domenica 29 settembre 2013

Cool Book Covers #4

Questa è una rubrica interamente dedicata alle cover dei libri con il preciso intento di scovarne di uniche, incredibili e (possiamo dirlo?) fighe.
Non saranno necessariamente belle, non nel senso comune del termine almeno. Le cover, infatti, saranno scelte per la loro originalità: dovranno distinguersi, rompere gli schemi.


sabato 28 settembre 2013

Sala di Lettura: Hunger Games e La ragazza di fuoco di Suzanne Collins

Iscrizioni

Stati Uniti. 22 novembre 2013
Italia. 27 novembre 2013

L'uscita de La ragazza di fuoco al cinema ha influenzato molto la decisione di inaugurare una nuova Sala di Lettura, ma quando abbiamo capito che solo così saremmo riuscite a costringere convincere Alaisse a leggere la trilogia della Collins, non abbiamo perso tempo ed eccoci qui, pronte a partire.
Siamo convinte, però, che la nostra Bella non sia la sola a non aver ancora letto Hunger Games e immaginiamo che a molti farebbe piacere rileggere La ragazza di fuoco per rinfrescare la memoria.

giovedì 26 settembre 2013

Il Sosia

Fëdor Dostoevskij

Titolo: Il sosia
Titolo originale: Dvojnik
Autore:Fëdor Dostoevskij
Traduttore: Alfredo Polledro
Editore: Mondadori
Prima edizione italiana: Mondadori 1985
Prima edizione: Otečestvennye Zapiski (rivista) - 1846
Pagine: 190
Prezzo: 8,50 euro

Ammetto che i classici russi non sono proprio il mio genere e forse avrei dovuto tenerne conto prima di iniziare un libro del genere sotto il sole di agosto ma, ahimè, è andata così.

In questo romanzo, Dostoevskij segue la discesa del suo “eroe”, come lo chiama durante la narrazione, nel vortice della follia.
Jakov Petrovič Goljadkin fa parte della macchina burocratica dell’Impero di Pietroburgo, un impiegato qualsiasi, quasi anonimo, diviso letterariamente in due: il suo io timido e riservato, e quello che vorrebbe essere: spregiudicato, accattivante e ambizioso.
Con l’uso del doppio, Dostoevskij fa sprofondare il suo eroe nella pazzia. Goljadkin perde infatti, pagina dopo pagina, qualsiasi credibilità con i superiori e perfino con il proprio servitore, fino a perdere anche il posto di lavoro.
Il suo secondo, il suo doppio, si impossessa di tutto, lentamente, finché a Goljadkin non resta nulla.

«Io cammino, Krest’jan Ivanovič» riprese il nostro eroe «diritto, apertamente e senza seguire vie traverse, perché le disprezzo e le lascio ad altri. Non cerco di umiliare quelli che forse son migliori di me e di voi… cioè, voglio dire, di me e di altri, Krest’jan Ivanovič, non voglio dire: di voi. Le mezze parole non mi piacciono; alle meschine doppiezze non indulgo; la calunnia e i pettegolezzi li sdegno. La maschera non la metto che per le mascherate, e non vado con essa dinnanzi alla gente ogni giorno(…)».

L’accenno alla maschera torna di nuovo nel romanzo, e Goljadkin afferma più volte di essere una persona semplice, che non è esperta del bel parlare e del mondo delle maldicenze. Allo stesso tempo, però, con l’arrivo del suo sosia capiamo invece che, se anche il nostro eroe afferma di essere un uomo pacifico e di amare la quiete, allo stesso tempo anela al riconoscimento pubblico. Ma, per uno strano scherzo del destino, nonché della sua mente, è il suo doppio, il suo sosia, ad ottenere tutto ciò.

Purtroppo ho trovato questo romanzo troppo pesante per i miei gusti. Ho aspettato capitolo dopo capitolo che scattasse quel qualcosa, quella scintilla, se così posso chiamarla, che mi fa distinguere un libro che mi piace da un libro che finisco per semplice inerzia. Questa volta non c’è stata nessuna scintilla e mi sono trascinata fino alla fine senza forse apprezzare il libro come avrei dovuto.
Una cosa che mi ha particolarmente irritato, durante la lettura, è stata l’insistenza con cui il protagonista si rivolge ai propri interlocutori, ripetendo fino alla nausea il loro nome completo. Ho intuito che fosse una scelta stilistica per sottolineare l’insicurezza del personaggio, che deve quindi nominare frequentemente il nome del proprio interlocutore, quasi fosse una litania. A me ha semplicemente fatto saltare i nervi dopo le prime pagine. Probabilmente i critici letterari mi fucileranno (e a loro si aggiungeranno gli insegnanti di letteratura), ma purtroppo si tratta di un mio gusto personale.
Ho finito il libro a fatica, spero non me ne vogliate per questo.

Il mio voto

2 specchi

Alaisse
Questa recensione partecipa a Tributes Reading Challenge.

martedì 24 settembre 2013

Qualche libro, un vincitore e...

So cosa avete pensato: le Belle si sono dimenticate di noi. No, mai. Abbiamo pensato a voi molto, ma Alaisse e Angharad sono state imprigionate dai temibili esami universitari; quanto alla sottoscritta… ho pensato di approfittare della "solitudine" per viaggiare con il Dottor Who e darmi alle indagini con Castle.
Insomma, avete capito che la recente e breve latitanza non è dipesa realmente da noi.
Ora che sono riemersa dal tunnel delle serie tv, vorrei parlare di qualche libro che è stato segnalato al nostro blog. Prima, però, devo fare un annuncio: tra i tanti partecipanti al give de La ricetta segreta dell'amore, la sorte ha scelto di premiare Simona T. Complimenti! Ti invieremo una mail al più presto.
Grazie a tutti per le squisite ricette; io ho già provato quella suggerita da Leda: una delizia!

Elements Tales di Helas Maur

Sicuramente avrete già sentito parlare di questa antologia urban fantasy, nata dal progetto di cinque autrici, Giulia Borgato, Diletta Brizzi, Paola Scamuzzi, Christiana V e Anita Borriello, che hanno scelto di dare un nome speciale e un po' magico alla loro collaborazione.
In elfico Helas Maur significa "sorelle di sogno" perché con le loro storie vogliono far sognare. L'antologia però non si limita ad aprire le porte al mondo della fantasia, regalando uno spazio libero ed emozionante al lettore, ma contiene anche riferimenti filosofici e storici che costituiscono una sorta di fil rouge tra i racconti.
Recentemente la composizione dell'antologia è stata rinnovata con la sostituzione di un racconto, quello di Diletta Brizzi, destinato a diventare un romanzo urban fantasy. Nella nuova edizione l'elemento dello Spirito sarà rappresentato da Dimensioni parallele, opera dell'esordiente Allegra Bellini.

I racconti
Gocce di Memoria di Anita Borriello
Promesse mantenute di Giulia Borgato
Soffio vitale di Christiana V
Dimensioni parallele di Allegra Bellini
The dark side of the moon di Paola Scamuzzi

I primi titoli, pubblicati anche separatamente dall'antologia, nascondono dei link: troverete la trama dei racconti. Se siete interessati a conoscere meglio le autrici, cliccate sui loro nomi.

Beautiful Sin di Violet Nightfall

Già pubblicato in due parti, dall'11 settembre Beautiful Sin è disponibile in versione integrale su Amazon. Ho raccolto impressioni diverse, anche contrastanti, sul primo volume della Darkwatchers saga e perciò mi rivolgo a voi: se avete letto questo romanzo, non esitate a dirmi la vostra.

Titolo: Beautiful Sin –parte 1 e 2
Autore: Violet Nightfall
Editore: Selfpublishing, distruibuito da Amazon
Prima edizione: 11 settembre 2013
Pagine: 272
Prezzo: Kindle - € 1,90

La prima volta che Maximillian Cox, facoltoso imprenditore di Manhattan, incontra Chanel Smith, giovane e bellissima ereditiera, ne rimane folgorato; da questo preciso istante si prodiga anima e corpo per averla.
Quando però crede di essere riuscito nel suo intento, il mondo che lo circonda frana e crolla: la morte del suo migliore amico, Leon, lo catapulta ancora una volta in un passato fatto di guerre, sangue e creature Immortali. Un complotto sta minando gli equilibri politici della sua Madrepatria, Ithil, una dimensione parallela sospesa sul mondo Mortale. Maximillian si riappropria del suo antico nome da guerriero, Thanatos, e si addentra tra gli orrori di un'apocalisse imminente...


Onislayer di Barbara Schaer

Non si può certo dire che il primo romanzo della Schaer sia passato inosservato, almeno per quanto mi riguarda. D'altra parte sarebbe stato impossibile non sentirsi attratte, almeno per un attimo, e incuriosite da Alis Grave Nil, un libro dalla cover molto evocativa.
Altrettanto interessante mi è sembrato il nuovo romanzo dell'autrice, pubblicato all'inizio dell'estate. A molti probabilmente non ha detto molto e ad altri non sarà piaciuta, ma ancora una volta, è stata la cover ad attirare la mia attenzione.

Titolo: Onislayer
Autore: Barbara Schaer
Editore: Selfpublishing
Prima edizione: 4 giugno 2013
Pagine:427
Prezzo: eBook - € 0,99
Disponibile su Amazon, iTunes, Kobobooks e Google Play

Per difendersi dalla maledizione che li perseguita da centinaia di anni gli Eredi degli antichi clan giapponesi vivono segretamente a Fairport, stato di Washington, combattendo una guerra silenziosa contro i demoni Oni, e proteggendo il vincolo della Coppia Eletta che tiene il feroce Oda Nobunaga prigioniero negli Inferi.
Jin McDowell è il Nobunaga scelto per suggellare il nuovo vincolo e per farlo deve sposare Asami Williams, la Mitsuhide che gli è stata destinata, l'unica donna che abbia mai amato. Ma Asami è fuggita mettendo in pericolo gli Eredi e spezzandogli il cuore.
Sullo sfondo di una guerra senza fine, Jin e Asami si ritroveranno di nuovo insieme, ma nulla sarà più uguale a prima. Animata da una fredda e letale sete di vendetta Asami coinvolgerà Jin nella sua battaglia personale, e in un mondo dove nulla è ciò che sembra, fra travolgenti passioni, tradimenti, e oscure profezie, scopriranno che nonostante tutto il dolore che li ha divisi, l'amore che un tempo li legava non è andato completamente perduto.


Ovviamente sono curiosa di conoscere le vostre impressioni, ma vorrei sapere anche cosa state leggendo: sono in cerca di ispirazione!

Amaranth

I Classici Giunti Y di settembre

E dopo settimane sepolta dai libri, finalmente riemergo per qualche interessante segnalazione!
Come forse sapete già, la Giunti Y sta ripubblicando i cari vecchi classici con nuovi formati e copertine a prezzi piuttosto interessanti. Vi confesso che sono tentata di prenderne alcuni, nonostante siano libri che ho già letto, proprio per la loro copertina.
Ecco qui le ultime uscite che potete trovare:

I tre moschettieri

Titolo: I tre moschettieri
Autore: Alexandre Dumas
Data di pubblicazione: 11 settembre 2013
Pagine: 848
Prezzo: Brossura - € 8,50

Trama:

Arrivato dalla provincia per cercare fortuna a Parigi, il giovane d’Artagnan, coraggioso e abilissimo con la spada, conquista la fiducia di Athos, Porthos e Aramis, i moschettieri di re Luigi XIII, famosi per le loro gesta eroiche. Entrato a far parte della guardia del sovrano, d’Artagnan combatterà a fianco dei tre inseparabili compagni per sventare le oscure trame del diabolico cardinale Richelieu e della sua spia, la perfida e affascinante Milady de Winter. Sono questi gli indimenticabili protagonisti di un romanzo dal ritmo trascinante, che mette in scena magistralmente intrighi, complotti, giochi di potere e amori segreti alla corte francese del Seicento.

Ho letto questo libro al liceo e la mia copia è decisamente usurata. Visto il prezzo ci sto facendo un pensierino…

Viaggio al centro della terra

Titolo: Viaggio al centro della terra
Autore: Jules Verne
Data di pubblicazione: 11 settembre 2013
Pagine: 304
Prezzo: Brossura - € 7,00

Trama:

Una pergamena trovata per caso in un vecchio libro, un messaggio cifrato scritto in caratteri runici, un vulcano nella lontana Islanda che potrebbe aprire la via verso il centro della Terra. Folgorato dalla scoperta, il noto geologo Otto Lidenbrock parte con il giovane nipote Axel per un viaggio straordinario verso l’ignoto. Ma nelle immense cavità del vulcano, tra gallerie ricche di preziosi minerali, un oceano sconfinato, foreste fitte di piante gigantesche, sono in agguato pericoli oscuri, provenienti da un mondo preistorico e sconosciuto. Il primo grande capolavoro della letteratura fantascientifica.

Cuore di tenebra

Titolo: Cuore di tenebra
Autore: Joseph Conrad
Data di pubblicazione: 11 settembre 2013
Pagine: 144
Prezzo: Brossura - € 5,00

Trama:

Un battello malandato che risale un fiume nel cuore dell’Africa nera, una foresta inestricabile e oscura, un popolo sfruttato e ostile. Il capitano Marlow, accompagnato da un equipaggio di cannibali, parte alla ricerca del misterioso agente coloniale Kurtz, l’unico in grado di procurare ingenti quantità di avorio.
Giunto finalmente a destinazione, Marlow si troverà di fronte a una realtà agghiacciante: megalomane e sanguinario, Kurtz è adorato dagli indigeni come una divinità e temuto per le sua implacabile ferocia. Una discesa agli Inferi che è anche un viaggio nelle tenebre del cuore umano.

Robinson Crusoe

Titolo: Robinson Crusoe
Autore: Daniel Defoe
Uscita: 11 settembre 2013
Pagine: 448
Prezzo: Brossura - € 7,00

Trama:

Il romanzo d’avventura più celebre al mondo, che ha affascinato generazioni di lettori di tutti i Paesi e di tutte le età. Unico sopravvissuto a un terribile naufragio, Robinson Crusoe approda sulla spiaggia di un’isola deserta. Armato solo del suo ingegno e della sua tenacia, lotterà contro le forze ostili di una natura selvaggia, tra mille imprevisti e difficoltà, nell’isolamento completo.
O almeno così sembra... Perché nella folta vegetazione di quell’isola incontaminata potrebbero nascondersi presenze sconosciute e inquietanti.

Ecco invece le copertine dei classici già pubblicati!

Alaisse

venerdì 20 settembre 2013

The Indigo Spell

Richelle Mead

Titolo: The Indigo Spell
Autore: Richelle Mead
Editore: Razorbill
Prima edizione: 12 febbraio 2013
Pagine: 401
Prezzo: Formato Kindle - 5,49

Ebbene sì, non mi sono ancora stancata di parlarvi di questa serie e, se vi fidate di me, fareste bene a leggerla anche voi solo per arrivare a questo libro che è l’apice di tutti i libri di Richelle Mead letti finora.
In The Indigo Spell non manca proprio nulla: romanticismo, azione, magia e scene divertentissime che mi hanno fatto ridere per metà del tempo si mescolano per dare vita a un vortice da cui sarà difficile scappare.
Ecco i link delle altre recensioni, nel caso non sappiate nulla di Bloodlines:

Bloodlines
Bloodlines – The Golden Lily

Come sempre, se non avete letto gli altri libri, questa recensione è a RISCHIO SPOILER.

Avevamo lasciato i nostri due eroi, Sydney e Adrian, alle prese con un problema spinoso: Adrian si è dichiarato alla giovane Alchimista e lei ha dovuto respingerlo. Adrian infatti è un nobile Moroi, un vampiro “buono”, e lei fa invece parte degli Alchimisti, coloro che devono tenere nascosto il mondo del sovrannaturale al resto del mondo. Cresciuta con i dogmi della sua fede, che ritengono i vampiri come Adrian dei mostri innaturali e quindi un male da nascondere e da evitare il più possibile, Sydney ha già avuto modo di scoprire che i Moroi non sono così terribili come gli Alchimisti li dipingono. Col tempo si è affezionata a Jill, Eddie e Angeline, ma non può concedersi di cedere all’attrazione che prova per Adrian. Le relazioni tra le due razze sono infatti viste come perverse e moralmente sbagliate.
Ma Adrian non si arrende così facilmente, non sarebbe da lui, no?
All’inizio del libro Sydney viene svegliata nel cuore della notte dalla sua insegnante, Ms. Terwilliger, che la trascina nel deserto per uno strano rituale di magia. Già nei primi libri avevamo scoperto che la donna è una sorta di strega e pratica una magia diversa da quella dei Moroi. Nonostante le proteste iniziali, Sydney ha finito per imparare, suo malgrado, a praticare diversi incantesimi.
Il motivo della scampagnata notturna è però più inquietante di quanto potesse aspettarsi: Ms Terwilliger sta cercando la sorella, colpevole di praticare la magia nera e di mandare in coma giovani ragazze per appropriarsi dei loro poteri. Secondo la sua insegnate, Sydney e molte altre potrebbero essere in pericolo e chiede perciò l’aiuto della ragazza. Ovviamente anche Adrian verrà coinvolto nel piano per avvertire le ragazze in pericolo e, da bravo gentiluomo, sarà compagno e protettore di Sydney… senza dimenticare le sue avances e le sue dichiarazioni d’amore estemporanee.
Come sempre, però, la Mead non si accontenta di mettere un solo mistero e alla caccia alla strega (letteralmente), aggiunge un altro fuggiasco da trovare: Marcus. Ne avevamo sentito parlare nei primi libri e questa volta Sydney è determinata a trovarlo, ma quando lo farà, scoprirà cose che metteranno in dubbio tutte le sue sicurezze.
Non dico di più, ma sappiate che i colpi di scena e i problemi da affrontare sono solo all’inizio.

Come ho già scritto all’inizio, le scene esilaranti sono una costante e in questo libro ho trovato particolarmente ben riuscito il rapporto tra Adrian e Sydney e i loro continui battibecchi. Ecco la reazione di Sydney quando si trova a dover passare cinque ore di volo seduta accanto a lui:

There was nowhere to go, nowhere to escape since even first-class passengers weren’t allowed parachutes.

Non c’era nessun posto dove andare, nessuna via di fuga, perché anche i passeggeri della prima classe non erano dotati di paracadute.


E questa è una scena in cui i due vengono sorpresi da soli a passeggiare in una notte di luna piena…

A terrible thought came to me. “Oh God. She probably thinks we were off doing – you know – romantic type, um, things-“.
That amused Adrian far more than it should have.
“See, there you go again. That’s the first thought that comes to your mind” He shook his head melodramatically. “I can’t believe you keep accusing me of being the obsessed one”.

Fui colta da un pensiero tremendo.
“Oddio. Probabilmente pensa che fossimo fuori a fare, sai, cose, uhm, romantiche”.
Questo divertì Adrian molto più di quanto avrebbe dovuto.
“Visto, eccoti di nuovo. È il primo pensiero che ti viene in mente” scosse la testa con aria melodrammatica. “Non posso credere che continui ad accusarmi di essere quello ossessionato”.


E per adesso mi fermo qui, ma avrei così tante citazioni da sommergervi.
Come avrete capito, il rapporto tra i due è piuttosto conflittuale, almeno all’inizio. Sydney è ancora legata alle sue credenze e quindi nega ciò che prova per il nostro bel Moroi. Adrian invece non si fa certi problemi (non sarebbe Adrian, altrimenti), ma allo stesso tempo non è così certo di ciò che prova Sydney, e questo lo rende, a modo suo, più cauto.
Ma abbandoniamo i risvolti romantici della vicenda e passiamo piuttosto agli intrecci della trama.
Anche questo libro è un concentrato di azione e colpi di scena. Sydney non fa in tempo a imparare un incantesimo per proteggersi dalla sorella di Ms Terwilliger, che Marcus la assolda per una missione di spionaggio.
Non mancano nemmeno le vicende personali degli altri personaggi che in questo libro crescono e maturano. Sydney, infatti, non è solo una apprendista strega, ma è il punto di riferimento del gruppo e si trova spesso a fare da mediatrice tra i drammi adolescenziali degli altri, senza dimenticare i propri.
In The Indigo Spell ritroviamo inoltre personaggi della serie di Vampire Academy, cosa che non manca mai di farmi battere il cuore, soprattutto quando suddetti personaggi comprendono il bel dhampir Dimitri Belikov. In questo caso si tratta di una comparsata che non mi ha soddisfatto del tutto, ma continuo a sperare di rivederlo presto in tutto il suo splendore.
Nonostante l’assenza dei personaggi principali della prima serie, Sydney e Adrian compensano ampiamente. Con il cambio di coppia, secondo me la Mead ha fatto la cosa giusta. È riuscita a mantenere i legami con la storia originale – stesso mondo, personaggi che ritornano- ma allo stesso tempo ha creato qualcosa di nuovo, fuori dagli schemi degli altri libri. In questo modo è davvero difficile annoiarsi ed è ancora più difficile intuire dove ci porterà la mente geniale di Richelle Mead. Ciò che apprezzo di più di questa autrice è proprio la sua capacità di cogliermi totalmente di sorpresa, con risvolti imprevisti che non avrei mai immaginato; cosa che, al nono libro di una serie, è sicuramente notevole.
Allora, vi ho convinti?

Il mio voto

5 specchi

Alaisse
Questa recensione partecipa a Tributes Reading Challenge.

mercoledì 18 settembre 2013

Diario di un'assassina

Bianca Marconero

Vi ricordate di Albion?
Male, molto male! Andate a ripassare: Albion.
Per chi invece ha fatto i compiti a casa e ha pure seguito i miei consigli e ha letto il libro, oggi parlerò di Samira, il racconto scaricabile gratuitamente che la Limited Edition (e la nostra brava Bianca Marconero) ha messo a disposizione per noi.
Come il primo libro della serie, questo breve racconto su uno dei personaggi che compaiono in Albion mi è piaciuto moltissimo e mi ha lasciato col bisogno di avere il seguito. Frenate gli entusiasmi, purtroppo se ne riparlerà tra qualche mese, ma nel frattempo possiamo parlare di quello che abbiamo.

Titolo: Diario di un'assassina
Serie: Albion #1.5
Autore: Bianca Marconero
Editore: Limited Edition
Prima edizione: 21 aprile 2013
Dimensione file: 263 KB
Link d'acquisto

martedì 17 settembre 2013

Una normale serata tra libri e...

Casa Chevalier. Ore 21 circa. Alaisse sta tormentando Angharad, imponendole di leggere Vampire Academy (come se fosse necessario). E io assisto da lontano alla scena, avendo cura di battere leggera le dita sui tasti: no, decisamente non avete idea di quello che può fare Alaisse se vuole farti leggere un libro e no, non importa se rientra nei tuoi piani. Perché: «TU devi leggere VA! E lo devi fare subito. Anzi prima».
Io voglio leggere e leggerò Vampire Academy, lo prometto, ma cerchiamo di capirci: non ora. Preferisco dedicarmi un po' a voi e ad alcune pubblicazioni italiane che desidero condividere con voi.

Aili. Destini intrecciati di Ilaria Marsilli

Titolo: Aili. Destini intrecciati
Autore: Ilaria Marsilli
Editore: Selfpublishing
Prima edizione:
Pagine: 95 in PDF; 256 in ebook
Prezzo: gratuito ( issuu; iTunes)

Aili ha quasi diciassette anni, il principe del nord ventitré. I loro destini si sono incrociati alla nascita di lei, in una locanda sul confine dei loro due regni, dove le loro madri, regine di due reami rivali, si sono rifugiate per sfuggire alla guerra che vede impegnati i loro mariti sul campo di battaglia. Aili nasce priva di vita, ma il mago che tiene nelle sue mani la dinastia reale del settentrione, sfrutta questa occasione per tessere un filo della sua tela, rianimandola tramite una magia alla quale il giovane principe si presta volontariamente donandole metà del suo cuore. Il sortilegio avrà durata diciassette anni. Entro quel momento, la giovane deve riconsegnare ciò che le è stato dato, pena la morte del ragazzo al posto suo.

Emma di Michele Vitale

Titolo: Emma
Autore: Michele Vitale
Editore: Selfpublishing
Prima edizione: 21 luglio 2013
Pagine: 238
Prezzo: ebook - € 2,05

Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada. Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attraverso le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.

L'occhio di Shahvani di Andrea Lombardo

Titolo: L'occhio di Shahvani
Autore: Andrea Lombardo
Editore:Epubblica Editore
Prima edizione: luglio 2013
Pagine: 223
Prezzo: ebook - € 4,99

In un mondo in cui misteri e leggende fanno cadere un velo sulla realtà, Samuel, Samantha e Paul, giovani arruolati in marina, dopo essere venuti a conoscenza di un’isola misteriosa nell’Oceano Nero, un mare sconfinato e sconosciuto che si dice essere infestato da mostri, decidono di partire. Verranno presto a conoscenza di segreti tenuti tali da secoli, alleati che si riveleranno essere nemici e quattro amuleti racchiudenti dei poteri oscuri. Samuel verrà in possesso di uno di essi, l’Occhio di Shahvani, ma sarà presto cacciato dalla marina per aver infranto le loro regole sull’Oceano Nero. Scoprirà che i quattro amuleti racchiudono gli immensi e oscuri poteri di Shahvani, nonché lui stesso, creatura sconosciuta rimasta sigillata per oltre mille anni e deciderà di cercarli e distruggerli. Nicholas White, padre adottivo di Samuel e Samantha nonché ammiraglio della marina, inizialmente contrario alla missione di Samuel definita da lui stesso “suicida”, si dovrà ricredere non appena scoprirà che l’Occhio di Shahvani sarà la loro unica speranza – e arma – contro il nemico. Così, Samuel dovrà fare i conti con l’immenso e quasi incontrollabile potere dell’Occhio e con Vincent Roland ed Alexander Graves, i due uomini che gli daranno la caccia, mentre cercherà un modo di trovare gli altri tre amuleti e distruggerli una volta per tutte per impedire il risveglio di Shahvani, con l’aiuto dell’adorata e a volte fragile sorella, del fidato amico, del padre adottivo e di altri personaggi dal cuore puro che si uniranno alla sua causa.

Ora lascio a voi la parola: fatemi sapere se avete già letto questi libri e che cosa ne pensate.
A presto, vado a salvare Ang.

Amaranth

lunedì 16 settembre 2013

Il giardino degli aranci - Il mondo di nebbia

Ilaria Pasqua

Titolo: Il giardino degli aranci - Il mondo di nebbia
Autore: Ilaria Pasqua
Editore: Selfpublishing
Prima edizione: 15 aprile 2013
Pagine: 252
Dimensione file: 443 KB
Prezzo: Ebook - € 0,99

venerdì 13 settembre 2013

Kindling the Moon

Jenn Bennett

Titolo: Kindling the Moon
Autore: Jenn Bennett
Editore: Pocket Books
Prima edizione: 28 giugno 2011
Pagine: 360
Prezzo: Brossura - € 6,29

mercoledì 11 settembre 2013

Matched. La scelta

Ally Condie

Non andartene docile.

Dylan Thomas

Da poco ho finito di leggere un romanzo che mi è stato calorosamente consigliate da alcune amiche blogger; tra tutte desidero ringraziare in particolare Silvia che, oltre a essere una delle mie compagne di avventura su Italians Do It Better – Books Edition, gestisce il blog personale Silvia Daveri – Autori. al. Blog.
Matched. La Scelta, primo libro della trilogia di Ally Condie, era già da tempo nella lista dei desiderabili e nel momento stesso in cui l'ho avuto tra le mani ho deciso di immergermi nella lettura senza indugiare.
Non mi pento di questa decisione (il romanzo mi è piaciuto molto e non mancherò di condividere con voi la mia opinione a proposito), ma ho un rimorso e una perplessità: sono partita senza il seguito (#@!&% a me!) e ho letto molte recensioni deluse dalla conclusione della trilogia. Questo non mi fermerà di certo ma mi preoccupa; non lo nego.

Titolo: Matched. La scelta
Titolo originale: Matched
Autore: Ally Condie
Traduttore: Silvia Pellegrini
Editore: Fazi Editore
Prima edizione italiana: maggio 2011
Prima edizione: Dutton Juvenile - 30 novembre 2010
Pagine: 351
Prezzo: Rilegato - € 9,90

martedì 10 settembre 2013

La ricetta segreta dell'amore: giveaway.

Alloooora, Viandanti, avete finito le vacanze?
No, no, niente musi lunghi, non tutto è perduto! Per tirarvi su il morale le vostre Belle hanno ciò che serve: un bel giveaway pronto per voi.
Per festeggiare (?) l’arrivo dell’autunno, mettiamo in palio una copia di La ricetta segreta dell’amore.
Da oggi fino al 21 settembre potrete provare a vincere una copia di questo gustoso romanzo. Dato che in questo libro sono contenute sfiziose ricette per degli ottimi cup cake, vi chiederemo di restituirci il favore. Scoprite come.

Regole per partecipare:
1) Essere follower del blog e compilare il form qui sotto.
2) Scrivere un commento in cui dite che partecipate e AGGIUNGERE la ricetta del vostro dolce preferito.
3) Ogni giorno potrete tornare per aggiungere una nuova condivisione su twitter o facebook





<a href="http://labellaeilcavaliere.blogspot.com/2013/09/la-ricetta-segreta-dellamore-giveaway.html" imageanchor="1" style="clear:left; float:left;margin-right:1em; margin-bottom:1em"> <img border="0" height="115" width="200" src="http://4.bp.blogspot.com/-OX0muzP4Hdg/Ui7hHuRFkOI/AAAAAAAAG6A/2GfQeSU0BZA/s320/3279009176_e84d1dd829_z-586x389.jpg" alt="La ricetta segreta dell'amore giveaway" /></a>


Per qualsiasi dubbio potete lasciare un commento qui sotto o mandarci una mail
(labellaeilcavaliere@gmail.com).

In bocca al lupo!

(È proprio il caso di dirlo)

Le Belle