lunedì 27 ottobre 2014

Books'n'Roll #34

Le nostre wishlist si allungano, le TBR straripano e nuove uscite ci tentano: solo Books’n’Roll potrà aiutarci.
Questa rubrica è in cerca di consigli: diteci che cosa pensate dei libri su cui abbiamo posato gli occhi e si trovano o stanno per arrivare in libreria.



ϟ Dalla mia wishlist ϟ

Qualche settimana fa ho letto un estratto sul blog La ragazza che annusava i libri e mi sono innamorata del libro tanto da inserirlo in wishlist. Se siete curiosi, potete leggerlo anche voi (qui).

Titolo: La principessa che credeva nelle favole
Titolo originale: The Princess Who Believed in Fairy Tales: A Story for Modern Times
Autore: Marcia Grad Powers
Traduttore: Alessandra De Vizzi
Editore: Piemme
Prima edizione italiana: febbraio 2008
Prima edizione: Marcia Grad Powers - 1995
Pagine: 219
Prezzo: Brossura - € 8,90

Ecco la storia di una principessa che trova il suo principe azzurro ma che scopre, come accade a milioni di donne, che non è tutto azzurro ciò che somiglia al cielo, e che nessun dolore è più atroce di quello inflitto dalla persona amata. Marcia Grad, con il suo piccolo best-seller, ha aiutato migliaia di donne a liberarsi di rapporti non autentici, con uomini che non piacevano loro per ciò che erano, ma per quello che esse volevano o avevano bisogno che fossero. È ciò che accade a Victoria, la principessa che credeva nelle favole. Ma una serie di avventure in luoghi fantastici in compagnia di personaggi spiritosi e saccenti la porterà, insieme alle lettrici, a distinguere i sogni dalla realtà, a scoprire cosa sia veramente l'amore.

◎ Prossimamente in libreria ◎

Non si tratta di un romanzo, ma di un libro che indaga le relazioni amorose a partire da quelle letterarie. Sembra interessante, che dite?

Titolo: L'amore si impara leggendo
Autori: Beatrice Dorigo e Massimo Minuti
Editore: Sperling&Kupfer
Prima edizione: 18 novembre 2014
Pagine: 256
Prezzo: € 14,90

Ci sono libri che si adattano alla nostra storia come se riflettessero la nostra immaginazione, restituendoci quello che siamo e che abbiamo vissuto e ricordandoci come un monito le conseguenze dei nostri limiti. Ma se i libri possono svelarci un nostro difetto o un futuro problema, per fortuna racchiudono anche le possibili soluzioni. Forti di questa convinzione, verificata in anni di esperienza come librai e libroterapeuti, gli autori ci guidano in una divertente (ma serissima) educazione sentimentale e letteraria. Sfogliando classici e chick-lit, letteratura per ragazzi e bestseller intramontabili, o piccole perle da scoprire, Dorigo e Minuti aiutano i lettori a individuare gli errori di un rapporto amoroso (non solo di carta…) e le possibili risposte a tanti frequenti interrogativi. Spesso i comportamenti sbagliati nascono dalla mancanza di autostima (compulsare Jane Austen!), da paure del nostro passato (e chi se non Stephen King può aiutare a combatterle?), dall’ansia di essere abbandonati (ma dopotutto “domani è un altro giorno”), dalle barriere che noi stessi edifichiamo (chiamare subito Zia Mame!). L’amore si impara leggendo insegna i passaggi segreti che uniscono una storia a un’altra, tutte le storie alla nostra.

Questo libro è nato da una collaborazione con Accademia Della Felicità, società di formazione e coaching attiva a Milano e a Torino con l’obiettivo bello e ambizioso di aiutare le persone a trovare la loro felicità, in ambito personale e professionale. Beatrice Dorigo e Massimo Minuti si sono formati alla scuola di coaching dell’Accademia e sono attualmente impegnati nelle sue attività.
Beatrice Dorigo, si definisce sabauda per nascita e per vocazione, lettrice accanita fin dall’età prescolare. È libraia, libroterapeuta, coach e blogger.
Massimo Minuti, torinese, è libraio da quando era ragazzo. Oggi è anche libroterapeuta empatico e personal coach.

Come avete notato sono molto romantica oggi.
Che ne pensate di questi titoli che indagano l'amore?


2 commenti:

  1. "La principessa che credeva nelle favole" l'ho letto un paio di anni fa, alcuni passi sono molto belli :) ma il libro preso per intero non mi aveva pienamente soddisfatta >.<
    L'idea che sta sotto "L'amore si impara leggendo" è davvero bella, molto curioso come libro :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahi! Non buono. L'estratto mi aveva davvero rapita...
      L'amore si impara leggendo mi incuriosisce proprio per quello: la possibilità di imparare dai romanzi mi ha sempre affascinato, chissà che non sia interessante scoprire qualcosa di più sull'amore ;)

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.