e proprio cult.

◎ Prossimamente in libreria ◎

Titolo: Il gusto della vita
Autore: Luciana Ortu
Editore: Amarganta
Prima edizione: 25 giugno 2015
Pagine: 180
Prezzo: cartaceo - € 12,00; ebook - € 2,49

Nei giorni tristi di Laura, le visite al cimitero, l'invadenza dei parenti, il velluto dei ricordi, si fondono con l'amore per i luoghi di Cagliari e con i momenti in cui cucina per sé, per il marito o assieme alla madre. Agli odori dei vicoli si mescolano quelli dei cibi che soffriggono, si amalgamano, bollono. Ricette sarde, ma non solo, messe in pratica o raccontate attraverso i frammenti di vita che affiorano durante l'elaborazione del lutto nel corso di un intero anno. Conoscere gli ingredienti della tradizione, condividere la preparazione di un piatto e assaporare una pietanza con i propri cari, rinnova nei protagonisti il gusto per la vita e rafforza il senso delle radici, anche quando una di esse viene strappata.

Cosa ne pensate di queste prossime pubblicazioni?

Amaranth

2 commenti:

  1. Nonostante io non abbia mai amato Lady Oscar, "Volevo essere Lady Oscar" sembra essere un romanzo davvero interessante! :)
    P.S. Ho nominato questo blog per partecipare al "Link party dei 100 follower" di Piccole macchie d'inchiostro. Spiego meglio tutto in questo post: http://perledispensieratezza.blogspot.it/search/label/link%20party
    Spero sarete dei nostri! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io guardavo Lady Oscar, ma da lì ad amarla forse ce ne passa un po'... Sono d'accordo, il romanzo sembra carino ^^

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.