giovedì 6 marzo 2014

Il Cantastorie #20

Il Cantastorie ogni tanto ci fa visita per raccontarci le nuove uscite, segnalarci qualche titolo interessante e qualche curiosità.






Vi dirò: un po' mi era mancato il Cantastorie. Per fortuna è tornato; avrà qualche titolo interessante?




Quarto episodio della serie gialla dedicata al commissario Lucchesi: un nuovo crimine, una nuova indagine.

Titolo: Contro ogni evidenza
Autore: Gianni Simoni
Editore: TEA
Prima edizione: 13 marzo 2014
Pagine: 224
Prezzo: € 12,00

Milano. Una mattina, in un affollato ufficio postale del centro, entrano due rapinatori armati di pistola e a volto coperto: doveva essere una banale rapina, ma ci scappa il morto. La Questura competente, quella di piazza San Sepolcro, chiama la Omicidi, che manda il suo elemento migliore, il commissario Andrea Lucchesi. Il quale è convinto che quella della rapina sia solo una copertura e, contro ogni evidenza, decide di intraprendere un’indagine per omicidio premeditato. Un’indagine ostacolata dai colleghi, desiderosi di chiudere in fretta un caso che potrebbe essere facile, e dai testimoni, che in troppi hanno motivo di mentire.

Gianni Simoni, ex magistrato, ha condotto quale giudice istruttore indagini in materia di criminalità organizzata, di eversione nera e di terrorismo. Presso la Procura generale milanese ha sostenuto l’accusa nel processo d’appello per l’omicidio Ambrosoli e ha condotto l’inchiesta giudiziaria sulla morte di Michele Sindona nel carcere di Voghera.
Presso Garzanti ha pubblicato Il caffè di Sindona, in collaborazione con Giuliano Turone.
TEA pubblica le sue due serie gialle (entrambe aperte): la prima è ambientata a Brescia e ha per protagonisti l’ex giudice Petri e il commissario Miceli. Finora sono usciti sette titoli Un mattino d’ottobre, Commissario domani ucciderò Labruna, Lo specchio del barbiere, La morte al cancello, Pesca con la mosca, Il ferro da stiro, Chiuso per lutto.
La seconda è ambientata a Milano e ha per protagonista l’ispettore Andrea Lucchesi. Contro ogni evidenza è il quarto episodio di questa serie, dopo Piazza San Sepolcro, Il filosofo di via del Bollo, Sezione omicidi.

È forse iniziato oggi il tempo degli uomini morti, il tempo in cui si è perso il senso della vita?
Titolo: Il tempo degli uomini morti
Autore: Alessandro Cirillo
Editore: 0111 Edizioni
Prima edizione: febbraio 2014
Pagine: 150
Prezzo: € 14,50

Un manoscritto sdrucito e inaspettato spedito da un luogo misterioso rievoca sette storie di personaggi maledetti, sospesi in un tempo irrealizzabile. Morti senza redenzione. Il suo grande narratore è fuggito dalla civiltà per riscattare l’umanità ma ha perduto se stesso, lasciando gli orfani senza eredità.
Hisham, un antico imbalsamatore egiziano, cerca disperatamente di salvare suo figlio dalla progeria, l’invecchiamento precoce. Flavio cammina nella notte di una Roma decadente in cerca di giustizia. Una principessa misteriosa è chiusa in una torre, condannata a rivivere sempre lo stesso giorno. Un gruppetto di nobildonne francesi aspetta di consumare un’antica vendetta servendosi della devota contessa de Montmorency. Nella California del diciannovesimo secolo, si consuma il dramma di una giovane vedova inconsolabile. Su un blog, si apprende l’assurda storia di una famiglia postmoderna che ha lasciato morire d’inedia la cara nonnina. In un futuro imprecisato, un oscuro autocrate celebra il trionfo della morte.


Alessandro Cirillo nasce ad Ortona (CH) nel 1977. È sposato e ha cinque figli. Completa gli studi in Filosofia nel 2002 con una laurea su Kierkegaard e comincia a lavorare nel mondo della selezione del personale. Nel 2009 termina la Scuola di Specializzazione per l’insegnamento Secondario (SSIS) e comincia ad insegnare Filosofia e Storia nei licei della sua città.
Si occupa in particolare di temi di antropologia filosofica e cerca di utilizzare la scrittura in modo edificante. Ha un blog profcirillo.net e un profilo twitter e una pagina per commentare il suo libro tempo.profcirillo.net.

Booktrailer.

Titolo: Le Porte di Arcadia
Autore: Andrea Giusto
Editore: Eterea Comics & Books
Prima edizione: 2013
Pagine: 185 (per Kindle); 235 (su apple store)
Prezzo: ebook € 4,99

Don Julian de Silva è un Hidalgo nella Spagna del XVII secolo. Conduce una vita modesta nella casa in rovina dei suoi antenati guadagnandosi da vivere con “lavori” che in pochi oserebbero accettare. L’Ordine di cui un tempo faceva parte lo ha disconosciuto, l’Inquisizione non attende che un suo passo falso. È un individuo che ha visto e sentito troppo, in molti lo vorrebbero morto. Ed è un Mago.
Miriel è la fedele assistente di Don Julian. Lo accompagna nel suo lavoro, difendendolo dai pericoli. Ed è alla ricerca di risposte su sé stessa. Perché Miriel è una Ferale . Un mostro odiato da tutti per il semplice fatto di esistere.
Il ritrovamento di un misterioso reperto nel Nuovo Mondo rischia di portare alla luce un segreto dimenticato, qualcosa che in troppi vogliono tenere nascosto. E per il quale altri sono disposti a uccidere. Travolti dagli eventi e bollati come eretici e traditori, la scelta per i due è una sola. Arrivare alla verità, o morire nel tentativo.

Link utili:
Su Eterea Comics & Books
Le Porte di Arcadia, il sito
L'autore su facebook
Booktrailer

Una bella varietà di generi: quale titolo vi incuriosisce di più?

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.