martedì 26 maggio 2015

Books'n'Roll #77

Le nostre wishlist si allungano, le TBR straripano e nuove uscite ci tentano: solo Books’n’Roll potrà aiutarci.
Questa rubrica è in cerca di consigli: diteci che cosa pensate dei libri su cui abbiamo posato gli occhi e si trovano o stanno per arrivare in libreria.



ϟ Dalla mia wishlist ϟ

Titolo: The Young World
Titolo originale: The Young World
Autore: Chris Weitz
Editore: Sperling&Kupfer
Prima edizione italiana: 1 giugno 2015
Prima edizione: Little, Brown Books for Young Readers - luglio 2014
Pagine: 336
Prezzo: € 19,90

Il mondo che conosci è finito. Da oggi non conta chi sei stato, ma solo chi saprai essere.
Sono bastati due mesi perché un misterioso virus decimasse la popolazione di tutto il mondo: uomini, donne, bambini. Solo gli adolescenti sono stati risparmiati.
In questa nuova società senza regole, dove ogni ordine sociale è scomparso, i giovani sopravvissuti si sono organizzati in tribù e hanno imparato, a modo loro, a farsi strada in una realtà sempre più ostile. New York è ormai una città fantasma e la violenza regna sovrana. Ma a Washington Square, il giovane Jeff è riuscito a ricostruirsi una vita, seppur precaria, insieme al fratello maggiore Wash e Donna, la ragazza di cui è segretamente innamorato. Quando però, raggiunti i diciotto anni, Wash viene colpito dal virus e muore, Jeff decide di avventurarsi nella città insieme ai suoi amici. Perché qualcosa gli dice che là fuori c’è un modo per far tornare tutto come prima e salvare l’umanità…


Chris Weitz è sceneggaitore e regista. Ha diretto, tra gli altri, film di successo come La bussola d’oro e New Moon, il secondo fortunatissimo capitolo della saga di Twilight. The Young World è il suo romanzo d’esordio: primo di una trilogia, è in corso di pubblicazione in 15 Paesi e la Warner Bros ne ha già acquistato i diritti cinematografici.

◎ Prossimamente in libreria ◎

Titolo: Luminusa
Autore: Franca Cavagnoli
Editore: Frassinelli
Prima edizione: 1 giugno 2015
Pagine: 168
Prezzo: € 18,50

Lampedusa è il centro di questo romanzo, e lo è sia in senso geografico che narrativo. Una terra di mezzo, tra Europa e Africa, tra civiltà – forse - e barbarie. La terra dove approdano le speranze di molti, ma in cui naufragano quelle di molti altri.
Il protagonista è un ragazzo, Mario, che ha lasciato il Nord Italia un paio d’anni prima per andare sull’isola a dare una mano in occasione di una grossa emergenza emigranti. E lì poi si è fermato.
Ora lavora in un ristorante, la sera, e vive con due coinquilini con cui condivide un piccolo progetto, un museo dei migranti. Il museo raccoglie gli oggetti restituiti dal mare: indumenti, scarpe, fotografie, lettere appartenute a chi ha solcato il mare in cerca di una nuova vita. Non tutti ce l’hanno fatta. Il museo è un modo per conservare memoria di ciascuno di loro. Mario ha un compito specifico, quello di scrivere le didascalie di ciascun pezzo esposto. E lo fa in versi, perché spera che così restino più a lungo dentro a chi le legge.
Attraverso il racconto di Mario conosciamo le storie di molti, sia gente del posto, che sull’isola ci vive, sia gente che ne ha fatto il proprio approdo dopo mille vicissitudini.


Franca Cavagnoli, scrittrice e traduttrice, ha pubblicato per Frassinelli i romanzi Una pioggia bruciante e Non si è seri a 17 anni, e per Feltrinelli i racconti Mbaqanga e Black. Ha tradotto e curato opere di J.M. Coetzee, Nadine Gordimer, Katherine Mansfield, Toni Morrison, V.S. Naipaul. Collabora a «il manifesto» e «Alias». Per il suo saggio La voce del testo ha avuto nel 2013 il premio Lo Straniero.

◎ In libreria ◎

Titolo: Il Signore dei Racconti
Autore: Elena Mandolini
Editore: Il Filo
Prima edizione: 30 maggio 2014
Pagine: 144
Prezzo: € 12,90

Fin dove ti spingeresti per ottenere ciò che desideri? Pur di vincere, cosa daresti in cambio? Giulio è un ragazzino di soli quattordici anni che si ritrova a dover rispondere a queste difficili domande. La sua passione è la lettura e nei temi non lo batte nessuno, ma in ogni altro campo è un disastro. Problematico e introverso, è vittima del bullismo dei compagni di classe e non riesce nello sport. Il suo unico sostegno è l'amico Carlo, che è tutto il suo opposto: bravo a scuola e una promessa del rugby. L'affetto dei genitori non lo aiuta e, anzi, gli fa sentire ogni giorno il peso della delusione. A seguito di uno strano terremoto che colpisce Roma, Giulio inizia a sentirsi osservato, anche quando è da solo in una stanza. Un Essere potente, che lui chiama Signore dei Racconti, ha deciso di aiutarlo e di cambiare le carte del suo destino. Niente, però, è davvero così semplice. Quale sarà il prezzo da pagare per modificare la sua vita? Si nasconde, forse, qualcosa di ben più grande, dietro tutto questo?

Che cosa ne pensate? Vi ispirano questi titoli?

Amaranth

2 commenti:

  1. Il primo lo sto tenendo d'occhio da un po', ma non sono ancora riuscita a decidere se mi ispira o meno... penso che prima o poi andrò a spulciare qualche recensione, perché non riesco a farmene un'idea :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio pensiero, quando ho letto la trama, è stato: c'è di tutto un po'. Nulla di nuovo, ogni cosa mi fa pensare ad altri romanzi, ma... chissà? Magari sarà una bella sorpresa :3

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.